keystone-sda.ch/ (GEORGIOS KEFALAS)
+ 4
NAZIONALE
15.10.19 - 07:010
Aggiornamento : 13:58

A Ginevra per non perdere il treno: arriverà la reazione?

Partita da non sbagliare questa sera per gli uomini di Vladimir Petkovic contro l'Irlanda, attuale capolista del Gruppo D

GINEVRA - Vietato sbagliare! Questo l'imperativo per la nostra Nazionale, impegnata stasera allo Stade de Genève nell’importantissima partita che la vedrà opposta all’Irlanda. Dopo il clamoroso passo falso di Copenaghen, non solo servirà una prestazione solida per tutti i 90 minuti, ma soprattutto i 3 punti. Una sconfitta o anche un pareggio metterebbero in discussione il cammino europeo della Svizzera. Invece con 3 vittorie la matematica presenza alla fase finale sarebbe certa. Dopo l'Irlanda Rodriguez e compagni affronteranno nell'ordine la Georgia a San Gallo venerdì 15 novembre e Gibilterra lunedì 18 novembre in trasferta.

Un programma non proibitivo, ma la “Nati” nel 2019 non sempre ha saputo convincere. Bisognerà voltare pagina, cercando di regalare a tutto il popolo elvetico una serata di grande calcio. Ci si aspetta chiaramente uno stadio ginevrino con il tutto esaurito: anche questa sera gli “Hopp Suisse” dovranno essere incessanti.

In passato l'undici di Petkovic, nei momenti di difficoltà, ha sempre saputo reagire trovando stimoli nuovi e mettendo in campo la giusta grinta. Soprattutto in attacco, dove nelle ultime uscite sono mancate cattiveria e concentrazione. Il gioco espresso in campo è piaciuto, ma non basta. I cali di tensione accusati molto spesso nelle fasi finali delle ultime partite dovranno essere cancellati.

Sulla formazione non sono attese grandi novità. Previsto in campo dal primo minuto Mbabu al posto di Lichtsteiner, mentre a sostituire il deludente Embolo ci sarà Drmic. Peccato che Freuler – nell'Atalanta sempre uno dei migliori – non trovi maggior spazio in questa nazionale.

keystone-sda.ch/ (GEORGIOS KEFALAS)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
VISIO 1 mese fa su tio
Certo per che la sedia dell'allenatore,...... scotta
Arciere 1 mese fa su tio
Abbiamo qui una Nati pretenziosa, cafona, parlafüs, sempre più esotica e al contempo incapace, nettamente inferiore alla Nati casalinga di 25 anni fa. Ora 3 punti contro l'Irlanda per contraddirmi. La vedo male.
Zico 1 mese fa su tio
naturalmente Freuler, che con l'Atalanda sta facendo benissimo in Italia, farà la riserva. cognome troppo svizzero
matteo2006 1 mese fa su tio
Servirebbe la non qualifica così scendiamo dal mirtillo, finalmente i risultati e le qualificazioni degli ultimi anni verranno ridimensionati per quello che erano; ci è andata bene per anni con gironi facilissimi e comunque si è sempre faticato nelle qualificazioni poi arrivati alle competizioni internazionali si è limitato i danni e la sola qualificazione sembrava sempre bastare a tutti come se non fosse possibile pretendere qualcosa di più.
Arciere 1 mese fa su tio
@matteo2006 Pienamente d'accordo.
roma 1 mese fa su tio
...giocatori senza fame, valutati eccessivamente e tragicamente sprovvisti di attributi. Aggiungerei che anche l'allenatore con la nazionale ha fatto il suo tempo.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
43 min
«Bisogna avere pazienza e fiducia in Kapanen»
Marco Baron ha parlato del momento dei bianconeri: «Al Lugano manca qualche gol, soprattutto da giocatori del calibro di Bürgler»
HCAP/HCL
3 ore
Esame doppio per l'Ambrì, trappole per il Lugano
Weekend di campionato; i biancoblù sfideranno Friborgo e Losanna, i bianconeri se la vedranno con il Langnau
NAZIONALE
4 ore
C'è la sfida alla Georgia, i tre punti sono d'obbligo
Questa sera la Nati giocherà a San Gallo il penultimo match di qualificazione all'Europeo. Serve solo vincere
TENNIS
13 ore
Maestoso King Roger: piega Djokovic e vola in semifinale
Il campione renano ha liquidato il serbo con il punteggio di 6-4, 6-3
MOTOMONDIALE
13 ore
«Lorenzo? Triste vederlo in questa situazione»
In molti hanno commentato l'addio dello spagnolo. Marc Marquez: «È una sorpresa, ma ha dimostrato coraggio e personalità». Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati: «Decisione sofferta»
SERIE A
16 ore
CR7 smentisce Sarri: «Non sto bene, sto molto bene...»
L'attaccante della Juve, dal ritiro del Portogallo, manda un messaggio al tecnico: «Vi dico una cosa per tutte le prime pagine dei giornali...»
MOTOMONDIALE
18 ore
L'addio di Lorenzo: «Impossibile trovare ancora le motivazioni»
Jorge Lorenzo ha annunciato il ritiro all'età di 32 anni: «Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile»
MOTOMONDIALE
20 ore
Lorenzo si ritira!
Il 32enne pilota spagnolo, cinque volte campione del mondo (tre nella classe regina), ha annunciato il suo addio al circus
FORMULA 1
22 ore
«La Ferrari bara», Verstappen ingenuo portavoce della Mercedes
Helmut Marko ha provato a chiudere la querelle innescata dall'olandese. «Lui ha esagerato, ma l'indagine è partita dalla Mercedes»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Non stiamo panicando», a Berna tra preoccupazione e pancia piena
Cosa sta succedendo agli Orsi? Alex Chatelain: «Non c'è un unico aspetto che non va, dobbiamo rimanere positivi»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile