Keystone (foto d'archivio)
+ 6
MERCATO
14.08.19 - 15:040

Coutinho, Rakitic e 100'000'000 per Neymar? I “capricci” frenano lo scambio

Il PSG è attratto dall'offerta del Barcellona per O'Ney. Non tutti i protagonisti della trade sono però contenti

PARIGI (Francia) – Neymar potrebbe presto diventare un giocatore del Barcellona. Questo è quel che vorrebbe il 27enne. E questo è anche quel che vorrebbe il club catalano, che per riprendersi il brasiliano, venduto due stagioni or sono, al Paris Saint-Germain ha presentato un'offerta gigantesca.

Per riavere O'Ney – ormai un corpo estraneo nel club parigino – i catalani hanno messo sul piatto Philippe Coutinho, Ivan Rakitic e la bellezza di 100'000'000 di euro; posta che ha fatto traballare Leonardo, ds all'ombra della Tour Eiffel.

L'accordo è vicino? Non proprio. A frenare una trattativa ottimamente avviata potrebbero pensarci... le pedine mosse dal Barcellona. Il fantasista ex Liverpool e Inter e il centrocampista nativo di Rheinfelden si sono infatti mostrati dubbiosi in merito a un loro trasferimento. Soprattutto Rakitic, padrone di casa al Camp Nou dal 2014, pare aver messo il veto al suo viaggio verso Parigi. Lavoro diplomatico e tanti, tanti soldi potrebbero spingerlo a cambiare idea.

KEYSTONE/EPA (Antonio Lacerda)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
albertolupo 1 mese fa su tio
“... i protagonisti della trade ...” ma che lingua è?!?!? In redazione non hanno un dizionario di italiano? E nessuno controlla che i cervelli siano accesi? Che fastidio!
Meiroslnaschebiancarlengua 1 mese fa su tio
Rakitic non muore certo di fame a Barcellona e non accetterà di andare a sprecare il suo talento in un campionato meno competitivo di quello spagnolo. Quando vorrà guadagnare montagne di soldi senza fatica, andrà a giocare un paio d'anni in Cina. Ma sarà tra diversi anni. Il PSG lasciatelo a lazzaroni come Di Maria, che ha talento da buttare, gioca seriamente otto minuti, segna tre gol ed è contento. Poi però la storia lo dimenticherà. Rakitic no.
El Jardinero 1 mese fa su tio
@Meiroslnaschebiancarlengua Mmm...non mi convince il termine di "lazzarone" accostato ad "El Fideo" Di Maria. Angel è stato anche parecchio infortunato nella sua carriera l'emblema è il mondiale '14 dove non riuscì a portarlo a termine. Discontinuo si come lo stesso Rakitic (dov'era al ritorno di CL contro il Liverpool?!?) ma giammai un Fideo lazzarone. Ciao !
GI 1 mese fa su tio
certe cose non dovrebbero nemmeno renderle note.....talmente sono oscene.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
LONDRA
22 min

«Non ho mai davvero conosciuto mio padre perché era sempre ubriaco», e Ronaldo pianse

Parlando del padre, il campionissimo portoghese non è riuscito a trattenere le lacrime: «Scusate, non avevo mai visto quel video»

HCL - L'ANALISI
2 ore

Lugano in costruzione: servirà tempo

Ai bianconeri servirà qualche partita per costruire la propria identità: contro il Losanna un esordio dai due volti

HCAP - L'ANALISI
5 ore

Ambrì senza mordente: inizio complicato e 0 punti

Avvio di campionato in salita per i biancoblù, alle prese con enormi difficoltà nell'andare a segno

SERIE A
13 ore

Milan, che fatica col Verona (in dieci dal 21'): decisivo Piatek

I rossoneri si sono imposti 1-0 al Bentegodi: decisiva la rete del polacco su rigore. La Roma, brillantissima nel primo tempo, ha liquidato il Sassuolo (4-2)

STOP AND GO
16 ore

Ambrì e Lugano, false partenze

Rimasti a bocca asciutta, i biancoblù hanno incontrato parecchie difficoltà contro Zugo e Rappi. I bianconeri, ko col Losanna, sono ancora un "cantiere aperto". A Cereda e Kapanen il lavoro non manca

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile