+ 3
PARIGI
10.08.19 - 08:000
Aggiornamento : 21:42

Dallo stupro all'aggressione, Neymar sempre nei guai

Al termine della finale di Coppa di Francia, il brasiliano del PSG colpì un tifoso rivale con un pugno. Presentata la denuncia

PARIGI (Francia) – Più che il campo da calcio, che tra infortuni e bizze varie ultimamente ha frequentato molto poco, Neymar è diventato esperto di studi legali. Caduta l'accusa di stupro, che per settimane, a inizio estate, gli ha fatto perdere il sonno, l'asso brasiliano deve ora confrontarsi con quella di aggressione.

Secondo l'Equipe, il 27enne verdeoro sarà infatti trascinato in tribunale dal tifoso del Rennes che colpì dopo la finale di Coppa di Francia del 27 aprile. Nervosissimo, in quell'occasione l'attaccante del Paris Saint-Germain sferrò un pugno al supporter rivale mentre questo lo sbeffeggiava. Ampiamente documentata, difficilmente la questione vedrà l'attaccante cavarsela con un “nulla di fatto”. È in ogni caso probabile che il processo vero e proprio non si terrà. Neymar potrebbe chiudere l'affare effettuando un ricco bonifico.

keystone-sda.ch/STF (Andre Penner)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Ben8 1 mese fa su tio
Quella era una carezza ??
miba 1 mese fa su tio
Se ha sbeffeggiato (e magari anche insultato...) se l'è meritata. Cosa non si studia ogni per raccontare qualche soldo......
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
LONDRA
27 min

«Non ho mai davvero conosciuto mio padre perché era sempre ubriaco», e Ronaldo pianse

Parlando del padre, il campionissimo portoghese non è riuscito a trattenere le lacrime: «Scusate, non avevo mai visto quel video»

HCL - L'ANALISI
2 ore

Lugano in costruzione: servirà tempo

Ai bianconeri servirà qualche partita per costruire la propria identità: contro il Losanna un esordio dai due volti

HCAP - L'ANALISI
5 ore

Ambrì senza mordente: inizio complicato e 0 punti

Avvio di campionato in salita per i biancoblù, alle prese con enormi difficoltà nell'andare a segno

SERIE A
13 ore

Milan, che fatica col Verona (in dieci dal 21'): decisivo Piatek

I rossoneri si sono imposti 1-0 al Bentegodi: decisiva la rete del polacco su rigore. La Roma, brillantissima nel primo tempo, ha liquidato il Sassuolo (4-2)

STOP AND GO
16 ore

Ambrì e Lugano, false partenze

Rimasti a bocca asciutta, i biancoblù hanno incontrato parecchie difficoltà contro Zugo e Rappi. I bianconeri, ko col Losanna, sono ancora un "cantiere aperto". A Cereda e Kapanen il lavoro non manca

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile