keystone-sda.ch/STR (Danial Hakim)
+ 8
SERIE A
22.07.19 - 13:140
Aggiornamento : 16:57

«Scartato dallo United perché mio padre è grasso? Ridicolo...»

Matthijs de Ligt, colpo estivo della Juve, ha difeso Raiola e fatto chiarezza su alcune voci circolate prima e dopo il suo trasferimento a Torino

SINGAPORE - Ieri Matthijs de Ligt, colpo estivo della Juve, ha fatto il suo esordio con la nuova maglia nell'amichevole persa 3-2 contro il Tottenham. Sul taccuino di diverse big del calcio europeo, il giovane centrale ha infine sposato la Vecchia Signora, che per prelevarlo dall'Ajax ha sborsato circa 75 milioni di euro.

Intervistato da "Voetbal International", il 19enne ha fatto chiarezza su alcune voci circolate prima e dopo il suo trasferimento a Torino. Tra queste alcune anche davvero curiose, come un bizzarro dietrofront dello United e il no al PSG.

«Ogni giorno veniva fuori qualcosa di nuovo - ha commentato De Ligt - All’improvviso è uscita la notizia secondo la quale il Manchester United non mi avrebbe acquistato perché mio padre era troppo grasso e di conseguenza avrei avuto la stessa tendenza. Andiamo… è ridicolo».

Qualcuno ha parlato anche di un rifiuto al PSG, perché De Ligt avrebbe voluto guadagnare più di Mbappé. «I soldi non hanno avuto alcun ruolo nella mia scelta. Chi mi conosce sa bene che non è mai stato il denaro a spingermi. Ognuno può avere la propria opinione e io lo rispetto, ma sono state dette alcune cose con troppa facilità».

Infine due battute su Raiola, agente che con i club ha sempre un rapporto di "amore e odio". «Mino ha molta esperienza. In Olanda non tutti hanno un’immagine positiva di lui, ma questo non vale per me. I suoi giocatori sono sempre soddisfatti del suo operato e questo è ciò che conta. Non mi interessa ciò che dicono gli altri, ma ciò che è meglio per me».

keystone-sda.ch/STR (Danial Hakim)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
gp46 4 mesi fa su tio
Il giovanotto sembra avere le idee in chiaro, malgrado l'età. Peccato che il suo arrivo non abbia coinciso con la partenza, dallo stesso reparto, di tale Scarsucci....
RobediK71 4 mesi fa su tio
Mettete una foto con un piede nel campo, cavoli
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCAP
20 min
L'Ambrì perde un altro pezzo: Rohrbach out 3 mesi
L'attaccante è alle prese con una lussazione della rotula del ginocchio destro con danno cartilagineo
HCL
1 ora
Futuro a Lugano per Marti?
Il difensore 25enne, in scadenza di contratto col Friborgo, si sarebbe accordato con i bianconeri
EUROPA LEAGUE
4 ore
A Kiev ultimo giro di giostra europeo per il Lugano
Questa sera alle 18.55 il Lugano giocherà sul campo della Dinamo Kiev la sua sesta partita in EL
CHAMPIONS LEAGUE
12 ore
Atletico promosso, Juve vittoriosa in Germania
I ragazzi di Diego Simeone hanno battuto 2-0 la Lokomotiv Mosca, staccando il pass per gli ottavi. Con il medesimo risultato gli italiani hanno sbancato Leverkusen, costringendo i tedeschi all'EL
CHAMPIONS LEAGUE
14 ore
Atalanta, è un grandissimo exploit: ecco gli ottavi
Freuler e compagni si sono imposti per 3-0 in Ucraina contro lo Shakhtar Donetsk, centrando la qualificazione alla fase successiva della Champions
MOTOMONDIALE
16 ore
«Valentino Rossi? Non parlo. Marquez vincerà più di dieci Mondiali»
Max Biaggi ha pronosticato un futuro luminosissimo allo spagnolo. E anche al rampante Quartararo
NATIONAL LEAGUE
19 ore
«Schlegel via? Abbiamo colto l'opportunità»
Perché il Berna ha lasciato partire un portiere giovane e con ancora un anno e mezzo di contratto? Alex Chatelain: «Scelta condivisa e vantaggiosa per tutti»
SERIE A
22 ore
Lacrime per Ancelotti, 750'000 euro (per nemmeno sette mesi) per Gattuso
Il ribaltone di Napoli ha visto Carletto lasciare tra i pianti dei giocatori e Rino arrivare atteso da un lauto compenso
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 gior
Behrami l'italiano tra scuse e poca fame: «Non si sputa nel piatto dove si è mangiato»
Via da Nazionale e Sion (dove ha rinunciato a 1,5 milioni), Valon ha vissuto mesi turbolenti. Arno Rossini: «Lui un po' ruffiano. Da ex capitano della Svizzera non puoi tifare Italia»
HOCKEY
1 gior
«Non c'è limite ai sogni...»
Christian Stucki vede la luce in fondo al tunnel: «Nella mia testa ci sono già i prossimi obiettivi»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile