Keystone, archivio
LIGA
17.06.19 - 20:200
Aggiornamento : 18.06.19 - 10:02

Suarez e i morsi: «Ho sofferto molto, gli psicologi mi hanno aiutato a crescere»

L'attaccante del Barcellona si è confessato cinque anni dopo aver morso il difensore dell'Italia Giorgio Chiellini alla Coppa del Mondo del 2014

SAN PAOLO (Brasile) - L'attaccante dell'Uruguay Luis Suarez - attualmente in Brasile per disputare la Copa America con la sua nazionale - è ritornato sull'incidente che aveva sconvolto la cronaca calcistica durante i Mondiali del 2014, sempre in terra brasiliana.

Il 32enne ha ammesso a "Fox Sports" che era in crisi e che aveva mentito per giustificare ciò che era successo quel giorno con il difensore italiano Giorgio Chiellini, quando gli rifilò un morso sulla spalla in seguito a uno scontro di gioco. «Non ero in grado di accettare la realtà e quando mia moglie mi ha chiesto cosa fosse successo, le ho detto che abbiamo semplicemente avuto un alterco. Ho in seguito avuto bisogno del sostegno degli psicologi, i quali mi hanno aiutato ad accettare i miei errori e a crescere».

Dopo l'incidente Suarez era stato squalificato dalla Coppa del Mondo e fu sospeso per quattro mesi dalla FIFA, ritardando così il suo trasferimento al Barcellona. Dipinto come un cannibale e uno psicopatico, la sua reputazione era stata seriamente compromessa da questo episodio, anche perché precedentemente era già stato coinvolto in due situazioni analoghe, dapprima quando militava nell'Ajax e poi nel Liverpool. «Ho sofferto molto, mi sono sentito male per mia moglie, i miei figli e i miei compagni di squadra. Sono stato trattato in maniera disumana. Quando sono arrivato a Barcellona non è stata nemmeno organizzata una conferenza stampa. Pensavo che la mia carriera fosse finita».

In allegato il video del morso di Suarez a Chiellini.

Commenti
 
Giovanni Battista Rando 5 mesi fa su fb
Secondo me ha sofferto di più Chiellini!
Cristian Braia 5 mesi fa su fb
Suarez sei solo un pezzente, tra i giocatori più antisportivi di sempre. Schifoso
Dario Khoshkholgh 5 mesi fa su fb
Cristian Braia zitto su ! Secondo miglior centravanti della storia del calcio dopo Marco van basten
Cristian Braia 5 mesi fa su fb
Mai messo in dubbio le sue qualità da giocatore. Ma come uomo fa schifo. Puoi essere forte quanto vuoi ma se sei un piccolo uomo resti un mediocre.. come uno che non mette il Fenomeno tra i migliori centravanti
Simone Canepa 5 mesi fa su fb
Si confessa: "avevo fame" 😂😂
Ade Gheiz 5 mesi fa su fb
Ci credo che lo assumono. Ormai tutti hanno paura
Andrea Atzeni 5 mesi fa su fb
Bau bau🐕
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NAZIONALE
31 min
La Svizzera vince senza sudare, l'Europeo è realtà
Imponendosi 6-1 a Gibilterra, la truppa di Vlado Petkovic ha staccato il pass - da prima del girone - per Euro 2020
MOTOGP
1 ora
Da fenomeno a peso: Yamaha ostaggio di Valentino Rossi
Il Dottore non deciderà fino all'estate se continuare oltre il 2020. E fino ad allora la casa giapponese non potrà scegliere liberamente i piloti del futuro
MOTOGP
4 ore
Marquez + Marquez: la Honda ufficializza la coppia
Nella prossima stagione Marc e Alex – che sostituirà Jorge Lorenzo - correranno nella stessa squadra
HCL
6 ore
Vicky Mantegazza ci mette la faccia: “Vi chiedo scusa, ma sosteneteci”
La presidente del Lugano ha ammesso i problemi e chiesto ai tifosi di rimanere vicini alla squadra
FORMULA 1
8 ore
Disastro Ferrari: «Daremo un segnale forte ai piloti»
Mattia Binotto, team principal della Rossa: «Sono errori che si pagano come immagine e come squadra: non va bene». Nel frattempo la FIA chiude la vicenda: «Nessun colpevole»
HCAP
11 ore
Ad Ambrì il massimo (per ora) non basta
L'ultimo posto in classifica è un risultato preoccupante per una squadra che già sta spingendo il piede sull'acceleratore
HCL
14 ore
Crisi-Lugano? No, però è tempo di riconoscere ed evitare gli errori
"Mollati" dagli attaccanti che hanno tirato la carretta per settimane, i bianconeri faticano a segnare. Tocca a Kapanen trovare una soluzione, anche magari rivedendo la sua filosofia
NAZIONALE
16 ore
Svizzera, il compitino a Gibilterra e poi la festa
Alla Nazionale basterà raccogliere un punto contro una selezione modesta per garantirsi la partecipazione all'Europeo
FORMULA 1
23 ore
«Io andavo dritto», Vettel disastroso e ignaro
Colpevole nell'autoscontro della Ferrari, il tedesco ha fatto finta di nulla: «Pensavo di essere già passato»
RIYAD
1 gior
Thiago Silva accusa Messi: «Si tuffa e gli arbitri gli credono perché sono suoi tifosi»
Il capitano del Brasile ha usato parole dure nei confronti della stella dell'Argentina in seguito alla sconfitta maturata proprio contro l'Albiceleste
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile