TiPress
+ 2
LUGANO
14.06.19 - 13:310
Aggiornamento : 15.06.19 - 08:59

L'Inter a Lugano, un'occasione per tutti: «Una grande sintonia»

Il sindaco Marco Borradori: «Un’occasione per farsi conoscere meglio, non è soltanto un'opportunità sportiva». Renzetti: «È stato come scartare un regalo»

LUGANO - È a Lugano che i giocatori dell'Inter muoveranno i primi passi della stagione 2019-20. Sì perché i nerazzurri saranno in ritiro proprio in riva al Ceresio, tra l'8 e il 14 luglio. I cordiali rapporti tra il FC Lugano e l'Inter hanno senza dubbio influito sulla scelta operata dal club italiano. Il piatto forte verrà servito domenica 14 luglio quando - sul rinnovato campo principale di Cornaredo - si terrà la Casinò Lugano Cup, amichevole di prestigio tra i nerazzurri e i bianconeri. Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati e non solo...

Il ritiro alle nostre latitudini è stato presentato questa mattina, in una conferenza organizzata presso il Casinò di Lugano. Tantissimi gli addetti ai lavori presenti...

«È un piacere per la città di Lugano poter accogliere una squadra come l'Inter - è intervenuto il sindaco Marco Borradori - Anche per noi è un’occasione per farsi conoscere meglio. È la prima volta che una squadra di tale portata viene ad allenarsi a Lugano. Vuol dire che qui l'Inter ha trovato quel qualcosa che andava cercando. Non è soltanto un'opportunità sportiva, sarà un’occasione anche per agganciare dei contatti con vari sponsor. Proprio alla luce di ciò abbiamo previsto una mezza giornata dedicata ad alcune attività». 

La parola è poi passata al capodicastero Sport Roberto Badaracco: «È un momento particolare ed emozionante. Ci è voluto un po' di tempo, ma alla fine siamo finalmente giunti a una dolce conclusione. Avremo modo di soddisfare tutta la fame sportiva dell’inter. Come città abbiamo lavorato sodo per far sì che il tutto si concretizzasse. Utilizzando i canali dell'Inter avremo l'occasione di farci conoscere in tutto il mondo». 

«È con particolare piacere che porto il saluto del consiglio stato - è invece intervenuto Christian Vitta - Per il nostro Cantone è un’occasione unica. L’internazionalità è la caratteristica principale dell’Inter, una società che conta milioni e milioni di simpatizzanti. La presenza dei nerazzurri a Lugano è un bellissimo biglietto da visita per la nostra regione. Colgo l'occasione per ringraziare l’Inter per aver scelto il nostro Cantone». 

La parola (o se preferite la palla...) è poi passata ad Alessandro Antonello, Chief Executive Officer Corporate dell'Inter: «Grazie delle bellissime parole. È profondo il legame tra l'Inter e il Lugano. Se guardate bene già lo stemma è molto simile. Ci siamo subito chiesti quale potesse essere un’ottima location per iniziare la nostra stagione e, ragionando, abbiamo iniziato a guardarci attorno. Ci è subito venuto in mente Lugano. Sarà anche un momento propizio per condividere con i nostri partner dei momenti di business. Appena abbiamo iniziato le discussioni ci siamo subito sentiti a casa. Tutte le condizioni sono state soddisfatte».

«Ringrazio tutti per le bellissime parole - ha poi dichiarato l'ad dell'Inter Beppe Marotta - È un grande orgoglio. Il calcio è un fenomeno sportivo, di business e non da ultimo un fenomeno sociale. L’inizio di stagione è sempre molto importante per un club e noi abbiamo trovato tutto ciò che andavamo cercando a Lugano. Anche noi come Inter dovremo dimostrare di essere all'altezza. Io sono di Varese e per questo sono molto legato alla realtà ticinese. Faccio i complimenti al Lugano per la qualificazione all'EL. Questo conferma la serietà con cui operano...».

Infine è intervenuto anche il presidente del Lugano Angelo Renzetti: «Siamo davvero orgogliosi di ciò che è stato fatto. È come scartare un regalo poter accogliere una squadra come l'Inter. C’è sempre stato un amore platonico tra queste due squadre... La spinta dell'Inter ci potrà servire per fare un passo avanti. Con quest'ultima potremo davvero diventare un top club...».

TiPress
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Roberto Gaiani 1 mese fa su fb
non si capisce il senso di un ritiro a 30 km da Appiano...
Nunzia Conte Iorio 1 mese fa su fb
Che fanno
Max Bartolini 1 mese fa su fb
A beh con gli allenamenti a porte chiuse proprio un bell'affare
Nazario Tenace 1 mese fa su fb
Certo ... di pende da quando nn lavori .. vieni con me 😎😂❗️
Marco Guidi 1 mese fa su fb
Nazario Tenace vieni? 😉
Zarco 1 mese fa su tio
Per Caroline Meyer ! A me invece piacerebbe sapere chi non paga le tasse , ma usufruisce dei servizi ...
Diablo 1 mese fa su tio
la censura di Tio da chi é dettata ?
Alessandro Milani 1 mese fa su fb
Un'occasione?se cè da guadagnare si se no.....
Caroline Meyer 1 mese fa su fb
Momenti emozionanti e bla bla. Ma i cittadini di Lugano possono sapere quanto gli costerà tutto ciò? Grazie 😉
Manuela Decarli 1 mese fa su fb
vorrai dire quanto ci guadagnano
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Manuela Decarli Ma chi guadagna??... la città ?.. ma per favore
Caroline Meyer 1 mese fa su fb
Manuela Decarli credi ancora a Gesù bambino!
Manuela Decarli 1 mese fa su fb
guardate che nessuno fa niente gratis
Lea Martini 1 mese fa su fb
Nik Hefti
Nik Hefti 1 mese fa su fb
Lea Martini Amala 💙🖤
Valerio Castellani 1 mese fa su fb
Speriamo in una stagione migliore ma sempre avanti comunque 👍🌹👁🌈🐺
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SERIE C
31 min

Dal carcere al Como: H'Maidat prova a ripartire

Il centrocampista 24enne, ex - tra le altre - di Brescia e Roma, era stato arrestato in Belgio per rapina

VIDEO
CICLISMO
3 ore

Follie da Tour: in volo sopra al gruppo

Alla Grande Boucle, si sa, se ne vedono di tutti i colori... Ecco il salto spericolato (sopra la carovana) di Valentin Anouilh

SUPER LEAGUE
13 ore

Prima amara per il Sion di Behrami: ride il Basilea

I renani, nel primo match della stagione 2019/20 di Super League, si sono imposti 4-1 al Tourbillon

MLS
16 ore

Il solito Ibra: «Io in MLS come una Ferrari in mezzo alle Fiat»

La star svedese dei Los Angeles Galaxy ha voluto esaltare sé stesso: «Non accetto che non mi arrivi la palla o che mi arrivi troppo tardi»

VIDEO
CICLISMO
17 ore

Fenomenale Alaphilippe: impresa nella cronometro! Paura per Van Aert

Performance maiuscola del francese, che vince la crono di Pau e consolida la maglia gialla. Secondo Thomas. Brutta caduta per Wout van Aert, portato in ospedale in ambulanza

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile