Keystone, archivio
+8
NATIONS LEAGUE
11.06.19 - 07:000
Aggiornamento : 13:26

«Il risultato della Svizzera? Tanto di cappello a Petkovic»

Livio Bordoli si è espresso in merito alla neonata competizione europea in cui Xhaka e compagni si sono piazzati quarti

GUIMARAES (Portogallo) - La prima edizione della Final Four di Nations League è stata vinta dal Portogallo, impostosi 1-0 sull'Olanda. Quarto posto per la Svizzera.

I rossocrociati erano stati sconfitti dapprima in semifinale dai padroni di casa lusitani 3-1 – in virtù della tripletta di Cristiano Ronaldo – per poi cadere ai rigori contro l'Inghilterra nella finalina (0-0 dopo 120'). «Alla vigilia ci si aspettava ovviamente molto di più, anche perché arrivare quarti nella Final Four è sinonimo di ultimo posto», ha analizzato il responsabile tecnico della Federazione ticinese di calcio Livio Bordoli. «Peccato perché malgrado gli elvetici abbiano perso entrambi i match, contro il Portogallo avrebbero meritato un risultato diverso. Alla Svizzera manca ancora qualcosa a livello di giocatori, ma attualmente non penso che ci sia molta altra scelta. La dimostrazione l'abbiamo avuta contro l'Inghilterra, dove non c'è stata partita ed è stato bravo Petkovic a capire la situazione, riuscendo a portare la squadra fino ai rigori. I nostri erano stanchi, sono mancati nella corsa e la gara è stata decisa dalla qualità degli avversari in campo. Abbiamo dei buoni giocatori, ma purtroppo non sono dei fenomeni».

Nemmeno Xhaka? «Lui è un buonissimo calciatore, ma non è in grado di fare la differenza. Al contrario di Portogallo, Olanda e Inghilterra per esempio – che ne hanno almeno quattro a testa nel proprio roster – nessuno dei nazionali svizzeri milita in una squadra facente parte della top-10 europea come Juventus, Barcellona o Manchester City. Ci sarebbe Shaqiri ma non ha molto spazio a Liverpool, lo stesso Granit è titolare nell'Arsenal ma reputo i Gunners un gradino sotto le altre. Tanto di cappello a Petkovic che è riuscito a mettere insieme una signora squadra a livello internazionale».

Cosa ne pensi della Nations League? «Personalmente non so se l'avrei seguita se non ci fosse stata la Svizzera e non so nemmeno se a livello europeo ci sia stato un grande interesse. Le emozioni durante i rigori erano nulle, ma è un torneo che deve ancora prendere piede».

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone, archivio
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
2 ore
«Spettatori importantissimi ma non indispensabili»
Zurigo, Zugo, Davos, Ginevra e Bienne ai nastri di partenza di una competizione incerta.
SUPER LEAGUE
3 ore
Covid-19, il Sion si allena senza il mister
Ricardo Dionisio Pereira, tecnico dei vallesani, è uno dei 5 elementi entrati in contatto con il coronavirus
FORMULA 1
7 ore
F1, semaforo verde! Ecco le prime 8 gare
Confermate le date e le sedi delle prime 8 tappe del Mondiale. Si partirà dall'Austria con due prove (5 e 12 luglio)
RALLY
10 ore
«Siamo in una fase in cui tutti si stanno leccando le proprie ferite»
Quale futuro per il rally svizzero? Giusva Pagani: «Non sappiamo cosa fare, siamo completamente fermi»
SUPER LEAGUE
19 ore
«Constantin? Sono felice a Neuchâtel»
Cacciato dal Sion, Djourou si consola con il suo Xamax: «Non vedo l'ora d'iniziare questa nuova avventura»
FOTO GALLERY
CHALLENGE LEAGUE
23 ore
Il Chiasso è tornato al lavoro
La formazione momò è scesa in campo a Seseglio agli ordini di Lupi dopo tre mesi di stop forzato
FORMULA 1
1 gior
Schumi, destino segnato
Il figlio di Michael potrebbe sostituire Raikkonen all’Alfa Romeo.
MOTO GP
1 gior
«Miller può battere Marquez»
Cal Crutchlow è sicuro: «Jack è in grado di poter compiere quel passo in avanti che lo porterà a lottare con Marc»
FORMULA 1
1 gior
Niente quarantena, Silverstone raddoppia
Il Governo britannico ha dispensato gli sportivi d’élite dall’autoisolamento.
SERIE A
1 gior
Balotelli non ci sta: «Non mi alleno? Non pensavo di essere invisibile»
Super Mario: «Al momento giusto spiegherò per filo e per segno tutto e capirete»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile