Brescia
0
Fiorentina
0
2. tempo
(0-0)
Brescia
SERIE A
0 - 0
2. tempo
0-0
Fiorentina
0-0
 
 
53'
PULGAR ERICK
 
 
66'
CHIESA FEDERICO
 
 
77'
RIBERY FRANK
PULGAR ERICK 53'
CHIESA FEDERICO 66'
RIBERY FRANK 77'
The goal at 4th minute for BRESCIA was cancelled on VAR rule.
Venue: Stadio Mario Rigamonti.
Turf: Natural.
Capacity: 16,743.
History: 6W-11D-19W.
Goals: 37-62.
Age: 26,3-25,2.
Sidelined Players: BRESCIA - Ernesto Torregrossa (Thigh).
FIORENTINA - Aleksa Terzic (Nose).
VAR Video Referee.
Ultimo aggiornamento: 21.10.2019 22:37
Keystone (foto d'archivio)
+ 21
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
05.06.19 - 09:000
Aggiornamento : 12.06.19 - 11:38

Tiepidamente Nations

C'è poco interesse intorno alla Final Four? Arno Rossini: «Comprensibile, è una competizione nuova. Ma molti tifosi e la Federazione ci tengono. I giocatori? Sarà importante vincere la prima»

PORTO (Portogallo) - Ancora qualche ora e la Nazionale tornerà in campo per un impegno ufficiale. E non per una partita qualunque. Al Dragão, contro il Portogallo padrone di casa, la Svizzera si giocherà l'accesso a una finale, a un match con in palio un trofeo. L'attesa, la tensione, l'emozione: tutto dovrebbe essere ai massimi livelli. Invece il tifoso medio ha vissuto con distaccata freddezza l'avvicinamento all'evento. La Nations League non "accende" come sanno fare un Europeo o un Mondiale.

«Ma è anche comprensibile - ha raccontato Arno Rossini - stiamo parlando di una competizione nuova, che per la prima volta arriva al suo epilogo. Ovvio che molti supporter non la sentano come invece sentono i tornei storici. Devono un po' abituarsi all'idea. Gli appassionati che non vedono l'ora di seguire il match contro i lusitani in ogni caso non mancano. In Portogallo sono andati in tanti».

Per la Federazione, la Nations League è una bella vetrina?
«Per la Federazione la Nations League è una gallina dalle uova d'oro. La qualificazione alla Final Four ha fruttato circa sette milioni di franchi. Altri tre potrebbero entrare in cassa in caso di accesso alla finale. E sono soldi che fanno comodo. In gran parte saranno investiti sulla formazione. In gran parte serviranno per coltivare i campioni di domani».

Chi scende in campo come vive, invece, il torneo?
«In molti, tra i rossocrociati, sono reduci da una stagione lunga e faticosissima».

Significa che la motivazione non può essere massima?
«Significa che Vlado Petkovic dovrà essere bravo a toccare i tasti giusti, con ognuno dei ragazzi. Sono in ogni caso sicuro che già prima del ritrovo abbia stimolato i suoi da lontano, per non ritrovarseli poi completamente vuoti al momento di lavorare. In fondo i rossocrociati hanno la possibilità di scrivere, per primi, il loro nome nell'albo d'oro del torneo».

Anche perché, a differenza di un Europeo o di un Mondiale, di tempo per preparare la sfida al Portogallo non ce n'è stato molto.
«Esatto. E di certo qualcuno tra gli elvetici si sarà presentato in ritiro pensando solo alla seguente vacanza. Al tempo che mancava prima di poter staccare la spina».

Incrociare Cristiano Ronaldo non può da solo valere una "spinta".
«Dopo mesi di fatiche? No, non credo. Penso comunque che, almeno per la partita contro i padroni di casa, l'impegno e l'attenzione saranno massimi. Importante sarà in ogni caso non perdere. Altrimenti...».

Altrimenti?
«L'avvicinamento alla finalina sarà difficilissimo da gestire. Se già ora far rimanere concentrati i giocatori è difficile, potete immaginare l'eventuale situazione dei prossimi giorni, con le vacanze più vicine e senza un trofeo da rincorre».

KEYSTONE/KPAUS KPAPA KPPA (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
Guarda tutte le 25 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
44 min
Tanto tuonò che piovve: squalifica per Künzle
Reo di aver colpito e affondato Sabolic, il 25enne attaccante del Bienne è stato "richiamato" dalla Commissione disciplinare: aperta una procedura a suo carico
MOTOGP/FORMULA1
1 ora
Rossi-Hamilton, scambio di bolidi? «Ci stiamo lavorando»
Il Dottore sulla Mercedes AMG F1 e Lewis in sella alla Yamaha M1: in dicembre "l'incrocio" dovrebbe concretizzarsi
HCAP
4 ore
L'Ambrì perde Sabolic per 6-8 settimane
L'attaccante sloveno, toccato duro da Mike Künzle nel match di Coppa giocato a Bienne, ha subito un infortunio ai legamenti del ginocchio destro
HCL - L'ANALISI
6 ore
Lugano: Coppa amara, ma...
Ancora una volta gli ottavi di finale di Coppa rappresentano il capolinea per il Lugano. Ma in campionato...
SUPER LEAGUE
9 ore
Un pareggio senza infamia e senza lode
Per capire se la vittoria di Sion, ottenuta prima della pausa, ha rilanciato i bianconeri bisognerà attendere i prossimi impegni. Ieri il pesante campo di Cornaredo ha condizionato la partita
HCL
12 ore
Lugano, via Spooner: «Equilibrio soddisfacente senza di lui»
Hnat Domenichelli, GM bianconero: «Ryan si è sempre comportato in modo serio e professionale. Non ci sembrava giusto bloccare la sua carriera, gli auguriamo buona fortuna»
HCL
13 ore
Spooner-Lugano: è finita
L'attaccante canadese lascia i bianconeri: continuerà la stagione in KHL
HCAP - L'ANALISI
15 ore
Un blackout che macchia la settimana dell'Ambrì
Due vittorie e una sconfitta all'ultimo respiro: in casa leventinese, malgrado la beffa di Bienne, segnali di miglioramento. Manzato in forma smagliante
STOP AND GO
23 ore
Il Lugano stecca, l'Ambrì si distrae, l'urlo rimane strozzato in gola
L'eliminazione in Coppa Svizzera ha sporcato la settimana delle due ticinesi. Pestoni, un Orso a Berna
SUPER LEAGUE
1 gior
«Si poteva fare meglio»
Bottani titolare e soddisfatto? Non del tutto. «Ma guardiamo avanti sicuramente con fiducia»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile