KEYSTONE/EPA (PETER POWELL)
+ 3
SERIE A
23.05.19 - 12:070
Aggiornamento : 19:25

Quadriennale da 24'000'000 a stagione: la Juve spera nel colpaccio-Guardiola?

L'agenzia di stampa "AGI" è convinta: la firma il 4 giugno, la presentazione dieci giorni più tardi

TORINO (Italia) - L'addio di Massimiliano Allegri ha aperto molteplici voci in merito al futuro della panchina della Juve. I papabili alla sostituzione del tecnico toscano? Inzaghi, Sarri, Pochettino, Mihajlovic e... un sogno: Pep Guardiola. E se quel sogno diventasse realtà? D'altronde si sta parlando della Juve, la stessa società che soltanto qualche mese fa è riuscita ad accaparrarsi Cristiano Ronaldo. 

Secondo l'agenzia di stampa "AGI" il club bianconero e l'attuale allenatore del Manchester City avrebbero trovato un accordo sulla base di un quadriennale da 24 milioni di euro a stagione. La firma dovrebbe arrivare il 4 giugno, la presentazione ufficiale il 14 dello stesso mese, giorno in cui il club ha cancellato le visite al Juventus Museum. Sarà un caso?

Lo stesso Pep nei giorni scorsi aveva escluso la possibilità di un suo approdo in Serie A... «Non andrò alla Juve o in Italia. Ho ancora due anni di contratto e non mi muoverò. Sono soddisfatto qui, non andrò da nessuna parte. Nella prossima stagione sarò l’allenatore del Manchester City».

 

KEYSTONE/AP (Nick Potts)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SERIE A
2 ore

Ufficiale: Sarri alla guida della Juventus!

Il tecnico, che lascia la panchina del Chelsea dopo un anno, ha firmato un contratto triennale con i bianconeri

VIDEO
MOTO GP
2 ore

Disastro Lorenzo: stesi Rossi, Viñales e Dovizioso. Ride (e trionfa) Marquez

Un errore di Jorge Lorenzo al secondo giro ha segnato il GP di Catalogna dominato da Marc Marquez

MOTOMONDIALE
4 ore

Lüthi secondo alle spalle di Alex Marquez

Terzo successo filato per lo spagnolo, nuovo leader del Mondiale. Il rossocrociato Tom Lüthi è secondo anche nella generale. In Moto3 si è imposto Marcos Ramirez

COPA AMERICA
5 ore

«C'è amarezza, ora dobbiamo rialzare la testa»

Leo Messi ha parlato dopo la sconfitta dell'Argentina contro la Colombia: «Non volevamo iniziare in questo modo, è difficile accettare il ko»

COPA AMERICA
8 ore

Argentina subito in ginocchio: fa festa la Colombia

Messi e compagni sono stati sconfitti 2-0 dai cafeteros: decisivi Roger Martinez e Duvan Zapata. L'Albiceleste non perdeva al debutto da 40 anni

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report