KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
+ 45
SUPER LEAGUE
22.05.19 - 22:060
Aggiornamento : 23.05.19 - 12:59

Il Lugano frena, pari alla Maladière: Xamax condannato allo spareggio

I bianconeri di Celestini, fermati sull'1-1 dai neocastellani, vengono superati in classifica dal Lucerna (terzo). Successi preziosi per San Gallo (4-1 sull’YB) e Sion (3-0 sul GC). Ok il Basilea

NEUCHATEL - Né vinti né vincitori alla Maladière, dove il Lugano di Celestini ha impattato 1-1 con la truppa di Stéphane Henchoz. I neocastellani, noni con 37 punti (-6 dall'ottavo posto a una sola giornata dal termine), sono matematicamente condannati allo spareggio promozione/relegazione. Da parte loro i bianconeri, saliti a quota 45, vengono però superati in classifica dal Lucerna, ora terzo con 46 grazie al successo per 3-0 sullo Zurigo (doppietta di Vargas e autorete di Kryeziu).

Subito molto insidiosi con Nuzzolo, fermato dai ferri della porta di Baumann all'8', questa sera i neocastellani ci hanno provato, ma non sono riusciti a sbloccare la contesa contro un Lugano che doveva fare a meno di pedine fondamentali come Gerndt, Crnigoj (entrambi squalificati) e Junior. Al 36' i bianconeri, dopo una pregevole iniziativa di Bottani sulla fascia destra, hanno trovato l'1-0 grazie a Vecsei, perfettamente servito dal numero 10. Il tiro dell'ungherese, deviato in maniera decisiva da Gomes (autorete), ha trafitto l'incolpevole Walthert.

Nella ripresa i bianconeri, meno decisi e incisivi, hanno subito le iniziative dei padroni di casa, che al 57' si sono procurati una ghiottissima occasione per impattare la contesa. Dagli 11 metri Nuzzolo (sul dischetto dopo il fallo di Sulmoni su Pululu), ha però calciato sulla traversa graziando i ticinesi. Ancora pericoloso, lo Xamax ha infine trovato con merito la via del gol al 67' con Pickel, a segno con un colpo di testa.

Nel finale i neocastellani hanno spinto alla ricerca del gol-vittoria, ma a rendersi pericolosi sono stati anche i bianconeri con un bel colpo di testa di Sadiku, fermato all’86' dal reattivo Walthert. Risultato “congelato” e un punto a testa, con il Lugano - sempre a caccia di un posto in Europa - che non potrà assolutamente steccare l’ultima fatica contro il già retrocesso GC (sabato a Cornaredo).

Nelle altre sfide della serata, oltre al successo del Lucerna, da sottolineare la comoda vittoria del Sion sul campo delle Cavallette (3-0 con tripletta di Itaitinga). Colpo esterno del Basilea, che alla Stockhorn Arena ha piegato 2-1 il Thun. Dopo il vantaggio dei renani con Campo (62') e il pareggio dei bernesi con Costanzo (75'), la rete decisiva è stata realizzata da Bua all'88'.

Da segnalare infine la sconfitta indolore dell'YB sul campo del San Gallo. 4-1 con reti dei padroni di casa firmate da Nuhu, Barnetta, Sierro e Ashimeru. Per i campioni svizzeri a segno Ngamaleu al 67' per il momentaneo 3-1. Grazie a questa vittoria il San Gallo sale a 45 punti, proprio come il Lugano. Thun, Sion e Zurigo sono a quota 43.

XAMAX - LUGANO 1-1 (0-1)

Reti: 36' aut. Gomes 0-1; 67' Pickel 1-1.

 

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
Guarda tutte le 49 immagini
Commenti
 
sergejville 3 mesi fa su tio
campionato era e resta di livello bassissimo ma comunque sempre Forza Lugano! Non c'è pathos per vincere il Titolo (a novembre è tutto deciso), non ci sono i playoff, se arrivi in Europa è un gran traguardo ma poi devi stare attento al budget e devi pure giocare a Lucerna... I giocatori vanno e vengono come se piovesse, Celestini -malgrado un ottimo lavoro- è un possibile partente perché forse-boh-non si sa. Insomma, che gusto c'è?
Fabio bianconero 3 mesi fa su tio
Partita difficile, d'accordo....primo tempo buono e ordinato(non esaltante ma concreto come da copione)....ma Celestini cavoli quanto ci ha messo a capire che doveva cambiare qualcosa ?? Era evidente Sulmoni con un ammonimento e in serata decisamente NO doveva essere tolto prima di prendere il goal....cavoli era evidente!!!! Va bè sono molto ingiusto dopo quello che ha costruito Celestini e fatto Sulmoni durante il girone di ritorno, ma stasera , secondo me, doveva agire prima...comunque GRAZIE per il bel campionato (girone di ritorno veramente ottimo)adesso guardiamo al GC....FORZA BIANCONERI e grazie ancora per lo spettacolo offerto durante tutto l'anno!
Zarco 3 mesi fa su tio
Pessima partita !ma Europa vicina
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
58 min

In sauna, con il casco, a 50°C: Perez prepara il tremendo Singapore

Il 29enne pilota messicano sta cercando di prepararsi al meglio per il Gran Premio del weekend

NATIONAL LEAGUE
2 ore

Tegola Friborgo: Sprunger out almeno due mesi

Il capitano dei burgundi si è infortunato al ginocchio destro in uno scontro con Robbie Earl

SERIE B
4 ore

«A Lugano mi sono sempre sentito parte di una famiglia. Ascoli? È quello che cercavo»

Mario Piccinocchi aveva chiuso la sua avventura in bianconero dopo quattro anni: «Cercavo qualcosa di nuovo»

LIGUE 1
7 ore

Icardi indesiderato a Parigi per colpa di Messi?

L'argentino non sarebbe stato accolto bene dai connazionali Paredes e Di Maria. Su suggerimento di Leo...

L'OSPITE - ARNO ROSSINI
10 ore

«Renzetti è come il custode allo stand di tiro: pronto a sparare alla prima difficoltà»

Copenaghen può dare la spinta o affossare il Lugano. Arno Rossini: «L'Europa è una vetrina importantissima. È come esporre la merce sugli Champs-Élysées invece che a Monte Carasso»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile