SUPER LEAGUE
22.05.19 - 09:330
Aggiornamento : 14:48

Attento Lugano, lo Xamax ci crede: «Il nostro obiettivo era il nono posto, ma...»

Igor Djuric e il suo Xamax sono pronti a rendere la vita dura ai bianconeri: «Facciamo sei punti e poi vediamo dove saremo»

NEUCHÂTEL - La beffarda sconfitta subita in extremis mercoledì scorso a Sion - arrivata dopo il gol di Toma segnato nei recuperi - ha tarpato le ali a uno Xamax protagonista di un girone di ritorno eccellente. Anche se per sfuggire allo spareggio sarà molto difficile - visti i 4 e i 6 punti di ritardo da rispettivamente Sion e San Gallo - la squadra romanda vuole giocarsi le sue carte fino in fondo. La sfida della Maladière di questa sera tra i neocastellani e un Lugano in piena bagarre europea metterà dunque in palio punti pesanti per entrambe le squadre. 

«Senza dubbio la sconfitta di Sion ci ha fatto male, ma bisogna guardare subito avanti - le parole dell'esperto difensore dei neocastellani Igor Djuric - Contro Lugano e Basilea scenderemo sul campo per ottenere sei punti, poi vedremo quelli che saranno i risultati delle altre partite. Non va però dimenticato che il nostro obiettivo d'inizio stagione era il nono posto...». 

Vi troverete di fronte un Lugano in emergenza (senza gli squalificati Crnigoj e Gerndt e con Junior in dubbio), ma agguerrito e affamato di punti... «Esattamente. Mi attendo una squadra che venga a Neuchâtel per vincere. Ora che sono terzi faranno di tutto per non farsi scappare la possibilità di entrare in Europa League. Hanno dimostrato soprattutto nel girone di ritorno di essere un cliente pericolosissimo. Se penso che ce la faranno a centrare l'Europa? Non lo so, in questo momento sono troppo concentrato sullo Xamax». 

Temete un contraccolpo psicologico dopo la beffarda sconfitta contro il Sion? «Non dobbiamo dimenticare che arriviamo dalla Challenge League. Tre quarti della squadra è formata da giocatori che l'anno scorso calcava i campi del campionato cadetto: in pochi mesi non siamo diventati tutti fenomeni. Saremo pronti per un eventuale spareggio, ma per ora non ci pensiamo. Non dimentichiamoci che il San Gallo affronterà Young Boys e Zurigo, non propriamente due partite facili...».  

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (SALVATORE DI NOLFI)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
PREMIER LEAGUE
1 ora

Mourinho brutale: «Newcastle? No, non lotto per l’ottavo posto»

Lo SpecialOne, senza giri di parole, spegne i rumors che lo accostavano ai Magpies per il post Benitez

SERIE A
4 ore

Buffon-bis, la Juve pensa al clamoroso ritorno: un anno come “secondo” prima di fare il dirigente

Il portiere 41enne, dopo una stagione al PSG, potrebbe riabbracciare la Vecchia Signora. Perin verso la cessione

L'OSPITE – ARNO ROSSINI
6 ore

«Renzetti-Novoselskiy? Via la vodka, brindiamo con il merlot ticinese»

Soldi esteri e passione latente: Arno Rossini ha accolto con sollievo la fine della trattativa per il passaggio di quote dei bianconeri

UN DISCO PER L'ESTATE
9 ore

Le dolci (e mortifere) melodie del violinista di Turku

Petteri Nummelin, che nel 2018 ha chiuso la sua straordinaria carriera a 45 anni, è stato probabilmente lo straniero più decisivo degli ultimi lustri bianconeri

TENNIS
20 ore

Federer testa di serie numero 2? Nadal non ci sta

Il tennista spagnolo non ha per niente apprezzato che Wimbledon l'abbia relegato dietro a King Roger come testa di serie nonostante sia davanti a lui nella classifica Atp

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report