KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (SAMUEL GOLAY)
+ 1
SUPER LEAGUE
16.05.19 - 23:100
Aggiornamento : 17.05.19 - 13:12

Celestini gongola: «Ora possiamo tirare un sogno fuori dal cassetto»

Il mister del Lugano si è mostrato felice per la salvezza ma non sazio: c'è la qualificazione alla prossima Europa League ancora da conquistare

LUGANO - «Primo obiettivo raggiunto. Questo è quello che ho chiesto alla squadra prima della partita e siamo riusciti a ottenerlo. Adesso possiamo tirare fuori dal cassetto il sogno che culliamo da molto tempo. Sono sincero, in gennaio mai avrei pensato all'Europa, invece adesso abbiamo una posizione interessante per raggiungerla». Queste le parole di un Fabio Celestini molto soddisfatto, per avere raggiunto la salvezza matematica, ma anche per poter ancora ambire al terzo posto definitivo in classifica.

«Chiaro, tutto questo è arrivato con un grandissimo lavoro, passo per passo, un 2019 da incorniciare, che ci ha dato grandissime soddisfazioni, grandissimi risultati, grandissimo spirito. Penso che ci meritiamo questi risultati, vogliamo far sognare i nostri tifosi. Sono già tre partite in casa che vinciamo; prima, da ottobre, il successo casalingo non voleva mai arrivare. Una difesa eccezionale. Siamo terzi e abbiamo tutto nelle nostre mani. È veramente incredibile».

Partita difficile con il San Gallo? «Sì, ormai si sapeva, ma non abbiamo mai sofferto, loro hanno avuto una sola buona occasione. Parate di Baumann non ci sono state. L'unico rammarico che ho, è che non siamo riusciti a mettere in cantiere la seconda rete. Qualche ripartenza c'è stata, ma è mancata un po' di lucidità».

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (Samuel Golay)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Loki 5 mesi fa su tio
Bravo!
Indira69 5 mesi fa su tio
A salvezza raggiunta,si può,legittimamente,sognare:non costa nulla!
BarryMc 5 mesi fa su tio
@Indira69 Giusto!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCL
45 min
Nuovo straniero a Lugano? C'è Paul Postma
Il 30enne difensore canadese si allenerà da mercoledì agli ordini di Sami Kapanen
HCAP
3 ore
Guai a fidarsi dell'Orso ferito
Il Berna sta vivendo una stagione complicata. Rimane però pericolosissimo. L'Ambrì deve prestare attenzione
NATIONAL LEAGUE
12 ore
Tanto tuonò che piovve: squalifica per Künzle
Reo di aver colpito e affondato Sabolic, il 25enne attaccante del Bienne è stato "richiamato" dalla Commissione disciplinare: aperta una procedura a suo carico
MOTOGP/FORMULA1
12 ore
Rossi-Hamilton, scambio di bolidi? «Ci stiamo lavorando»
Il Dottore sulla Mercedes AMG F1 e Lewis in sella alla Yamaha M1: in dicembre "l'incrocio" dovrebbe concretizzarsi
HCAP
15 ore
L'Ambrì perde Sabolic per 6-8 settimane
L'attaccante sloveno, toccato duro da Mike Künzle nel match di Coppa giocato a Bienne, ha subito un infortunio ai legamenti del ginocchio destro
HCL - L'ANALISI
17 ore
Lugano: Coppa amara, ma...
Ancora una volta gli ottavi di finale di Coppa rappresentano il capolinea per il Lugano. Ma in campionato...
SUPER LEAGUE
20 ore
Un pareggio senza infamia e senza lode
Per capire se la vittoria di Sion, ottenuta prima della pausa, ha rilanciato i bianconeri bisognerà attendere i prossimi impegni. Ieri il pesante campo di Cornaredo ha condizionato la partita
HCL
23 ore
Lugano, via Spooner: «Equilibrio soddisfacente senza di lui»
Hnat Domenichelli, GM bianconero: «Ryan si è sempre comportato in modo serio e professionale. Non ci sembrava giusto bloccare la sua carriera, gli auguriamo buona fortuna»
HCL
1 gior
Spooner-Lugano: è finita
L'attaccante canadese lascia i bianconeri: continuerà la stagione in KHL
HCAP - L'ANALISI
1 gior
Un blackout che macchia la settimana dell'Ambrì
Due vittorie e una sconfitta all'ultimo respiro: in casa leventinese, malgrado la beffa di Bienne, segnali di miglioramento. Manzato in forma smagliante
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile