Keystone
+ 1
SUPER LEAGUE
26.04.19 - 07:010
Aggiornamento : 17:15

A Berna senza paura: Lugano, un'altra dolce trasferta?

Domenica pomeriggio i bianconeri tenteranno il colpaccio allo Stade de Suisse, sul campo dei campioni svizzeri. Bianconeri imbattuti da sette trasferte

LUGANO - Che Young Boys si troverà di fronte il Lugano domenica pomeriggio allo Stade de Suisse? Quello intrattabile e praticamente imbattibile visto all'opera fino alla conquista ufficiale del titolo o quello distratto e già praticamente in vacanza sceso in campo lunedì a Neuchâtel? I gialloneri sbaglieranno due volte di fila? Difficile pensarlo... Soprattutto perché il team di Gerardo Seoane, dopo tre trasferte di fila, vuole festeggiare il secondo titolo consecutivo insieme ai suoi amati tifosi.

Ecco perché il team di Fabio Celestini - se vorrà piazzare lo sgambetto ai campioni svizzeri - dovrà giocoforza centrare la partita perfetta. Anche perché il quarto posto attuale è molto "debole": da Sabbatini e compagni allo Xamax nono ci sono la miseria di cinque punti. In vista del match della Capitale il Lugano avrà il contingente praticamente al completo, dovrebbero restare out i soliti Macek e Piccinocchi. 

I bianconeri vantano un ottimo ruolino di marcia in trasferta, alla luce delle ultime sette partite senza sconfitte lontano da Cornaredo (tre vittorie e quattro pareggi). L'ultima battuta d'arresto risale addirittura al 24 novembre, giorno in cui la truppa ticinese perse proprio a Berna contro l'YB per 1-0. 

E lo Xamax? Protagonista di un girone di ritorno enorme la formazione di Stéphane Henchoz ha la grande occasione di operare il sorpasso ai danni dello Zurigo, lasciando lo scomodissimo e pericolosissimo nono posto della classifica ai tigurini. Nel rovente fine settimana alle porte i neocastellani ospiteranno il derelitto GC, mentre la squadra di Ludovic Magnin accoglierà il Sion. 

Insomma il turbolento rush finale della stagione è lanciato: ancora sei turni, ancora 540' di gioco. E poi il 25 maggio scopriremo chi potrà festeggiare, chi dovrà piangere e chi dovrà soffrire ancora affrontando il temibilissimo spareggio...

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SLOVACCHIA 2019
8 ore

Svezia ko, la Finlandia la spunta all'overtime. Vola in semi anche la Cechia di Kubalik

Reti ed emozioni non sono mancate nemmeno negli ultimi due quarti di finale. I finnici hanno piegato la Svezia 5-4, la Repubblica Ceca ha steso la Germania (5-1)

CHALLENGE LEAGUE
8 ore

Chiasso battuto: speranze salvezza ridotte al lumicino

I momò, piegati 1-0 dall'Aarau, restano ultimi a quota 33 punti (-2 dal Rapperswil). Domenica, nell'ultima giornata, i rossoblù devono battere il Wil e sperare in un passo falso del R’wil

TENNIS
9 ore

Federer-Sonego nel primo turno: King Roger è dalla parte di Wawrinka e Nadal

Si è svolto il sorteggio del tabellone principale del Roland Garros. Iron Stan esordirà contro Kovalik. Bencic contro la francese Ponchet; Golubic contro Hsieh Su-wei

SLOVACCHIA 2019
12 ore

Svizzera, 4 decimi maledetti: in semifinale ci va il Canada

I rossocrociati di Fischer, raggiunti dai canadesi ad un nulla dalla terza sirena, sono stati sconfitti 3-2 all'overtime. Amaro in bocca e Mondiali finiti per gli elvetici

SWISS LEAGUE
13 ore

«I Rockets? Come un buon vino: hanno avuto bisogno di tre anni...»

Un soddisfatto Davide Mottis ha promosso la stretta di mano che garantisce il futuro dei Ticino Rockets: «Il progetto è più importante delle persone»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report