KEYSTONE/AP (Dave Thompson)
+ 82
CHAMPIONS LEAGUE
17.04.19 - 23:030
Aggiornamento : 18.04.19 - 10:38

Clamoroso in Europa: piange pure il City di Guardiola

Non solo la Juve di Ronaldo, anche i Citizens sono stati eliminati. Avanti il Tottenham nonostante la sconfitta 4-3 all'Etihad. In semifinale pure il Liverpool

MANCHESTER (GBR) - Stoico e sorprendente, il Tottenham ha eliminato il Manchester City dalla Champions League. Forti dell'1-0 di Londra, gli Spurs si sono qualificati alle semifinali perdendo "solo" 4-3 all'Etihad.

Il match è stato bellissimo, vibrante. Ha regalato addirittura cinque reti nei primi 21', con i Citizens scappati con Sterling (4'), ripresi e superati da Son (7' e 10') ma poi nuovamente avanti con Silva (11') e ancora Sterling. La pressione degli uomini di Guardiola, costretti al doppio vantaggio per passare il turno, è diventata grandissima a inizio ripresa ed è sfociata, al 59', nel meritato 4-2 di Agüero. Tutto finito? Per nulla. Altre emozioni sono arrivate dal 4-3 di Llorente e dalla rete, annullata per fuorigioco, di Sterling nel finale. Il City ha continuato a provarci, il Tottenham ha retto e, con merito e fortuna, ha "vinto" la semi contro l'Ajax. Anche lì ci sarà da divertirsi. 

Nessun problema, nell'altro quarto, per il Liverpool, che dopo aver trionfato 2-0 ad Anfield Road, ha battuto il Porto pure al Dragão. In terra lusitana i Reds si sono imposti 4-1, mettendo in ghiaccio la qualificazione già nel primo tempo con una rete di Sadio Mané. I punti di Salah, Firmino e van Dijk, nella ripresa, hanno poi del tutto spedito in orbita i britannici. Per i padroni di casa il gol della bandiera - il momentaneo 1-2 - è stato siglato da Militão.

KEYSTONE/EPA (NIGEL RODDIS)
Guarda tutte le 85 immagini
Commenti
 
Indira69 6 mesi fa su tio
Guardiola,lonatano da Barcellona e senza Messi,in Europa,ha raccolto poco o nulla.Sia in Baviera che a Manchester lo si ricorderà per aver fatto spendere una marea di soldi(3 miliardi solo al City)per vincere solo ed unicamente campionati o coppe di lega.Le sue squadre giocano bene ma a livello difensivo concedono troppo,si vince con l'equilibrio non necessariamente segnando un goal più dell'avversario,lo prova la partita di ieri sera,ciao Pep.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCL
55 min
Lugano, Fazzini rinnova fino al 2022!
Il 24enne attaccante ticinese resta fedele ai bianconeri: firmato un nuovo contratto biennale
MOTOMONDIALE
3 ore
«Caro Valentino, hai sbagliato...»
Jeremy Burgess, ex capo tecnico con il quale l'italiano ha vinto sette titoli in MotoGP, ha espresso il suo pensiero...
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
6 ore
Le c***ate di Evra e le palle di Xhaka: «Un non top player, per ora»
Il centrocampista svizzero trascina, con carattere, un Arsenal balbettante. Arno Rossini: «Ha questa stagione e la prossima per fare il "click". Può e deve segnare 10-15 gol»
CHAMPIONS LEAGUE
14 ore
Due-bala salva la Juve
Una doppietta in 2' di Paulo Dybala ha permesso ai bianconeri di battere 2-1 il Lokomotiv. Successi larghissimi per Tottenham, PSG e City
NATIONAL LEAGUE
14 ore
I Lions allungano, rimontona per il Rapperswil
Battendo 2-0 il Ginevra, lo Zurigo ha allungato in vetta alla classifica. Sangallesi avanti 5-3 sul Bienne dopo essere stati sotto 0-3
HCAP
14 ore
All'Ambrì non basta la generosità, alla Valascia vincono gli Orsi
I leventinesi – decimati dagli infortuni – si sono dovuti arrendere al cinismo del Berna. 5-2 il risultato finale con doppietta di Scherwey
CHAMPIONS LEAGUE
16 ore
Morata fa godere l'Atletico
Ai Colchoneros è bastato un colpo di testa dell'ex Juve: Leverkusen ko a Madrid. 2-2 esterno della Dinamo Zagabria del ticinese Gavranovic contro lo Shakhtar Donetsk
NHL
18 ore
Niente Svizzera e niente Lugano: Sbisa agli Anaheim Ducks
Il difensore elvetico si è accordato con la nuova franchigia fino al termine della stagione
HCL
21 ore
Ohtamaa verso la KHL, spalle coperte con Postma: «Avanti con 4 stranieri»
Col finnico in partenza (contratto in scadenza il 3 novembre), i bianconeri hanno annunciato l'arrivo in prova del canadese. Domenichelli: «Paul è un difensore molto valido, il mio compito...»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Pestoni? A volte decisivo ma si prendeva delle pause»
Alex Chatelain dentro la crisi del Berna: «Un avvio del genere ci ha lasciato spaesati. Jalonen rinnovato per rinforzare la sua posizione? Può anche essere. Monitoriamo Gaëtan Haas»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile