Keystone
LIGA
30.03.19 - 15:180
Aggiornamento : 22:49

Il figlio di Messi a suo padre: «Papà, perché non ti amano?»

Il talento della nazionale argentina, criticato duramente nel suo paese, ha mostrato il suo disappunto in occasione di un'intervista concessa a una radio locale

BARCELLONA (Spagna) - Lionel Messi, in genere molto pacato, ha alzato la voce per raccontare che suo figlio di 6 anni non capisce il perché suo padre sia così criticato nel suo paese, in Argentina. «Mi piacerebbe vincere qualcosa con la mia nazionale, continuerò a provarci e giocherò tutte le competizioni importanti, anche se molte persone intorno a me mi hanno consigliato di non andare e di non soffrire più», ha analizzato la Pulce a "Radio Club Octubre FM 94.7".

Il ritorno del 31enne fra i ranghi dell'Albiceleste - dopo 8 mesi di assenza - non è stato dei migliori, poiché l'Argentina è stata sconfitta malamente (1-3) lo scorso 22 marzo dal modesto Venezuela in amichevole. Messi ha poi dichiarato forfait contro il Marocco è i sudamericani si sono imposti 1-0. «Mio figlio Thiago, che ha sei anni, mi chiede spesso come mai io sia così criticato in patria. Guarda sempre "youtube" e mi chiede: 'Papà perché non ti amano?' Sono costretto a dover convivere anche con questa cosa, ma alla fine non posso fare niente».

Ricordiamo che il talento del Barcellona è costantemente criticato in Argentina - sia dai tifosi che dalla stampa locale - dove si rimprovera al giocatore di non mettere in campo lo stesso impegno con la nazionale che mette con il suo club. «Le persone credono a tutto ciò che gli si dice.  Poi però sono io il bastardo e quelli che soffrono sono i miei familiari. Sono state dette molte menzogne e ce ne sono di nuove ogni giorno».

KEYSTONE/EPA (ALEJANDRO GARCIA)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
VIDEO
LIGA
1 ora

Suarez e i morsi: «Ho sofferto molto, gli psicologi mi hanno aiutato a crescere»

L'attaccante del Barcellona si è confessato cinque anni dopo aver morso il difensore dell'Italia Giorgio Chiellini alla Coppa del Mondo del 2014

SERIE A
4 ore

«Totti ha capito di essere usato, non vuole perdere la dignità»

L'ex selezionatore della nazionale italiana Arrigo Sacchi: «Lo stimo tantissimo, l'ho cercato quando ero al Milan e al Real Madrid»

SERIE A
7 ore

Totti, addio alla Roma: «Mai stato coinvolto in un progetto, mi tenevano fuori da tutto»

La bandiera giallorossa ha scelto di dimettersi dal ruolo di dirigente: «Non è stata colpa mia prendere questa decisione...»

SERIE A
9 ore

Napoli contro Sarri: «Ti sei venduto la dignità...»

I tifosi partenopei non hanno per nulla gradito la scelta del tecnico toscano, al quale hanno riservato uno striscione in centro città

TENNIS
11 ore

King Roger a caccia del decimo sigillo: «Sarebbe un traguardo pazzesco»

Roger Federer, già capace di conquistare 9 volte il torneo di Halle (erba), si prepara all'esordio contro Millman: «Fisicamente mi sento molto bene, la vittoria è sempre il mio obiettivo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report