Keystone
+ 10
TORINO
20.03.19 - 19:290
Aggiornamento : 21.03.19 - 13:01

Emre Can autorizza gli "huevos" di Ronaldo

Il centrocampista tedesco ha "salvato" il compagno: «Dopo quel che aveva fatto Simeone all'andata e dopo quella prestazione, poteva esultare come credeva»

TORINO (Italia) - Nella settimana delle “distrazioni” delle nazionali, il mondo del pallone sta ancora chiacchierando delle gesta di due tra i suoi fenomeni: Leo Messi e Cristiano Ronaldo. L'argentino del Barcellona sta raccogliendo ancora applausi per la tripletta con la quale – quasi da solo – ha steso il Betis nell'ultima giornata di Liga. Il portoghese della Juve sta invece facendo parlare di se per l'esultanza “maleducata” post-Atletico. Questo soprattutto perché giovedì arriverà la decisione della UEFA in merito a una sua possibile squalifica.

Dalla parte del lusitano si è voluto schierare Emre Can, che ha giustificato il gestaccio verso i tifosi dei colchoneros: «All’andata per Cristiano non è stato facile: ha dovuto ingoiare diversi bocconi amari e voleva rifarsi sul campo – ha raccontato il centrocampista tedesco - Lo ha fatto con quell'incredibile tripletta. Dopo quello che aveva fatto Simeone all’andata e dopo quella prestazione, Ronaldo era autorizzato a rispondere ed esultare come credeva. Tutti nello stadio sapevano a chi fosse indirizzata l’esultanza. Cristiano è un tipo tranquillissimo, con i piedi per terra. Non si comporta da star. È il primo a salutare e ringrazia per qualsiasi cosa. E non si comporta così solo con noi compagni, lo fa con tutti. La gente sarebbe sorpresa di vedere quanto è normale».

Keystone
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report