Keystone/foto d'archivio
SERIE A
12.03.19 - 15:160
Aggiornamento : 23:44

Chiuse le indagini per la morte di Astori: due accuse per omicidio colposo

Sono accusati i due medici che, tra il 2014 e il 2017, hanno certificato l'idoneità all'attività agonistica dell'ex capitano della Fiorentina

FIRENZE (Italia) - La procura di Firenze ha chiuso le indagini sulla morte di Davide Astori, ex capitano della Fiorentina trovato senza vita nella sua camera d'albergo a Udine il 4 marzo 2018.

Sono accusati di omicidio colposo i due medici che - tra il 2014 e il 2017 - hanno certificato l'idoneità all'attività agonistica del calciatore che prima di approdare alla Fiorentina ha giocato nella Roma e nel Cagliari.

Gli inquirenti attribuirebbero ai due medici la colpa di aver violato i "protocolli cardiologici per il giudizio di idoneità allo sport agonistico".

Guarda le 3 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
COPPA SVIZZERA
57 min

Ticino-Romandia: Losanna-Lugano e Bellinzona-Xamax

Sorteggiati i duelli dei 1/16 di Coppa: sfida alla portata ma non semplice per i bianconeri, osso durissimo per i granata

MERCATO
1 ora

Lichtsteiner pronto ad abbracciare Schmidt in Bundesliga

Chiusa l'avventura in Premier con l'Arsenal il laterale elvetico sarebbe molto vicino alla firma con l'Augsburg

COPPA SVIZZERA
3 ore

Lo Sciaffusa di Yakin già a casa

Gialloneri out al primo turno, battuti 3-1 dalla squadra di Prima Lega del Linth. Avanti le tre squadre di Super League impegnate oggi

PREMIER LEAGUE
5 ore

La Supercoppa non basta, Shaqiri sbotta: «Sono deluso»

Il nazionale elvetico è deluso dallo scarso minutaggio riservatogli dal suo tecnico Jürgen Klopp

MOTOMONDIALE
8 ore

Valentino Rossi papà? «Mi prendo tempo ma forse ho la donna giusta»

Il campione di Tavullia ha posticipato il momento della paternità: «Difficile conciliare la vita che faccio con quella di babbo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile