Brescia
0
Fiorentina
0
2. tempo
(0-0)
Brescia
SERIE A
0 - 0
2. tempo
0-0
Fiorentina
0-0
Ultimo aggiornamento: 21.10.2019 22:05
Keystone
+ 1
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
13.02.19 - 07:000
Aggiornamento : 23:03

«Salah per Dybala? La Juve dovrebbe muoversi a caricare l'argentino sul treno»

Arno Rossini ha commentato il rumor del possibile scambio tra l'attaccante del Liverpool e quello della Juve. «Tecnicamente Paulo è meglio di Momo, però è incostante, si accende e si spegne»

LIVERPOOL (GBR) - La Juventus vuole Mohamed Salah. Dopo essersi svenata per Ronaldo, la scorsa estate, la Vecchia Signora sta facendo un pensierino all'attaccante del Liverpool. Questa è la notizia "sparata" a caratteri cubitali dai tabloid d'oltremanica. Verità? Rumor? Fantacalcio? Al momento non è dato saperlo. L'unica (altra) chicca aggiunta alla news riguarda il modo che potrebbero usare i bianconeri per arrivare all'egiziano: dar via Paulo Dybala.

«Uno scambio tra Paulo e Momo? Penso che Paratici si leccherebbe i baffi - è intervenuto Arno Rossini - Al momento tra i due non c'è partita».

L'egiziano è nettamente avanti?
«Mettiamola così: se il Liverpool acconsentisse allo scambio, anche se chiedesse in aggiunta qualche milione, la Juve dovrebbe essere veloce a caricare l'argentino sul treno. E a spedirlo».

Le qualità di Dybala sono indiscutibili.
«Vero. Se si guarda alla tecnica è meglio di Salah. E non è lontano da Messi. È bravissimo. Però...».

Però?
«Però va a sprazzi. Si accende e si spegne. Ha dei lampi e poi lunghe pause. Quest'anno poi, sta soffrendo molto la presenza in squadra di Ronaldo. Allegri lo ha spostato un po' più lontano dalla porta e lui incide molto meno. È forte-forte, ma nel calcio di oggi non ti puoi permettere di non essere continuo».

La continuità è invece un marchio di fabbrica di Salah.
«L'egiziano è eccezionale. Dietro Ronaldo e Messi, alla pari di Neymar, nella classifica dei migliori al mondo metto lui. È semplicemente la quintessenza del calciatore moderno».

Ai tempi del Basilea era già da applausi. Ma arrivare a questo livello...
«Devo essere sincero, non l'avrei mai creduto. Ricordo una partita di Coppa Svizzera, un Sion-Basilea deciso da Stocker. In quel match ero in panchina con Gattuso e Salah giocava proprio davanti a noi. Sapete... non siamo praticamente mai riusciti a vederlo. Andava come un espresso. Velocissimo, non si fermava mai. Lì abbiamo davvero capito le sue qualità. Lì abbiamo intuito il suo vero potenziale. Poi però è andato oltre alle aspettative».

È cresciuto.
«Ha lavorato molto, facendo tesoro delle esperienze fatte in Premier con il Chelsea e in Italia, con Fiorentina e Roma. Come si dice: "impara l'arte e mettila da parte". Lui lo ha fatto. Decisivo nella sua esplosione è inoltre stato il cambio di posizione. Adesso gioca più vicino alla porta, trova il gol con regolarità... e questo lo ha fatto diventare un idolo ad Anfield Road. Il trasferimento in bianconero? Secondo me è molto improbabile».

Keystone
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
MOTOGP/FORMULA1
13 min
Rossi-Hamilton, scambio di bolidi? «Ci stiamo lavorando»
Il Dottore sulla Mercedes AMG F1 e Lewis in sella alla Yamaha M1: in dicembre "l'incrocio" dovrebbe concretizzarsi
HCAP
3 ore
L'Ambrì perde Sabolic per 6-8 settimane
L'attaccante sloveno, toccato duro da Mike Künzle nel match di Coppa giocato a Bienne, ha subito un infortunio ai legamenti del ginocchio destro
HCL - L'ANALISI
5 ore
Lugano: Coppa amara, ma...
Ancora una volta gli ottavi di finale di Coppa rappresentano il capolinea per il Lugano. Ma in campionato...
SUPER LEAGUE
8 ore
Un pareggio senza infamia e senza lode
Per capire se la vittoria di Sion, ottenuta prima della pausa, ha rilanciato i bianconeri bisognerà attendere i prossimi impegni. Ieri il pesante campo di Cornaredo ha condizionato la partita
HCL
11 ore
Lugano, via Spooner: «Equilibrio soddisfacente senza di lui»
Hnat Domenichelli, GM bianconero: «Ryan si è sempre comportato in modo serio e professionale. Non ci sembrava giusto bloccare la sua carriera, gli auguriamo buona fortuna»
HCL
12 ore
Spooner-Lugano: è finita
L'attaccante canadese lascia i bianconeri: continuerà la stagione in KHL
HCAP - L'ANALISI
15 ore
Un blackout che macchia la settimana dell'Ambrì
Due vittorie e una sconfitta all'ultimo respiro: in casa leventinese, malgrado la beffa di Bienne, segnali di miglioramento. Manzato in forma smagliante
STOP AND GO
23 ore
Il Lugano stecca, l'Ambrì si distrae, l'urlo rimane strozzato in gola
L'eliminazione in Coppa Svizzera ha sporcato la settimana delle due ticinesi. Pestoni, un Orso a Berna
SUPER LEAGUE
1 gior
«Si poteva fare meglio»
Bottani titolare e soddisfatto? Non del tutto. «Ma guardiamo avanti sicuramente con fiducia»
SUPER LEAGUE
1 gior
«Avremmo dovuto fare di più, ma se penso alla traversa di Aratore...»
Fabio Celestini è soddisfatto a metà per la prestazione offerta dal Lugano contro lo Zurigo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile