Dinamo Zagreb
Rosenborg
21:00
 
Young Boys
Crvena Zvezda
21:00
 
Olympiakos Piraeus
Krasnodar
21:00
 
Dinamo Zagreb
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Rosenborg
Ultimo aggiornamento: 21.08.2019 20:13
Young Boys
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Crvena Zvezda
Ultimo aggiornamento: 21.08.2019 20:13
Olympiakos Piraeus
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Krasnodar
Ultimo aggiornamento: 21.08.2019 20:13
Keystone
SUPER LEAGUE
10.02.19 - 17:570
Aggiornamento : 20:32

Lugano, che peccato: il Sion pareggia al 94'

I bianconeri hanno impattato 2-2 al Tourbillon. Pareggiano anche Thun e YB (1-1), mentre lo Xamax ha centrato un importante successo contro il Lucerna (2-1)

SION - Dopo quattro sconfitte e tre pareggi il Lugano è andato vicino a cogliere il successo - in occasione del 20esimo turno di Super League - senza però riuscirci per un soffio. La formazione allenata da Fabio Celestini ha infatti impattato 2-2 al Tourbillon contro il Sion, incassando il pareggio a tempo scaduto (94').

Per la cronaca la sfida è iniziata in discesa per i bianconeri, passati in vantaggio con Gerndt al 10', con lo svedese che è stato abile a sfruttare un buon suggerimento di Piccinocchi. Incassato il colpo i vallesani hanno reagito e hanno trovato il pareggio al 25' con Lejnani, il quale ha beneficiato di un'incertezza di Baumann su calcio piazzato battuto da Adryan.

A inizio ripresa le due squadre non sono state in grado di sfruttare un paio di buone occasioni da rete, poi - al 77' - gli ospiti sono nuovamente passati in vantaggio con Capitan Sabbatini. Allo scadere però - dopo un errore clamoroso di Djitté (92'), che ha scagliato il pallone sopra la traversa a porta vuota - i padroni di casa hanno trovato il definitivo 2-2 con Ndoye 2' più tardi (94'). 

Nello stesso tempo lo Xamax ha superato il Lucerna 2-1 grazie ai sigilli di Ademi e Nuzzolo (di Schulz il gol della bandiera ospite), mentre il derby di Berna fra Thun e Young Boys è terminato 1-1 (Spielmann per i locali, Assalé per gli ospiti).

In classifica la truppa di Celestini (20 punti) ha così perso la grande occasione per scavalcare in classifica gli avversari di giornata (22) e restano così in ottava posizione. Chiude la graduatoria lo Xamax (16), una lunghezza in meno del GC (17) nono.

SION - LUGANO 2-2 (1-1)

Reti: 10' Gerndt 0-1; 25' Lejnani 1-1; 77' Sabbatini 1-2; 94' Ndoye 2-2.

LUGANO: Baumann; Maric, Covilo, Sulmoni; Mihajlovic, Sabbatini, Piccinocchi, Lavanchy (47' Brlek); Bottani (54' Fazliu), Junior (75' Sadiku), Gerndt.

 

Commenti
 
Flavio Zana 6 mesi fa su fb
film già visto..
Hardy 6 mesi fa su tio
Altro che Europa...questi lotteranno per salvarsi fino alla fine. Mi domando cosa ne sarà invece dell'allenatore.
cambiamainagota 6 mesi fa su tio
Sempre più ridicoli In una partita da vincere assolutamente per non farsi risucchiare nella sfida salvezza questi, malgrado immeritatamente in vantaggio, trovano il modo di farsi raggiungere al 93imo (ma al 93imo bisogna sputare sangue se te ne fregasse qualche cosa del Lugano) Alla prossima in casa (qualunque sia il risultato di lucerna) bisognerebbe lasciarli soli allo stadio! Renzetti vendi finché sei in tempo che questa' anno con sti lazzaroni si finisce in B (almeno non buttiamo i soldi per lo stadio nuovo)
cle72 6 mesi fa su tio
@cambiamainagota Premessa non ho visto la partita ma concordo in parte quanto scritto da te. Già altre volte ho detto che nei minuti finali la palla Va spedita in tribuna o meglio fuori dallo stadio e si deve lottare su ogni palla come squali. Mi stupisco che al 92' ci grazia e due minuti dopo segnano assurdo!!! Cmq la prossima si va cmq. Allo stadio a sostenere la squadra. Forza Lugano!
cle72 6 mesi fa su tio
@cambiamainagota Premessa non ho visto la partita ma concordo in parte quanto scritto da te. Già altre volte ho detto che nei minuti finali la palla Va spedita in tribuna o meglio fuori dallo stadio e si deve lottare su ogni palla come squali. Mi stupisco che al 92' ci grazia e due minuti dopo segnano assurdo!!! Cmq la prossima si va cmq. Allo stadio a sostenere la squadra. Forza Lugano!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
PREMIER LEAGUE
1 ora

Klopp: «Non indosso più le mutande di Cristiano Ronaldo»

Il tecnico dei Reds: «Ne posseggo ancora col marchio CR7, ma non le porto dalla finale di Champions persa col Real. Futuro? Mi piacerebbe guidare la Germania, ma tutto è possibile, anche il ritiro»

SWISS LEAGUE
2 ore

Rockets, amichevole col Gherdëina e presentazione della squadra a Spartyto

I rivieraschi hanno aggiunto un match al loro calendario pre-campionato. La sfida, in programma sabato 31 agosto alle 18.15, sarà seguita dall’ormai tradizionale presentazione

NATIONAL LEAGUE
4 ore

Berra tra Friborgo e Bienne? Dubé: «No, ci sono anche altri»

Dove giocherà l'anno prossimo il 32enne portiere? «Già giovedì, venerdì o al massimo settimana prossima dovrebbe arrivare la decisione»

PRIMEIRA LIGA
5 ore

Dopo l'infarto Casillas vuole tornare a giocare

Il portierone spagnolo del Porto si sottoporrà a una serie di accurati test medici per capire se potrà tornare in campo

UN DISCO PER L'ESTATE
8 ore

L'ariete di Herisau e le sue sette bellezze

Con sette titoli conquistati con tre squadre diverse, Jörg Eberle è il giocatore svizzero più vincente di sempre. E detiene pure il record di reti in maglia bianconera

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile