Milan
0
Bologna
0
1. tempo
(0-0)
Keystone
SAN PAOLO
25.11.18 - 08:000
Aggiornamento : 16:26

Il Rivaldo che non t'aspetti: «Sentivo le voci, credevo di morire»

L'ex campione brasiliano ha raccontato di un periodo delicato della sua vita: «Così decisi di dedicarmi a Dio»

SAN PAOLO (Brasile) - Quando era al Milan non era credente e non aveva fede. Subito dopo aver lasciato i rossoneri Rivaldo ha però vissuto un'esperienza trascendentale, che l'ha portato a "convertirsi".

A raccontarlo è stato lo stesso brasiliano: «Non ero credente, ma nel 2004 mi successe qualcosa di impressionante. Avevo lasciato il Cruzeiro ed ero senza squadra quando iniziai a sentire una voce che mi diceva che sarei morto in un incidente stradale. La sentivo sempre ed era chiara e nitida. Così, benché mi piacesse molto guidare, iniziai a trovare sempre scuse per non andare in macchina. Dicevo a mia moglie: andiamo a piedi, facciamo una passeggiata, e lei non si spiegava il motivo».

Finché un giorno non cambiò la sua vita: «Una volta non potevo proprio fare a meno dell'auto, andai a Mogi Mirim, vicino San Paolo, e durante tutto il viaggio continuavo a sentire quella voce sempre più forte. Avevo la sensazione che stesse per succedere qualcosa di grave e mi vennero in mente conoscenti che erano morti a causa di incidenti stradali, come mio padre ad esempio. Avevo paura, cercavo di stare lontano dai camion e quando arrivai finalmente a casa mi misi a piangere come un bambino. Quel giorno decisi di dedicare la mia vita a Dio. Da allora quella voce non l'ho più sentita».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TENNIS
2 ore
Ancora Nole: Roma ha un nuovo re
Quinto successo agli Internazionali d’Italia per il serbo, impostosi 7-5, 6-3 su Schwartzman.
SERIE A
2 ore
La Roma pasticcia: i giallorossi rischiano lo 0-3 a tavolino
Nella lista ufficiale dei 25 giocatori, la società ha inserito Diawara negli U22 e non fra gli "over"
TENNIS
3 ore
Scartato dal Roland Garros: «È uno scandalo enorme, a Nadal avrebbero fatto altri test»
Damir Dzumhur non potrà partecipare allo slam francese a causa della positività al Covid del suo coach: «Sono devastato»
TENNIS
6 ore
«Sarà per sempre un caro amico»
Fine della collaborazione tra Iron Stan e il coach svedese. Con il 44enne nel suo box il vodese ha vinto 3 Slam
SUPER LEAGUE
8 ore
Due turni di squalifica per Lungoyi
L'attaccante del Lugano paga per il rosso diretto rimediato contro il Lucerna
HCAP
11 ore
Ambrì, Valascia con 3'100 posti
Il club biancoblù ha inoltrato il piano di protezione alle autorità cantonali.
SUPER LEAGUE
13 ore
Risultato sì, ma c’è di più
Contro il Lucerna i bianconeri hanno convinto. La vittoria è stata una conseguenza del gioco espresso.
SERIE A
22 ore
Toh, ridacchia anche Pirlo
I bianconeri hanno battuto 3-0 la Sampdoria nella prima di campionato.
TENNIS
1 gior
Allarme Covid-19 al Roland Garros
Gli organizzatori dello slam francese sono sotto pressione ancora prima dell'inizio del torneo. Già 5 gli esclusi.
SUPER LEAGUE
1 gior
Losanna & Vaduz: la partenza delle matricole è ottima
I vodesi hanno liquidato il Servette 2-1, mentre la formazione del Liechtenstein ha impattato 2-2 a Basilea
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile