Keystone
PARIGI
12.10.18 - 19:520

Platini attacca e denuncia: Blatter nel mirino

L'ex presidente dell'UEFA, attualmente sospeso, è determinato a fare luce sulle condizioni che hanno portato ai provvedimenti nei suoi confronti

PARIGI (Francia) - L'ex presidente dell'UEFA Michel Platini, attualmente sospeso, ha presentato una denuncia per calunnia contro ignoti alla magistratura francese, allo scopo di determinare il ruolo che hanno avuto ex dirigenti della FIFA, fra i quali Sepp Blatter, nella sua vicenda. Lo rivela il quotidiano francese "Le Monde".

Sospeso per 4 anni dagli organi disciplinari della FIFA nel 2015, Platini è determinato a fare luce sulle condizioni che hanno portato ai provvedimenti contro di lui. E in particolare sul pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri (1,8 milioni di euro) che nel 2011 ricevette da Blatter.

L'ex numero 10 della Juventus e della nazionale francese ha presentato la denuncia per calunnia e associazione per delinquere alla procura della Repubblica di Parigi, che ha aperto un'indagine preliminare per determinare il ruolo e i livelli di responsabilità di tre ex dirigenti FIFA nel mirino di Platini: Blatter, l'ex presidente del comitato di audit e conformità, Domenico Scala, e l'ex direttore giuridico Marco Villiger.

«È chiaro - argomentano i legali di Platini - che questa sia stata una strategia per screditare Platini, composta da esecutori e mandanti uniti da un unico disegno: colpire duramente la sua immagine, la sua integrità e reputazione».

Commenti
 
mgmb 1 anno fa su tio
eddai lo sappiamo, il calcio é tutta MAFIA. Solo gli idioti lo seguono e sono veramente tanti, tantissimi. Al mondo gli idioti sono e saranno sempre in maggioranza.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
2 ore
«Vlado da incatenare e da portare a Muri»
La Svizzera andrà all'Europeo senza il suo selezionatore, tentato dal Napoli? «Il suo eventuale rinnovo è anche una scelta politica»
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Jecker lascerà il Lugano: futuro ai Dragoni
Il difensore 25enne si è legato al Friborgo fino al 2022
NATIONAL LEAGUE
6 ore
Il Losanna ci crede: «Vogliamo vincere la Champions»
Capitan Froidevaux è carico in vista del prosieguo della stagione: «Siamo un gruppo molto unito e stiamo cercando di creare qualcosa di importante»
HCL
15 ore
Crisi-Lugano: a Davos arriva la sesta sconfitta consecutiva
Bianconeri ancora al tappeto nonostante il doppio vantaggio trovato nel giro di 17’’ da Bertaggia e Lammer. 3-2 il risultato in favore dei grigionesi. Il Ginevra ha schiantato il Rapperswil
MOTOGP
17 ore
Alex Marquez, debutto col botto: primi giri e caduta
È iniziata con una scivolata nei test di Valencia l'avventura del 23enne spagnolo con la Honda
SERIE A
21 ore
«Penso che De Ligt si sia pentito della Juve»
Patrick Kluivert, attuale responsabile del settore giovanile del Barcellona, è tornato sulla scelta del difensore: «La vita è questa, si prendono decisioni giuste e sbagliate»
MADRID
23 ore
Il ritorno di Luis Enrique: dopo il dramma si riprende il timone della Spagna
Il 49enne, dopo aver lasciato la panchina per stare vicino alla figlia, torna al suo posto e guiderà le Furie Rosse ad Euro 2020
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Zugo, Losanna, Zurigo, Berna, Lugano e Bienne più ricchi»
Spinto da stranieri ispiratissimi, il Davos sta volando. Raeto Raffainer: «Non siamo fenomeni. Se giochiamo all'80% non vinciamo»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«C'era un po' di timore, ora tanto entusiasmo. Wingels & Co? Come locomotive»
Il nuovo Ginevra targato Emond-Cadieux si trova nei piani alti. L'ex coach dei razzi: «Siamo all’inizio di un nuovo ciclo, il lavoro sta dando i suoi frutti. Lugano? Fa fatica, ma il potenziale c'è»
HCL
1 gior
Sul ghiaccio di Davos il Lugano è chiamato al riscatto
La truppa di Kapanen farà visita alla compagine grigionese dopo aver perso cinque partite consecutive
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile