SERIE A
22.09.18 - 08:000
Aggiornamento : 15:10

Totti rivela: «A Balotelli feci male apposta»

L'ex talento della Roma ha anche parlato di Capello: «Se passa un piccione e lui dice che è un gabbiano, ti dimostrerà che è un gabbiano, è cocciuto»

ROMA (Italia) - «Quando avevo 12 anni il Milan era pronto a pagare 300 milioni per me. In quel caso il ‘no’ fu della mia famiglia. Soprattutto di mia madre», Francesco Totti ha parlato al Venerdì di Repubblica e spiega le scelte della sua carriera: «Perché non ho chiuso giocando in Asia, in America etc...? Perché avrei rovinato 25 anni di carriera. Ho sempre detto che avrei indossato un’unica maglia. Sono stato di parola. Se mi sono pentito del 'no' al Real Madrid? No, ma decidere fu durissimo. Rimasi anche per Ilary. Stavamo insieme da poco e a me non piacciono i rapporti a distanza. A ripensarci però non ho nemmeno vinto così poco: un Mondiale, uno scudetto, due Coppe Italia, due Supercoppe, una Scarpa d'oro...».

Totti torna poi su alcuni episodi della sua carriera. «Il fallaccio a Balotelli? Arrivò dopo un crescendo, erano anni che lui provocava, insultava me e i romani. Un continuo. Alla fine la cosa è esplosa. Fu un fallo orrendo, proprio per fargli male. Ma dopo, stranamente, i giocatori dell'Inter non mi assalirono mentre uscivo dal campo per l’espulsione. Maicon mi diede addirittura il cinque. La sensazione era che anche tra i suoi compagni interisti Balotelli creasse qualche irritazione (in allegato il video del fallo di Totti a Balotelli, ndr)».

Poi rivela di aver fatto di tutto per portare a Roma dei campioni: «Per vincere ho sempre detto che servono i campioni. Speravo che venissero Ronaldo, Ibrahimovic, i più forti del mondo. Non solo davanti, ma anche difensori o centrocampisti. Purtroppo avevamo un limite, le poche possibilità economiche per spendere per questi campioni. Io ho cercato veramente di portare gente impensabile a Roma», sono state le parole di Totti che ha poi parlato del rapporto con alcuni allenatori che ha avuto in carriera: «Quando parli con Capello hai sempre torto. Sa tanto, ma l’ultima parola deve essere sempre la sua. Se passa un piccione e lui dice che è un gabbiano, ti dimostrerà che è un gabbiano. E' cocciuto, perfezionista. Un maniaco».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 1 anno fa su tio
Beh , ennesima dimostrazione che come uomo vale nulla
Zarco 1 anno fa su tio
@Zarco Tutte le due
Anzalu 1 anno fa su tio
C’è poco da giustificare in un fallo del genere.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
DIVERSI
5 ore
Nonna Lina da lacrime: a 102 anni sconfigge il Covid-19 e realizza il suo sogno!
La donna - guarita dal coronavirus - realizzerà il suo sogno: incontrare il campione italiano
TENNIS
8 ore
«Stiamo perdendo le ultime possibilità di vedere Federer»
L'ex tennista svedese: «In questa situazione lo sconfitto numero 1 è però Djokovic...»
TENNIS
12 ore
«Scrivetemi! Questo è il mio numero...»
L'ex tennista russa ha pubblicato un numero di telefono, sul quale poterle scrivere
FORMULA 1
15 ore
Per Seb i milioni non contano
Un eventuale rinnovo con la Ferrari? Per Vettel non dipende dall'offerta economica
LAS VEGAS
19 ore
Scatti sexy nei giorni del coronavirus: valanga di insulti
La canadese ha interpretato in maniera bizzarra il concetto del “social distancing”.
HCAP
1 gior
«Ad Ambrì, con Cereda, solo perché sono molto veloce»
Il 38enne si gode il presente, guardando al futuro senza paura: «Due anni fa ero pronto a chiudere, ero sereno».
HCAP
1 gior
Ancora Ambrì per Ngoy
Il 38enne rimarrà alla Valascia almeno per un altro anno
SERIE A
1 gior
«Per mettere tutti in quarantena è stato necessario che fosse positivo uno della Juve»
L'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku, in una diretta su Instagram, è tornato sulla sospensione del campionato
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Il calvario di Grassi: «Mi sono operato di nuovo. Covid-19? A Berna ora c'è consapevolezza»
SI vocifera che l'attaccante degli Orsi potrebbe tornare ad Ambrì: «Futuro? Vedremo con il tempo»
CANTONE
1 gior
«Abbiamo evitato un vero disastro»
Tamponi, squadre blindate e isolamento ad Abu Dhabi: la testimonianza di Mauro Gianetti, dirigente della Uae Emirates.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile