BENCIC B. (SUI)
0
ROGERS S. (USA)
1
2 set
(5-7 : 4-1)
BENCIC B. (SUI)
0 - 1
2 set
5-7
4-1
ROGERS S. (USA)
5-7
4-1
WTA-S
MALLORCA SPAIN
Winner plays Cornet or Anisimova.
Ultimo aggiornamento: 20.06.2019 13:17
Keystone
SUPER LEAGUE
04.09.18 - 09:420
Aggiornamento : 16:15

«Non possiamo essere soddisfatti. Il Lugano? Squadra forte, può arrivare in Europa»

Il direttore generale del Sion Marco Degennaro ha esaltato i bianconeri: «Termineranno il campionato nelle prime posizioni della classifica. Ha ritoccato la rosa nel modo giusto, con innesti mirati»

SION - Sei punti in sei gare: è questo il magro bottino incamerato dal Sion nel primo scorcio di stagione. Reduci da tre sconfitte di fila – contro Basilea, Grasshopper e Young Boys – i vallesani hanno conosciuto un inizio di campionato al di sotto della attese. E l'aria dalle parti del Tourbillon è tutt'altro che tranquilla. L'allenatore Maurizio Jacobacci – abile l'anno scorso a salvare il club biancorosso da una terribile relegazione – già trema. Il vulcanico presidente Christian Constantin sta infatti riflettendo se concedere ancora fiducia al tecnico oppure se operare già un avvicendamento. 

In attesa di scoprire quale sarà la sua decisione, abbiamo contattato il direttore generale Marco Degennaro: «Siamo reduci da tre sconfitte di fila, due delle quali contro Basilea e Young Boys. Queste due squadre sono più forti di noi e per questo non ci vedo nulla di clamoroso. La sconfitta che dovevamo evitare, evidentemente, è quella subita a Zurigo contro il Grasshopper. Questa è stata una partita interpretata e gestita male». 

...quindi? Come giudicare l'inizio del campionato del Sion?
«Non siamo soddisfatti. Perché ci mancano i sei punti contro il Lugano (nella giornata inaugurale, ndr) e il Grasshopper, due sfide che non dovevamo perdere. Su sei partite due le abbiamo sbagliate. Non è poco». 

Nelle ultime tre gare avete subito 8 gol: qualcosa in difesa non funziona...
«Non solo. Diversi gol sono arrivati anche con la complicità di alcune leggerezze del centrocampo. Nella già citata sfida contro le Cavallette in mezzo al campo non abbiamo svolto un buon lavoro».

Constantin darà ancora credito a Jacobacci?
«Quando si perde non si può mai essere tranquilli. E il presidente non è affatto felice...». 

Qualcuno sostiene che a Sion manchi una certa identità vallesana in squadra...
«La domanda è: c'è un vallesano forte con una certa esperienza che possa essere inserito in prima squadra? Attualmente abbiamo Bastien Toma e Quentin Maceiras, due giovani locali che giocano stabilmente in prima squadra. Sono convinto che, se il nostro club riuscisse a sfornare dal proprio centro di formazione 1-2 elementi all'anno pronti per il salto, sia già un risultato positivo».

Quale compagine ti ha stupito maggiormente in questo inizio di torneo?
«Trovo che il Lugano sia una squadra forte. È un gruppo ben strutturato, equilibrato e davvero interessante. Ha toccato la rosa nel modo giusto, con innesti mirati. Non è sempre facile operare sul mercato quando non si hanno a disposizione certi budget e, per questo, reputo che i bianconeri abbiano agito con cognizione. Sarà una squadra che terminerà il campionato nelle prime posizioni della classifica. Tolto lo Young Boys, che farà un campionato a sé, e in attesa di scoprire se il Basilea si riprende, penso che il Lugano abbia i mezzi per centrare la qualificazione in Europa».    

Commenti
 
siska 9 mesi fa su tio
...mi vien da dire, che testa enorme il signor Costantin mi viene in mente qualcuno ma non riesco a definire bene... fa impressione però!
Loki 9 mesi fa su tio
Uregiatt
Roberto Fasci 9 mesi fa su fb
de Gennaro lo sanno anche i muri che se parli a favore del Lugano hai degli interessi personali, magari con il tuo amico dirigente che ha fatto solo danni finora. Via gli incompetenti da Lugano e basta essere le pedine di altri. sveglia presidente
seo56 9 mesi fa su tio
Hahaha!!!!
streciadalbüter 9 mesi fa su tio
Chi vive sperando....
cambiamainagota 9 mesi fa su tio
mega gufata! speriamo non lo pensi veramente perché visto come sta lavorando a Sion se prevede un Lugano in Europa allora andiamo in B -:)
roma 9 mesi fa su tio
@cambiamainagota ....ma no, il buon gennarino sta solo mettendo le mani avanti...non si sa mai...taja e ...medega
TOP NEWS Sport
SERIE A
1 ora

«La Juve? Sensazione forte...»

Sarri si è presentato in qualità di nuovo "pilota" bianconero: «Io traditore? È un’avversità sportiva che adesso è finita. La mia professionalità mi porterà a dare il massimo per questa società»

NATIONAL LEAGUE
3 ore

Colpo Rapperswil: ecco Cervenka

L'attaccante ceco, che nell'ultima stagione a Zurigo ha dovuto convivere con un'embolia polmonare, ha firmato un contratto annuale con i sangallesi

UN DISCO PER L'ESTATE
5 ore

«Kamensky? Parlava poco, ma quando lo faceva noi stavamo zitti»

Stefano Togni si è espresso a proposito del campione russo che ha militato nell'Ambrì nel 1994: «Era impossibile portargli via il disco e ricordo una "cravatta" incredibile a Egli del Davos»

MADRID
15 ore

Liga, che gaffe: CR7 fuori dalla storia, dentro Tamudo e Aspas

In Spagna hanno scelto venti giocatori (ed ex) "iconici". Si sono dimenticati di Cristiano Ronaldo...

TENNIS
17 ore

Finalmente Wawrinka, battuti Evans e la pioggia

Tra rinvii e acciacchi, il vodese ha superato il primo turno al Queen's. Piegato 6-3, 6-4 Daniel Evans

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report