Keystone
SERIE A
11.07.18 - 14:300

«La Juve non è il potere e io non sono qui a pettinare bambole»

Carlo Ancelotti si è espresso in merito alla sua nuova avventura a Napoli

NAPOLI (Italia) - Che l'era Sarri sia già il passato, lo dimostrano tanti piccoli dettagli. Ancelotti lo fa capire subito, a una domanda sulla Juve. Se per il precedente tecnico era l'emblema del Palazzo, per Ancelotti: «La Juve non è il potere, è una squadra molto forte che ha vinto gli ultimi campionati, sarà un avversario fortissimo ma non c'è solo lei, c'è anche l'Inter e le altre. Non siamo qui a pettinare le bambole, siamo qui per vincere, a nessuno piace arrivare secondo. L'obiettivo è anche passare il turno di Champions. Le ambizioni e le motivazioni sono alte, ho una squadra giovane, uno staff giovane, un presidente... giovane, mi piace l'ambiente e tra i motivi della scelta c'è anche la città. Vivrò in città perchè è una bella città, con un panorama magnifico».

Poi il tecnico azzurro va sui singoli: «Mertens è un attaccante completo, ero perplesso quando ho saputo che avrebbe giocato prima punta, poi ha fatto 30 gol. Può giocare lì o tra le linee o come esterno, ma non come ala. Verdi ha le sue stesse caratteristiche, con lui e Callejon potrò variare spesso. Capitolo portieri: Meret pensiamo sia un giovane talento, tecnicamente forte, e Karnezis ha l'esperienza necessaria per aiutarlo. Ora siamo alla ricerca di un laterale destro e dobbiamo valutare le condizioni di Ghoulam. Deve fare un breve periodo di riabilitazione e pensiamo di averlo per l'inizio del campionato. Siamo felici che Albiol sia voluto rimanere e abbia rinnovato, poi siamo al completo dietro».

Battere il record di 91 punti dello scorso anno non sarà facile: «La squadra si è resa protagonista di un campionato straordinario, ma si può vincere lo scudetto anche a 85 punti».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
squadra
ancelotti
giocatori
città
bambole
napoli
pettinare bambole
Risultati
15.07.2018
Mondiali
Francia
 4 - 2 
fine
2-1
Croazia
 
Classifiche
Super League
1
Xamax
1
3
2
Young Boys
1
3
3
Lugano
1
3
4
S.Gallo
1
3
5
Zurigo
1
3
6
Thun
1
0
7
Basilea
1
0
8
Sion
1
0
9
Grasshopper
1
0
10
Lucerna
1
0
Ultimo aggiornamento:23.07.2018 08:38
Challenge League
1
Rapperswil
1
3
2
Vaduz
1
3
3
Servette
1
3
4
Wil
1
3
5
SC Kriens
1
1
6
Losanna
1
1
7
Chiasso
1
0
8
Aarau
1
0
9
Winterthur
1
0
10
Sciaffusa
1
0
Ultimo aggiornamento:23.07.2018 08:38
Serie A
1
Juventus
38
95
2
Napoli
38
91
3
Roma
38
77
4
Inter
38
72
5
Lazio
38
72
6
Milan
38
64
7
Atalanta
38
60
8
Fiorentina
38
57
9
Torino
38
54
10
Sampdoria
38
54
11
Sassuolo
38
43
12
Genoa
38
41
13
Chievo
38
40
14
Udinese
38
40
15
Bologna
38
39
16
Cagliari
38
39
17
SPAL
38
38
18
Crotone
38
35
19
Verona
38
25
20
Benevento
38
21
Ultimo aggiornamento:21.05.2018 23:45
TOP NEWS Sport
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report