Keystone
L'OSPITE
02.05.18 - 07:000
Aggiornamento : 17:18

Salah lo svizzero e la Fontana di Trevi: «Lui come un camino: ci metti attorno le panchine»

Incrociato da avversario e ammirato da tifoso, Arno Rossini segue l'egiziano da anni: «Il suo Basilea ci batté in Coppa, era già un fuoriclasse»

ROMA (Italia) - «Mohamed Salah vale quanto Leo Messi». Non sono pochi, tifosi del Liverpool e non, a cominciare a pensare che davvero l'egiziano sia il nuovo fenomeno del pallone mondiale. Che sia colui il quale riceverà lo scettro dalle mani della Pulce, quando questa deciderà di smettere di incantare. Certo il 25enne sta completando una stagione pazzesca; sta segnando a ripetizione e - a tratti - sta incantando. Basta però questo, bastano otto mesi stellari, per meritare l'immortalità pallonara? Momo ha fatto benissimo anche in passato, partendo dal Basilea e ripetendosi anche con Fiorentina e Roma (mentre non ha lasciato il segno al Chelsea); quei campionati sono però stati "solo" buoni, forse anche ottimi. Non si era visto nulla che, tra un applauso e l'altro, aveva spinto a paragonarlo al dieci blaugrana. In Reds però...

«Vi racconto un aneddoto - è intervenuto Arno Rossini - Nella primavera del 2013, quando ero a Sion con Gattuso, incrociammo il Basilea in semifinale di Coppa Svizzera. Perdemmo 0-1 per un gol di Stocker. Nell'occasione Salah fece la differenza. Dopo il match lo salutai e, contemporaneamente, dissi a Rino: "Questo è un fuoriclasse". Già allora si vedeva che era speciale. È sicuramente il più forte che io abbia visto dal vivo, come mio giocatore o avversario».

Che sia bravissimo non ci piove. Ma vale, o varrà, Messi?
«Negli anni è molto maturato, fino a raggiungere un livello alto. Ora ha poi grande sicurezza nei propri mezzi, che sono enormi».

È velocissimo...
«Negli ultimi trenta metri sa essere devastante. È davvero spaventoso quel che riesce a fare. Ha grande velocità di controllo ed esecuzione e poi... vede la porta. Il primo gol fatto alla Roma nell'andata delle semifinali? Nemmeno lo provi se non hai qualità e certezze. Secondo me al momento è già uno dei primi cinque attaccanti al mondo».

È un giocatore attorno al quale si può pensare di costruire una gruppo vincente?
«I Reds, con il gioco voluto da Klopp, sono per lui perfetti. Una squadra che attacca sempre con quattro uomini sa infatti sempre esaltare le doti di giocatori come Salah. Detto questo... l'egiziano potrebbe fare la differenza ovunque, in ogni campionato europeo. Potrebbe tranquillamente essere l'elemento simbolo di un club. Potrebbe essere un camino attorno al quale posizionare le panchine».

E i suoi margini di miglioramento sono ancora ampi.
«Esatto. So poi che è un professionista serio e umile. Si allena con attenzione, è meticoloso nella preparazione ma anche nell'alimentazione. E poi sa di essere l'uomo simbolo del suo paese. Tutto ciò potrebbe fare la differenza».

Contro questo Salah la Roma può pensare di ribaltare il 2-5 incassato nella semifinale d'andata?
«No. Se attaccata in verticale - soprattutto da giocatori come quelli del Liverpool - la difesa giallorossa va in difficoltà. Più facile spostare la fontana di Trevi che vedere la Roma in finale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
1 ora

Anche i ciclisti peccano di... gola

Il belga Thomas De Gendt ha evidentemente fame quando scende dalla bicicletta

VIDEO
CARAIBI
4 ore

Quando Messi dà spettacolo anche in spiaggia...

Il campione argentino si è divertito con alcuni bambini a bordo mare

SUPER LEAGUE
15 ore

Lo Xamax impatta a Thun

I neocastellani hanno pareggiato 2-2 e nello stesso tempo San Gallo-Lucerna è finita 0-2

VIDEO
SEATTLE
17 ore

Sfidano il Borussia Dortmund con un bambino di otto anni in porta

È successo in occasione della sfida amichevole contro i tedeschi dove i Seattle Sounders hanno messo fra i pali Bheem Goyal, malato di leucemia

NHL
20 ore

56 milioni per sette anni: Trouba sposa i Rangers

Il giocatore lascia i Winnipeg Jets dopo sei stagioni

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile