Keystone
SERIE A
28.04.18 - 23:150
Aggiornamento : 29.04.18 - 09:43

Espulsione, rimonta e contro-rimonta: la Juve beffa l'Inter

I bianconeri hanno espugnato San Siro con i punteggio di 3-2 in una partita ricca di colpi di scena

MILANO (Italia) - Nel derby d'Italia fra Inter e Juventus, valido per il 35esimo turno di Serie A, i bianconeri hanno vinto 3-2 all'ultimo respiro.

La partita ha regalato moltissime emozioni dove è successo di tutto. I ragazzi di Allegri sono dapprima passati in vantaggio con Douglas Costa al 13' dopodiché, 2' più tardi, Vecino ha rimediato un cartellino rosso lasciando di fatto i nerazzurri in dieci per 75'.

Nella ripresa però - con un uomo in meno in campo - Icardi e compagni hanno avuto il merito di crederci e di ribaltare il risultato con lo stesso capitano (52') e con un goffo auto-gol di Barzagli (65'). A quel punto la banda di Spalletti ha messo in scacco gli avversari che si sono resi pericolosi soltanto due volte con Dybala, fino all'85', momento in cui il tecnico dei padroni di casa ha optato per un cambio anomalo: Santon per Icardi e l'Inter è naufragata.

Senza il condottiero nerazzurro in campo, la Juventus ha pareggiato i conti 2' più tardi con un'autorete di Skriniar su conclusione di Cuadrado, che nell'occasione  ha beffato proprio Santon. Infine allo scadere, sugli sviluppi di un calcio di punizione, è arrivato il 3-2 dei bianconeri con Higuain, perso in marcatura - neanche a dirlo - ancora una volta da Santon.

Grazie a questi tre punti la Vecchia Signora ha fatto un ulteriore passo importante verso lo scudetto. Sono 88 i punti in classifica, quattro in più del Napoli (84) che scenderà in campo domani.

Commenti
 
El Jardinero 1 anno fa su tio
Lasciando perdere la direzione arbitrale di stampo medievale, Inter che nonostante la sconfitta ha dimostrato cuore e abnegazione finchè in 10 vs 11 non è stato scombussolato qualcosa a livello tattico che ha fatto crollare tutto quanto di buono si stava facendo. Ok il logorio dettato dall'inferiorità numerica ma si potevano gestire meglio quei 10 min. finali. FORZA INTER !!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
36 min
«Bisogna avere pazienza e fiducia in Kapanen»
Marco Baron ha parlato del momento dei bianconeri: «Al Lugano manca qualche gol, soprattutto da giocatori del calibro di Bürgler»
HCAP/HCL
3 ore
Esame doppio per l'Ambrì, trappole per il Lugano
Weekend di campionato; i biancoblù sfideranno Friborgo e Losanna, i bianconeri se la vedranno con il Langnau
NAZIONALE
4 ore
C'è la sfida alla Georgia, i tre punti sono d'obbligo
Questa sera la Nati giocherà a San Gallo il penultimo match di qualificazione all'Europeo. Serve solo vincere
TENNIS
13 ore
Maestoso King Roger: piega Djokovic e vola in semifinale
Il campione renano ha liquidato il serbo con il punteggio di 6-4, 6-3
MOTOMONDIALE
13 ore
«Lorenzo? Triste vederlo in questa situazione»
In molti hanno commentato l'addio dello spagnolo. Marc Marquez: «È una sorpresa, ma ha dimostrato coraggio e personalità». Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati: «Decisione sofferta»
SERIE A
16 ore
CR7 smentisce Sarri: «Non sto bene, sto molto bene...»
L'attaccante della Juve, dal ritiro del Portogallo, manda un messaggio al tecnico: «Vi dico una cosa per tutte le prime pagine dei giornali...»
MOTOMONDIALE
18 ore
L'addio di Lorenzo: «Impossibile trovare ancora le motivazioni»
Jorge Lorenzo ha annunciato il ritiro all'età di 32 anni: «Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile»
MOTOMONDIALE
20 ore
Lorenzo si ritira!
Il 32enne pilota spagnolo, cinque volte campione del mondo (tre nella classe regina), ha annunciato il suo addio al circus
FORMULA 1
22 ore
«La Ferrari bara», Verstappen ingenuo portavoce della Mercedes
Helmut Marko ha provato a chiudere la querelle innescata dall'olandese. «Lui ha esagerato, ma l'indagine è partita dalla Mercedes»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Non stiamo panicando», a Berna tra preoccupazione e pancia piena
Cosa sta succedendo agli Orsi? Alex Chatelain: «Non c'è un unico aspetto che non va, dobbiamo rimanere positivi»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile