Keystone
SERIE A
28.04.18 - 23:150
Aggiornamento : 29.04.18 - 09:43

Espulsione, rimonta e contro-rimonta: la Juve beffa l'Inter

I bianconeri hanno espugnato San Siro con i punteggio di 3-2 in una partita ricca di colpi di scena

MILANO (Italia) - Nel derby d'Italia fra Inter e Juventus, valido per il 35esimo turno di Serie A, i bianconeri hanno vinto 3-2 all'ultimo respiro.

La partita ha regalato moltissime emozioni dove è successo di tutto. I ragazzi di Allegri sono dapprima passati in vantaggio con Douglas Costa al 13' dopodiché, 2' più tardi, Vecino ha rimediato un cartellino rosso lasciando di fatto i nerazzurri in dieci per 75'.

Nella ripresa però - con un uomo in meno in campo - Icardi e compagni hanno avuto il merito di crederci e di ribaltare il risultato con lo stesso capitano (52') e con un goffo auto-gol di Barzagli (65'). A quel punto la banda di Spalletti ha messo in scacco gli avversari che si sono resi pericolosi soltanto due volte con Dybala, fino all'85', momento in cui il tecnico dei padroni di casa ha optato per un cambio anomalo: Santon per Icardi e l'Inter è naufragata.

Senza il condottiero nerazzurro in campo, la Juventus ha pareggiato i conti 2' più tardi con un'autorete di Skriniar su conclusione di Cuadrado, che nell'occasione  ha beffato proprio Santon. Infine allo scadere, sugli sviluppi di un calcio di punizione, è arrivato il 3-2 dei bianconeri con Higuain, perso in marcatura - neanche a dirlo - ancora una volta da Santon.

Grazie a questi tre punti la Vecchia Signora ha fatto un ulteriore passo importante verso lo scudetto. Sono 88 i punti in classifica, quattro in più del Napoli (84) che scenderà in campo domani.

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
El Jardinero 2 anni fa su tio
Lasciando perdere la direzione arbitrale di stampo medievale, Inter che nonostante la sconfitta ha dimostrato cuore e abnegazione finchè in 10 vs 11 non è stato scombussolato qualcosa a livello tattico che ha fatto crollare tutto quanto di buono si stava facendo. Ok il logorio dettato dall'inferiorità numerica ma si potevano gestire meglio quei 10 min. finali. FORZA INTER !!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
39 min
CR7 e Mou, rissa sfiorata ai tempi del Real
Nella sua autobiografia il 34enne croato ha toccato due temi scottanti
TENNIS
10 ore
Ivanisevic azzera Federer
Il coach di Djokovic coccola il suo assistito: «Supererà tutti i record nel giro di un paio d’anni al massimo»
SERIE A
13 ore
«Terribile»
Il nazionale elvetico dell'Atalanta ha parlato delle difficili settimane vissute dalla città di Bergamo
COPPA SPENGLER
15 ore
"Torna la Montanara": Ambrì alla Spengler
Per il secondo anno di fila i leventinesi parteciperanno al torneo grigionese
HCAP
19 ore
«Abolire la retrocessione? Non ero così felice, ma poi...»
Chiacchierata con il difensore biancoblù Michaël Ngoy: «Lavorare bene in estate è la base per prolungare la carriera»
SUPER LEAGUE
21 ore
Il Lugano guarda al futuro: rinnovi per Covilo e Kecskes
I due tesserati hanno convinto la società bianconera
SUPER LEAGUE
1 gior
«Constantin? Noi non ci siamo ribellati, il sistema poi te la fa pagare»
Il presidente del Lugano Angelo Renzetti sull'infortunio di Obexer: «Ci stiamo concentrando su Pavlovic e Jefferson»
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Gasperini indignato: «Io in panchina con il coronavirus? Polemica offensiva»
Il 62enne è accusato dal club spagnolo di essersi presentato in panchina nonostante i sintomi del Covid-19
HCL
1 gior
«Fantastico poter contare sul Lugano»
Il club bianconero ha sostenuto concretamente la Fondazione Amici della Vita
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano inizia domenica 21... nella città di Calvino
Sono stati pubblicati i calendari: i bianconeri giocheranno invece la prima gara casalinga il 24 giugno con il Lucerna
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile