Keystone
SERIE A
11.03.18 - 13:520
Aggiornamento : 12.03.18 - 02:08

Grande emozione a Firenze per Astori: «Ci sono uomini che non muoiono mai»

È successo nella giornata odierna, prima del match fra Fiorentina e Benevento all'Artemio Franchi

FIRENZE (Italia) - Torna in campo la Fiorentina, a una settimana dalla drammatica perdita del suo capitano Davide Astori, stroncato da un malore nella notte tra sabato e domenica della scorsa settimana.

Oggi al Franchi c'è il Benevento, ma davvero l'aspetto sportivo dell'evento assume un'importanza quanto meno secondaria. Lo stadio intero ha omaggiato il giocatore con un enorme striscione: «Ci sono uomini che non muoiono mai... ci sono storie che verranno tramandate in eterno... buon viaggio Capitano».

Al centro del campo un grande cartellone con la maglia numero 13 di Astori e la scritta «Capitano per sempre!». Tutti i giocatori viola sono scesi in campo con la maglia di Davide Astori. L'intera famiglia viola è andata al centro del campo, davanti al grande striscione per Davide, e ha risposto all'applauso in un clima di enorme commozione.

Prima della gara il nuovo capitano, Badelj, ai microfoni di Premium Sport, ha detto: «Proverò a fare il meglio per mantenere vivo e presente lo spirito di Davide. Vogliamo mettere in campo tutta l'intensità, la voglia e la grinta che metteva in campo Davide ogni gara. Le parole di Pioli? Davide è stato il seme che ha unito e fatto crescere questa squadra, il compito nostro sarà continuare a fare quello che lui aveva fatto in maniera stupenda».

Toccante il minuto di silenzio (durato ben più di sessanta secondi, due minuti interi) prima della gara. Poi palloncini bianchi e viola sono volati al cielo. Sugli spalti anche Diego Della Valle che mancava da più di un anno allo stadio.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
1 ora
Rossi, arriva un'altra "spinta"
La Yamaha inserirà nella moto dell'italiano e di Viñales un nuovo dispositivo utile in partenza
TENNIS
4 ore
«Mi sembra evidente che Novak e Rafa vinceranno più Slam di me»
Roger Federer a due giorni dal via degli Australian Open: «I successi arrivati dopo l’infortunio al ginocchio dnel 2016 sono stati speciali»
HCAP
14 ore
Un Ambrì senza artigli si deve inchinare ai Tori
I biancoblù – nonostante una prova generosa – pagano le difficoltà in fase realizzativa e vengono superati per 3-1 dallo Zugo. Linea dei playoff sempre più lontana
HCL
14 ore
Uno-due micidiale del Langnau: Lugano beffato
Due reti in 95'' segnate nel terzo tempo hanno permesso ai Tigers di vincere alla Cornèr Arena in rimonta per 3-1. Bianconeri di nuovo sotto la riga
CALCIO
15 ore
Guerriero Sinisa: «Fatte 13 chemioterapie in 5 giorni, volevo spaccare la finestra con una sedia»
Il tecnico del Bologna vede la luce in fondo al tunnel: «Ho ripreso ad allenarmi un pochino per tornare in forma»
FORMULA 1
18 ore
Alonso critica Hamilton: «Il suo stile di vita? Con un'auto normale...»
Lo spagnolo è convinto che gran parte del merito dei successi del britannico (e di Schumacher) sia da attribuire alla monoposto
NATIONAL LEAGUE
20 ore
Carica su Bertaggia: quattro giornate a Rod
L'attaccante del Ginevra si era reso protagonista di una pericolosa carica ai danni del bianconero
CALCIO
20 ore
Derdiyok sceglie l'Uzbekistan
L'attaccante elvetico, accostato anche al Lugano, ha firmato per il Pachtakor Tashkent
SCI ALPINO
21 ore
Pinturault sfiora la rimonta: la combinata di Wengen va a un super Mayer
Il francese si avvicina all'austriaco, ma alla fine è dietro di sette centesimi
SWISS LEAGUE
1 gior
«Razzi a Lugano? Sarà speciale trovarmi dietro la transenna»
Sébastien Reuille, assistant coach dei Rockets, lancia la sfida contro i GCK Lions: «È una partita da non sbagliare, ci servono punti: l'obiettivo è lasciare l'ultimo posto. Squires? Valore aggiunto»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile