Keystone
LIGUE 1
19.01.18 - 10:460
Aggiornamento : 12:46

Cavani è stufo di Neymar e del PSG: Juve alla finestra

L'uruguaiano potrebbe ben presto assaporare la Serie A

PARIGI (Francia) - Edinson Cavani non ne può più. La Ligue 1 gli sta stretta, la convivenza con Neymar si è subito rivelata difficile e così, nonostante il rinnovo di contratto da 10 milioni a stagione firmato qualche mese fa con il Paris Saint Germain, il Matador ha fatto sapere di essere sul mercato.

Destinazione preferita? L'Italia, naturalmente. A Palermo Cavani è diventato grande, a Napoli ha lasciato un pezzo di cuore e due figli. Fosse per lui tornerebbe a piedi in azzurro, anche a costo di rinunciare a qualche milioncino del suo robusto cachet. De Laurentiis, però, ha ribadito più volte che a lui le "minestre riscaldate" non piacciono. A Marotta invece piacciono eccome. E Cavani sarebbe un rinforzo di grande spessore per la Juventus, l'unico club della serie A - al momento - capace di garantire all'uruguaiano uno stipendio all'altezza.

Soprattutto se Cristiano Ronaldo dovesse davvero finire a Parigi, con un'operazione finanziaria senza precedenti, per Cavani non ci sarebbe più posto nel Psg. Nella Juventus, invece, un posto si trova per tutti, anche a costo di ruotare continuamente l'undici titolare. Se ne riparlerà a giugno. Il club bianconero resta vigile. L'operazione Matador potrebbe decollare presto. 

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
GUANGZHOU
2 ore
C'è anche chi, lentamente, sta tornando a sorridere
Il 46enne ha postato un video per testimoniare come a Guangzhou la gente sta tornando a condurre una vita normale
GRAN BRETAGNA
4 ore
«Piango! Cantano "You'll never walk alone" fuori dalla terapia intensiva...»
L'allenatore del Liverpool ha visto un video nel quale in ospedale si cantava l'inno della sua squadra. Da pelle d'oca
TENNIS
7 ore
«Tuteliamo i tornei centenari, non gli interessi di Federer»
La quarta edizione della Laver Cup verrebbe fagocitata dal Major. Panatta sta con gli organizzatori dello Slam
SERIE A
11 ore
Dybala: «Facevo fatica a respirare, ora sto meglio». Il fratello intanto viola la quarantena
L'argentino era risultato positivo al Covid-19. Nel frattempo il fratello Gustavo, con la compagna, è stato denunciato
FORMULA 1
20 ore
«Comincio a guardare anche oltre la F1»
Vettel è in scadenza di contratto: «Col tempo si diventa più maturi, quando penso al futuro sono piuttosto rilassato»
MADRID
23 ore
Dramma Sanz, il figlio denuncia: «Non si trova la salma»
Spagna in ginocchio, strutture al collasso: l'ex presidente del Real Madrid doveva essere cremato il 24 marzo
TENNIS
1 gior
Nole dona 1 milione per aiutare la Serbia
La donazione di Djokovic servirà per acquistare respiratori e altro materiale medico-sanitario
AMSTERDAM
1 gior
Nouri fuori dal coma dopo quasi 3 anni: «Possibile comunicare con lui»
Il giocatore, oggi 22enne, era uno dei giovani più promettenti dei Lancieri. Nel 2017 era stato colpito da un malore
FORT IRWIN
1 gior
«Sappiamo che ci sarà un picco: è come una guerra»
Ryan Gardner, ex attaccante con un palmarès da brividi, sta affrontando l'emergenza Covid-19 da Fort Irwin
ORZINUOVI
1 gior
«Nella mia Orzinuovi 13 funerali in un giorno»
L'ex ct della nazionale azzurra ha raccontato la terribile situazione che sta vivendo il paese in cui è nato
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile