ALEXANDROVA E. (RUS)
0
BENCIC B. (SUI)
1
2 set
(6-7 : 1-1)
ALEXANDROVA E. (RUS)
0 - 1
2 set
6-7
1-1
BENCIC B. (SUI)
6-7
1-1
WTA-S
EASTBOURNE GREAT BRITAIN
Winner plays Ostapenko.
Ultimo aggiornamento: 25.06.2019 20:18
Keystone
SERIE A
28.10.17 - 20:140

Bum bum Higuain e il Milan è ko

Grazie a una doppietta del bomber argentino la Juventus ha superato i rossoneri con il risultato di 2-0

MILANO (Italia) - Una doppietta di Gonzalo Higuain ha deciso il big match dell'11esima giornata di Serie A tra Milan e Juventus.

Prestazione solida dei bianconeri, che si godono la serata di grazia del Pipita, e amministrano senza alcun tipo di amnesia difensiva. Allegri può sorridere per i gol del suo bomber e per lo shut-out ottenuto da Buffon. Per Montella solo note negative, soprattutto in mezzo al campo, dove i rossoneri sono apparsi lenti, prevedibili e privi di idee.

Il match è iniziato con un Milan arrembante che, spinto dal pubblico di San Siro, ha cercato di impensierire la retroguardia bianconera. A passare però, è stata la Juventus con il suo cinismo. Al 23' su assist di Dybala, Higuain ha lasciato di sasso Romagnoli, firmando il centesimo gol in Serie A. Il Milan ha accusato il colpo e ha provato a reagire a testa bassa. Al 24' Borini ha saltato secco Cuadrado e ha messo un pallone invitante per Kalinic, che è però arrivato con un attimo di ritardo. L'occasione migliore è capitata sul piede del croato sul finire di primo tempo, ma il riflesso di Buffon si è rivelato superlativo e il pallone si è stampato sulla traversa.

Nella ripresa Montella ha deciso di sostituire Abate e Biglia, quest'ultimo fischiatissimo, per il rientrante Antonelli e Locatelli. Il copione è però stato lo stesso del primo tempo, con il Diavolo che ha faticato tremendamente a costruire azioni pericolose.

Suso ingabbiato, Kalinic appannato, mentre Higuain si è rivelato infallibile. Al 18' discesa di Asamoah (tra i migliori in campo), velo di Dybala per Higuain, che con una finta si è liberato di Rodriguez e ha lasciato partire un siluro che ha baciato il palo interno: 0-2 e 101esimo sigillo per l'argentino.

Allegri sostituisce poi i due terzini per Barzagli e Alex Sandro; Montella si è giocato la carta Andrè Silva per un deludente Calhanoglu. Il risultato però non è più camiato con la Juve che ha protetto il risultato, senza soffrire, e aggancia così momentaneamente il Napoli in vetta alla classifica. Per il Milan si tratta invece di una battuta d'arresto pesante sia sul piano del gioco che del risultato.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
TENNIS
18 min

Federer testa di serie numero 2? Nadal non ci sta

Il tennista spagnolo non ha per niente apprezzato che Wimbledon l'abbia relegato dietro a King Roger come testa di serie nonostante sia davanti a lui nella classifica Atp

VIDEO
COPA AMERICA
3 ore

Suarez, che confusione! Il portiere para ma lui chiede il rigore...

Nel corso della sfida contro il Cile l'attaccante dell'Uruguay ha vissuto un paio di secondi di totale follia

SUPER LEAGUE
3 ore

La conferma della società: Renzetti resta in sella

«Tutte le energie saranno ora riposte sulla nuova stagione sportiva», recita uno stralcio del comunicato

SWISS LEAGUE
5 ore

Tosques, Bionda e Fritsche per un altro anno ai Rockets

Tutti e tre i giocatori hanno sottoscritto un accordo valido per la stagione 2019-20

SUPER LEAGUE
7 ore

Dal lungo stop al rinnovo... dopo un folle finale: «A 30 anni non era semplice tornare»

Il ticinese Igor Djuric, fresco di rinnovo fino al 2022, è uno dei leader dello Xamax: «Posso parlare di premio per il duro lavoro. Joël Magnin? È un mister molto attivo e positivo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report