SERIE A
06.10.17 - 11:350

Del Piero: «La perdita di Bonucci ha avuto ripercussioni sulle partite della Juve»

L'ex campione bianconero su Dybala: «Spero resti alla Juventus a lungo, può restare a vita»

TORINO (Italia) - Alex Del Piero a tutto tondo. L'ex Juve giudica "grave" la perdita di Bonucci per la Juventus. Il difensore passato al Milan, secondo l'ex numero 10 bianconero, era uno degli autentici pilastri della squadra.

«Anche quest'anno la Juve ha fatto dei cambiamenti, ma stavolta hanno un sapore diverso», spiega Del Piero in un'intervista concessa a "La Gazzetta dello Sport". «Hanno toccato un reparto che era la fortezza della squadra, la difesa a tre, quella della nazionale. Si è toccato qualcosa di diverso rispetto a centrocampo e attacco, che sono più semplici da sistemare. La cessione di Bonucci ha avuto ripercussioni sulle partite, è un dato di fatto che la Juve subisca più gol. I nuovi hanno bisogno di tempo per adeguarsi e colmare quel livello di fluidità che si era creato a livello difensivo. Bonucci? Negli anni è cresciuto tantissimo sotto il profilo tecnico, anche a livello offensivo. Era l'emblema anche a livello di personalità, è stata una grave perdita per la Juventus».

Con Agnelli, intanto, «è tutto chiarito. La Juve è una società che va avanti con le sue scelte e io li seguo con grandissimo affetto. Dybala? Ha margini di crescita, è un giocatore che ha grandi qualità e sta dando dimostrazioni di una classe innata di altissimo livello. Il suo inizio di campionato è stato entusiasmante, è bello vederlo giocare. Spero resti alla Juventus a lungo, se se la sente può restare a vita. La maglia numero 10 non è mia, io l'ho solo indossata per 19 anni quando prima di me l'avevano indossata campioni come Baggio, Sivori e Platini».

Per la lotta scudetto promosso a pieni voti il Napoli: «Già l'anno scorso era da scudetto, ma la Juventus ha fatto cose straordinarie. Quest'anno gli azzurri hanno qualche possibilità in più, il Napoli ha una continuità diversa e maggiori opzioni, visto che si conoscono di più. Sarri è una persona interessante, sarebbe divertente essere allenati da lui».

Commenti
 
El Jardinero 1 anno fa su tio
È la VAR il problema della Juve , fino a ieri gli arbitri erano abituati a fischiare pro Juve in toto, ora la grazie alla VAR si va di "errata corrige". ;)) Scherzi a parte scrivo qui di VAR... non capisco chi la critica finalmente si fa una miglioria anche in Italia . con l'aiuto della tecnologia nel calcio (roba da tabù) e sento molti conservatori o "gente che parla per partito preso" criticarla... boh...
Zico 1 anno fa su tio
@El Jardinero Var o non Var anche domenica contro l'Atalanta gli hano dato un rigore inesistente. che poi il futuro Messi (puah) lo abbia scaga77ato (se non passa scialaquao) tirando una ciofeca, lo abbia sbagliato beh, cari gobbi che ce volete fa???
TOP NEWS Sport
LIGUE 1
17 min

«Neymar vive di fama, sembra una popstar»

Tostão, campione del Mondo col Brasile nel 1970, ha detto la sua su O Ney: «È un giocatore spettacolare, ma non ha la regolarità di Messi e CR7. Spero possa tornare al Barcellona»

OLIMPIADI 2026
1 ora

Olimpiadi invernali del 2026 a Milano-Cortina

Battuta la candidatura di Stoccolma-Are

SUPER LEAGUE
4 ore

Comportamento antisportivo: multa e sospensione per Padalino

Un turno di squalifica e 2'000 franchi di ammenda: il team manager bianconero sanzionato dalla SFL per i fatti del 16 maggio (Lugano-San Gallo)

SUPER LEAGUE
5 ore

Lo Xamax abbraccia Neitzke

Il difensore 32enne, in arrivo dal Sion, ha firmato per una stagione (più opzione)

SUPER LEAGUE
8 ore

Linus Obexer al Lugano

Il terzino 22enne arriva sulle rive del Ceresio in prestito dai campioni svizzeri dell'YB

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report