Keystone
SERIE A
17.09.17 - 14:460
Aggiornamento : 17:37

Tris Dybala: la Juve affonda il Sassuolo

I bianconeri di Max Allegri, trascinati dalla Joya - alla sua seconda tripletta stagionale - si sono imposti 3-1 al Mapei Stadium

Archiviata Barcellona la Juventus torna al successo. Paulo Dybala risponde a modo suo alle critiche ricevute dopo la sfida in Champions, piazzando la tripletta che fa volare la Juventus al Mapei Stadium: 3-1 al Sassuolo e testa della classifica - pari merito con l'Inter - per i bianconeri.

La Juve parte convinta e passa al 16' proprio con Dybala, a segno con un tiro spettacolare da 25 metri che toglie le parole al Mapei Stadium e ogni chance di parata a Consigli, 0-1. Il Sassuolo accusa per un attimo il colpo ma la Juventus non azzanna la preda e va solo vicina al 2-0. L'inizio della ripresa è un altalena di emozioni. La Juve la chiude subito, o almeno crede, quando Cuadrado serve Dybala, che controlla e, con un sinistro velenoso beffa Consigli sul primo palo per lo 0-2 al 49'. Partita finita? No, perchè al 51' il Sassuolo - favorito da un errore di Lichtsteiner -, riapre la sfida con Politano. La Juve però ha Dybala in campo e, il repertorio dell'argentino è da autentico top player. Al 63' la Joya, scatenata, chiude definitivamente i conti con una punizione da campione, permettendo così alla Juve di andare sul 3-1 e gestire agevolmente il vantaggio nel finale. Per Dybala si tratta della seconda tripletta nelle 4 gare di campionato. La Juve si porta a quota 12 punti in classifica.

 

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
TOP NEWS Sport
MOTOGP
1 ora

«Valentino Rossi? Ha 40 anni, non 20, non gli si può chiedere di più»

Luca Cadalora, ex personal coach del Dottore, ha criticato la Yamaha e applaudito Marquez: «Fa letteralmente paura»

BERNA
3 ore

Super League a 12 squadre? «Scelta sexy»

Il nuovo formato pensato dalla SFL strizza l'occhio alle big del nostro calcio. Stuzzica l'idea di chiudere i 22 match di stagione "regolare" prima di gennaio

UN DISCO PER L'ESTATE
6 ore

«C'erano tifosi che ballavano dentro la galleria del San Bernardino»

Jörg Eberle ha raccontato qualche aneddoto "ticinese": «Il più forte? Johansson, ma che linea insieme a Ton e Lüthi»

CHAMPIONS LEAGUE
14 ore

Young Boys, un pareggio amaro

Allo Stade de Suisse i bernesi - nell'incontro valido per l'andata dei playoff - non sono andati oltre il 2-2 con la Stella Rossa

BASKET
16 ore

La Svizzera ce l'ha fatta!

Trascinati da un grande Roberto Kovac (29 punti), i rossocrociati sono riusciti a qualificarsi per la fase successiva delle qualificazioni e EuroBasket 2021

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile