tipress
+ 10
AMICHEVOLI
11.07.17 - 20:580
Aggiornamento : 12.07.17 - 09:56

Il Milan vince a Cornaredo: poker al Lugano

I rossoneri di Montella hanno sconfitto 4-0 i ticinesi in amichevole: a segno Cutrone, Crociata, Sosa e Gustavo Gomez. Infortunio ad una mano per Mariani

LUGANO - Era soprattutto una festa: Lugano-Milan, giocatasi questa sera in uno stadio Cornaredo esaurito in ogni ordine di posto, ha permesso ai ticinesi e in generale a tutti gli appassionati di calcio di vivere una serata speciale.

Ad ogni modo la sfida di lusso tra i rossoneri di Vincenzo Montella - alla loro prima uscita stagionale - e i ticinesi di Pier Tami, ormai vicinissimi all'esordio in campionato (23 luglio a Lucerna), ha consentito alle due compagini di testare i nuovi acquisti e, soprattutto, di mettere a punto quanto provato sin qui in allenamento. Dopo il saluto di Antoine Rey al popolo bianconero - l'ex capitano, in partenza dopo 7 stagioni e mezzo, si è preso la standing ovation di Cornaredo spiegando che «a Lugano ci sono stati tanti momenti bellissimi, impossibili da dimenticare» -, sono iniziate le ostilità.

Che partita ne è uscita? Lo 0-0 è durato la pochezza di due minuti, giusto il tempo necessario al Milan per trovare il vantaggio grazie al giovane Patrick Cutrone. In seguito, complice il gran caldo, le due contendenti hanno maledettamente faticato a creare pericoli in zona offensiva. In particolare i padroni di casa non hanno praticamente mai tirato nello specchio della porta di Storari, se si eccettua un tiro pericoloso del neo-acquisto Schäppi al 45'. Da segnalare che al 38' Mariani ha dovuto abbandonare il campo a causa di un infortunio ad una mano. Al suo posto è entrato Vecsei.

Al 63' il Milan ha trovato il raddoppio grazie alla zampata di un altro giovane, il 19enne Giovanni Crociata. Complici gli enormi carichi di lavoro degli scorsi giorni e i diversi cambi effettuati da Pier Tami nel secondo tempo, i ticinesi hanno continuato a faticare ad affacciarsi in zona offensiva. All'83' e al 90' sono poi arrivati altri due gol per la squadra di Montella firmati da Sosa (3-0) e Gustavo Gomez (4-0).

In generale quello ammirato questa sera è stato un Lugano imballato e poco frizzante. I bianconeri chiuderanno il loro programma di amichevoli sabato 15 luglio, giorno in cui in Trentino sfideranno il Chievo. 

tipress
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
Pulentaebrasaa 2 anni fa su tio
...che figura di M per una squadra che dovrebbe andare in Europa
roma 2 anni fa su tio
" i padroni di casa non hanno praticamente mai tirato nello specchio della porta di Storari," ...non diamo la colpa al caldo...
TOP NEWS Sport
SERIE A
1 ora

«Scartato dallo United perché mio padre è grasso? Ridicolo...»

Matthijs de Ligt, colpo estivo della Juve, ha difeso Raiola e fatto chiarezza su alcune voci circolate prima e dopo il suo trasferimento a Torino

SUPER LEAGUE
4 ore

Lugano, prova maiuscola: se il buongiorno si vede dal mattino...

A Zurigo, nella prima uscita stagionale, i bianconeri hanno sfoderato una prestazione di sostanza. Bene i nuovi e Baumann

MPP
7 ore

Kubalik, è finale!

L'attaccante ceco, top scorer della scorsa regular season, ha raggiunto l'ultimo atto del concorso Most Popular Player insieme a Scherwey e Ambühl

BUNDESLIGA
15 ore

Sveglia alle 5.30, niente docce né telefoni: ritiro "survival" sulle Alpi svizzere

Martin Schmidt, mister rossocrociato alla guida dell'Augsburg, ha deciso di portare la sua squadra in ritiro ad alta quota: «Esperienza che ci aiuterà nel corso della stagione»

LIGA
17 ore

Caso Bale, altri veleni: «Zidane è un ingrato»

Preso atto delle dure parole del mister, ha voluto replicare Jonathan Barnett, agente del giocatore: «Resta tra i migliori al mondo: il suo futuro continuerà ad essere in un grande club»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile