Keystone
LIGA
13.05.17 - 11:400

Due finali di Champions di fila? E io ti rinnovo il contratto fino al 2020

Il Real Madrid he deciso di confermare il tecnico che si è seduto in panchina soltanto 17 mesi fa

MADRID (Spagna) - L'ufficialità arriverà probabilmente solo a fine stagione, ma Zinedine Zidane rimarrà ancora l'allenatore del Real Madrid.

Il tecnico francese ha già nel salotto di casa l'intesa di accordo per rinnovare fino al 2020 con le merengues: la dirigenza dei Blancos non ha bisogno di sapere se il Real vincerò Liga e Champions, decidendo così di dare fiducia a Zizou che solo 17 mesi fa si è seduto per la prima volta sulla panchina di un club professionale. E che club.

E' stato il tecnico a rimandare la firma, perchè vuol rimanere concentrato per questo finale di stagione, come spiega Marca, ma l'intesa c'è già. Previsto un sostanzioso aumento di ingaggio rispetto al vecchio contratto che scadeva nel giugno 2018.

Sotto la guida di Zidane il Real Madrid finora ha vinto una Champions League, una Supercoppa Europea e il Mondiale per club e ora sogna altri due titoli: un'altra Champions, da vincere nella finale di Cardiff con la Juventus, e la Liga spagnola.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
SERIE A
2 ore
«CR7? Serve rispetto per gli allenatori e i compagni»
Roberto Mancini ha detto la sua sul "caso" di Cristiano Ronaldo, furioso dopo essere stato sostituito da Sarri. Nel frattempo l'asso portoghese ha chiuso la polemica sui social
MOTOGP
5 ore
Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»
Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»
FORMULA 1
8 ore
«Leclerc veloce quanto Vettel e... più intelligente di quanto si pensi»
Felipe Massa ha spezzato una lancia in favore del pilota della Ferrari: «Sta gestendo perfettamente la situazione. È uno da seguire con attenzione»
SERIE A
11 ore
I fantastiliardi di Ronaldo e le p***e di Sarri
La seconda sostituzione consecutiva ha fatto infuriare il portoghese, che ha lasciato il mondo-Juve sbattendo la porta. Per i bianconeri necessaria una mediazione
SUPER LEAGUE
14 ore
Cornaredo non esplode: il Lugano non riesce a vincere in casa
La formazione bianconera non è ancora stata in grado di regalare un successo casalingo ai propri tifosi
NAZIONALE
17 ore
La giovane Nazionale stupisce: due punti totali per Bertaggia e Fazzini
I rossocrociati hanno conquistato la Deutschland Cup davanti alla Germania
TENNIS
1 gior
Niente da fare per Federer, esulta Thiem
Il campione renano è stato sconfitto con il punteggio di 7-5, 7-5
SUPER LEAGUE
1 gior
«Tutti ci hanno provato, ma senza fortuna. Dobbiamo trovare le giuste soluzioni»
Marco Aratore ha commentato la sconfitta col Basilea: «Non era facile, ma nel secondo tempo la reazione c'è stata. Dovevamo trovare la rete per metterli in difficoltà»
SUPER LEAGUE
1 gior
«L'importante è rimanere calmi, non bisogna stravolgere tutto»
Maurizio Jacobacci, mister del Lugano, si è espresso dopo il ko interno col Basilea: «Loro hanno segnato con troppa facilità. Ora abbiamo 14 giorni per lavorare bene»
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano s'inchina al Basilea
I bianconeri di Jacobacci, di scena a Cornaredo, sono stati sconfitti 3-0 dai renani. Sfida pirotecnica allo Stade de Suisse, dove l'YB ha piegato 4-3 il San Gallo. Sorride lo Zurigo (4-2 sul Sion)
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile