Keystone
ZURIGO
21.04.17 - 17:230

Blatter non vuol proprio mollare: «Ho nuovi elementi che riabilitano me e Platini»

L'ex gran capo della FIFA vuole battersi per riguadagnare l'onore perduto. «Ora non posso però rivelare ciò che è in mio possesso»

ZURIGO - La battaglia giudiziaria di Sepp Blatter non è ancora finita. In un'intervista alla AFP, l'ex boss della FIFA ha annunciato di essere in possesso di nuovi elementi che gli consentirebbero di aprire un nuovo procedimento presso la Commissione Etica della FIFA: «Siamo al lavoro per questo, poi spetterà al giudice riaprire il caso – ha spiegato Blatter, squalificato per 6 anni nel 2015 - Ci sono degli elementi nuovi che non posso rivelare adesso e che potrebbero riabilitare sia me che Platini. Sono convinto che, sulla base di questi elementi, Michel possa essere riammesso subito all'UEFA e alla FIFA».

L'ex calciatore della Juventus deve scontare altri 2 anni e mezzo di squalifica, fino a fine 2019: «So che ha detto che non l'ho mai difeso e che mi ha definito il più grande egoista che abbia mai incontrato, ma sono stato proprio io – ha concluso Blatter - ad aiutarlo a diventare presidente dell'UEFA nel 2007».

Commenti
 
gp46 2 anni fa su tio
Ma abbi almeno la compiacenza di tacere, mafioso svenduto ! Avrai trovato chi (pagandolo ovviamente) é disposto a giurare il falso per te...
miba 2 anni fa su tio
...dev'essergli venuta qualche idea per trovare il modo di rubare ancora soldi.....
GI 2 anni fa su tio
Cadregatt e palancaio......che vergogna !
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SERIE A
2 ore
«CR7? Serve rispetto per gli allenatori e i compagni»
Roberto Mancini ha detto la sua sul "caso" di Cristiano Ronaldo, furioso dopo essere stato sostituito da Sarri. Nel frattempo l'asso portoghese ha chiuso la polemica sui social
MOTOGP
5 ore
Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»
Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»
FORMULA 1
8 ore
«Leclerc veloce quanto Vettel e... più intelligente di quanto si pensi»
Felipe Massa ha spezzato una lancia in favore del pilota della Ferrari: «Sta gestendo perfettamente la situazione. È uno da seguire con attenzione»
SERIE A
11 ore
I fantastiliardi di Ronaldo e le p***e di Sarri
La seconda sostituzione consecutiva ha fatto infuriare il portoghese, che ha lasciato il mondo-Juve sbattendo la porta. Per i bianconeri necessaria una mediazione
SUPER LEAGUE
13 ore
Cornaredo non esplode: il Lugano non riesce a vincere in casa
La formazione bianconera non è ancora stata in grado di regalare un successo casalingo ai propri tifosi
NAZIONALE
16 ore
La giovane Nazionale stupisce: due punti totali per Bertaggia e Fazzini
I rossocrociati hanno conquistato la Deutschland Cup davanti alla Germania
TENNIS
1 gior
Niente da fare per Federer, esulta Thiem
Il campione renano è stato sconfitto con il punteggio di 7-5, 7-5
SUPER LEAGUE
1 gior
«Tutti ci hanno provato, ma senza fortuna. Dobbiamo trovare le giuste soluzioni»
Marco Aratore ha commentato la sconfitta col Basilea: «Non era facile, ma nel secondo tempo la reazione c'è stata. Dovevamo trovare la rete per metterli in difficoltà»
SUPER LEAGUE
1 gior
«L'importante è rimanere calmi, non bisogna stravolgere tutto»
Maurizio Jacobacci, mister del Lugano, si è espresso dopo il ko interno col Basilea: «Loro hanno segnato con troppa facilità. Ora abbiamo 14 giorni per lavorare bene»
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano s'inchina al Basilea
I bianconeri di Jacobacci, di scena a Cornaredo, sono stati sconfitti 3-0 dai renani. Sfida pirotecnica allo Stade de Suisse, dove l'YB ha piegato 4-3 il San Gallo. Sorride lo Zurigo (4-2 sul Sion)
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile