FCL
01.08.16 - 09:590
Aggiornamento : 15:02

Bello e (con)vincente. E se a questo Lugano non bastasse la sola salvezza?

I bianconeri hanno sorpreso nei primi 180' di campionato. Due belle prestazioni e tre punti fanno ben sperare i tifosi. Ma le speranze andranno confermate sul campo

LUGANO - Due partite, due sconfitte, due prestazioni assai deludenti. Questo era il Lugano targato 2015/16, al suo primo assaggio di Super League dopo anni. Quei bianconeri, guidati da Zdenek Zeman, arrivarono all'appuntamento con il successo alla terza giornata di campionato, contro il Vaduz e replicarono con il GC alla quinta. Quelle furono le uniche due vittorie del loro primo “quarto” di stagione.

Il Lugano di Manzo è scattato più velocemente, arrivando ai tre punti già dopo 180' di cammino, ma soprattutto, rispetto alla sua edizione di dodici mesi prima, sta giocando molto meglio. Nella sconfitta patita all'esordio con il Lucerna come anche nella gioia di sabato contro lo Young Boys, i bianconeri hanno infatti palesato buona condizione e idee chiare. Hanno mostrato voglia, grinta e la necessaria umiltà. Si sono insomma dimostrati competitivi; mica poco in un campionato che, presumibilmente, li vedrà lottare fino all'ultimo per guadagnare la salvezza.

Un banco di prova importante, Rey e compagni lo affronteranno la prossima domenica quando, a Cornaredo, sfideranno il Vaduz. La truppa di mister Contini è sempre stata un avversario ostico per i ragazzi del presidente Renzetti e, in più, di certo sarà fino alla fine una rivale nella corsa verso la salvezza. Acciuffare un nuovo risultato positivo (magari grazie anche all'aiuto del pubblico) e firmare una nuova prestazione convincente potrebbe, definitivamente convincere della bontà del lavoro fin qui svolto da mister Manzo.

La stagione è ancora lunghissima, riuscissero a (far) sorridere anche nel prossimo weekend, i bianconeri potrebbero davvero cominciare a guardare il campionato con occhi diversi. Se è vero che il buon giorno si vede dal mattino...

Commenti
 
David Balzo 2 anni fa su fb
Piedi per terra! Nonostante gli articoli senza senso dei giornalai di tio.
ciccio33 2 anni fa su tio
Calma e sangue freddo, "sta skisch e vola bass*.
moma 2 anni fa su tio
@ciccio33 Te ghe reson, i comincia ad alzas su, roba da mat, ia vinciu una partita e sbrufona gia. Dopo, la prima chi perd, via ai proces. Capisi, certi giornalisti i ga poc da scriv e alora i buta gio roba dal gener, pari pari la gazeta.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
49 min

Rapp, gol e sguardo al Lugano: «Spero sia un punto di partenza»

Simone Rapp, ticinese in forza al Thun (in prestito dal Losanna), ha bagnato con una rete il suo esordio in campionato: «Qui sono sempre stato bene. Lugano? A Cornaredo non sono mai partite facili»

SWISS LEAGUE
3 ore

Jan Bartko, un difensore ceco per i Rockets

Il 22enne si è accordato con il Lugano, che lo metterà a disposizione dei rivieraschi per la stagione 2019/2020

SONDAGGIO
UN DISCO PER L'ESTATE
6 ore

Il portiere giramondo con Langnau nel cuore

Sbocciato tardi, Martin Gerber ha girato una moltitudine di Paesi e campionati. Ma è sempre rimasto legato alla sua terra natale, dove ha pure portato la Stanley conquistata nel 2006

FORMULA 1
14 ore

Mick, che onore! In pista con la Ferrari del papà

Nel weekend Schumi jr proverà l'ebrezza di guidare la monoposto con cui il padre vinse il Mondiale del 2004

ASCOLI PICENO
16 ore

Riecco Abascal: l'ex Lugano riparte dall'Ascoli

Il tecnico spagnolo è stato ingaggiato in qualità di nuovo allenatore della Primavera e coordinatore-istruttore del settore giovanile

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile