NAZIONALE
08.09.15 - 22:360
Aggiornamento : 09.09.15 - 13:14

Svizzera fumosa: una piccola Inghilterra ci piega

I rossocrociati, generosi ma troppo imprecisi, sono stati sconfitti a Wembley. Per la qualificazione a Euro 2016 si dovrà attendere ancora

LONDRA (Gbr) - Una Svizzera generosa ma imprecisa è stata battuta 0-2 dall’Inghilterra a Wembley.

I grandi ritmi solitamente propri della squadra di Roy Hodgson e del calcio inglese non si sono visti. Almeno non nella prima frazione di gioco. Forse sazia dopo essersi matematicamente assicurata la qualificazione alla fase finale di Euro2016, l’Inghilterra non è infatti partita a con il piede pigiato sull’acceleratore.

Contro un avversario non proprio agguerrito, anche Wembley è così divenuto meno opprimente per la Nazionale, che con il passare dei minuti è cresciuta in personalità e sicurezza. Decisi a conquistare gli ultimi punti che ancora mancavano per ottenere il pass europeo, i rossocrociati hanno cominciato a osare, facendosi vedere, pericolosi, dalle parti di Hart con Shaqiri e Drmic. Imprecisione e fretta sono state in ogni caso cattive consigliere per la Svizzera, che non ha saputo chiudere il primo tempo in vantaggio.

Nella ripresa i padroni di casa hanno alzato il baricentro del proprio gioco. Il risultato? Più pressione sulla difesa guidata da Sommer e più spazi per le folate degli esterni rossocrociati. I primi a sfruttare la nuova situazione tattica sono stati Rooney e soci i quali, al 67’, hanno sbloccato il punteggio grazie ad Harry Kane. Lo 0-1 non ha fiaccato la voglia e le convinzioni della Nazionale: Shaqiri, Lichtsteiner ed Embolo hanno spesso preso il tempo ai marcatori rivali, senza però riuscire ad arrivare alla conclusione. L’occasione migliore è così capitata sui piedi di Klose il quale, dopo una percussione centrale, non ha saputo bucare Hart. Scampato ogni pericolo, l’Inghilterra ha chiuso i conti all’84’ quando, con un rigore di Rooney (superato Bobby Charlton nella lista dei migliori marcatori inglesi in nazionale), è salita sul 2-0.

La corsa della Svizzera verso l'Europeo è tornata a complicarsi anche tenuto conto del risultato di Slovenia-Estonia. Un gol di Beric al 63' ha sancito l'1-0 per i padroni di casa, ora staccati di appena 3 punti dai ragazzi di Vlado Petkovic.

Metti alla prova le tue conoscenze di hockey. Registrati e partecipa anche tu all’Azzeccahockey.

Guarda le 3 immagini
Commenti
 
TOP NEWS Sport
STOP AND GO
1 ora

Incredibile Hofmann, Ambrì sull'altalena e Lugano in chiara difficoltà

C'è ancora tanto materiale su cui lavorare alla Cornèr Arena e alla Valascia, mentre l'ex attaccante bianconero - ora a Zugo - vola a suon di gol e assist

QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020
3 ore

Bufera Inghilterra: Maddison lascia il ritiro perché influenzato ma poi viene beccato al casinò...

Il centrocampista del Leicester nel mirino degli inglesi: gioca a poker mentre i suoi compagni sudano a Praga...

HCL
4 ore

Lugano ancora al tappeto, a Losanna la rimonta è solo sfiorata

I bianconeri hanno rimediato la seconda sconfitta consecutiva in meno di 24 ore nonostante la doppietta di Lajunen. 5-2 il risultato finale in favore dei vodesi

FORMULA 1
7 ore

Hamilton, che stoccata alla Ferrari!

Il britannico si gode il sesto titolo consecutivo della Mercedes: «Noi migliori e questo non cambierà»

MOTO GP
9 ore

«Rossi? Lo vedo competitivo e più voglioso che mai»

Danilo Petrucci si è espresso a proposito del Dottore: «Non è il passato, ha segnato un'era e lo sta ancora facendo»

TENNIS
10 ore

È Medvedev il nuovo re di Shanghai

Nella finale del torneo cinese il russo ha battuto Alexander Zverev 6-4, 6-1. Secondo Masters 1000 in carriera vinto in soli due mesi

FORMULA 1
13 ore

Bottas, partenza perfetta e vittoria in Giappone

Il finlandese della Mercedes ha vinto il GP di Suzuka davanti a Vettel e Hamilton. Titolo costruttori ufficialmente alle Frecce d'Argento

FORMULA 1
14 ore

«Hamilton il migliore di sempre? Può diventarlo»

Il team principal della Mercedes - Toto Wolff - ha parlato del rapporto che lega la scuderia tedesca e il campione britannico

HCAP
1 gior

L'Ambrì rischia nel finale, ma conquista tre punti

La truppa di Cereda ha liquidato con il punteggio di 4-2 i Lakers, doppietta di D'Agostini

HCL
1 gior

Il Lugano non si accende e viene sgambettato dalla cenerentola Friborgo

I bianconeri si sono fatti sorprendere alla Cornér Arena dall’ultima in classifica. 4-1 il risultato con doppietta di Gunderson

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile