Cagliari
0
Empoli
2
fine
(0-1)
Milan
2
Venezia
0
fine
(0-0)
Cagliari
0
Empoli
2
fine
(0-1)
Milan
2
Venezia
0
fine
(0-0)
keystone-sda.ch / STF (Michel Euler)
+12
TENNIS
08.06.21 - 14:140

Parla Djokovic: «Musetti sfortunato, alla sua età è successo anche a me»

Il serbo ha parlato del rivale italiano: «Per lui è stata un’esperienza nuova, dalla quale può solo imparare».

PARIGI - Novak Djokovic ha rischiato grosso in occasione degli ottavi di finale del Roland Garros. Il campione serbo ha infatti battuto in rimonta Lorenzo Musetti: 6-7, 6-7, 6-1, 6-0, 4-0 con il tennista italiano che ha dovuto ritirarsi per infortunio a punteggio praticamente acquisito.

«Se devo essere sincero ero più nervoso prima del match, rispetto a quando mi sono trovato in svantaggio di due set», ha esordito Nole in conferenza stampa. «Dopo il tie-break sono andato nello spogliatoio a cambiarmi e quando sono rientrato in campo ero un giocatore diverso. Avevo sensazioni migliori all’impatto dei colpi, avevo più fiducia e ho diminuito il numero degli errori. Poi tra la fine del terzo e l’inizio del quarto ho capito che lui non stava bene fisicamente e questo mi ha dato motivazione per cercare di finire in fretta. Certo è un peccato per un giovane trovarsi due set a zero e perdere. Nei primi due set aveva il pallino del gioco in mano, è stato sfortunato».

Una situazione che anche Djokovic ha vissuto in carriera nelle sue prime uscite nei tornei del Grande Slam. «È successo anche a me alla sua età. Inizialmente anch’io ho incontrato qualche difficoltà negli Slam a causa degli infortuni. Non è divertente, non è proprio qualcosa che vuoi come giovane giocatore. Musetti aveva già giocato cinque set contro Cecchinato ed era un po' affaticato. Per lui è stata un’esperienza nuova, dalla quale può solo imparare».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Michel Euler)
Guarda tutte le 16 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
BRASILE
8 min
Campioni si nasce, Pelé già in cyclette: «Pedalando così tornerò presto al Santos»
La leggenda brasiliana prosegue il proprio recupero dopo essere stato ricoverato d'urgenza per difficoltà respiratorie.
SERIE A
3 ore
Juve, evitato (per poco) un disastro
Enorme paura, ma la Juve si salva
FC LUGANO
7 ore
«Voglio un Lugano aggressivo e coraggioso»
Mattia Croci-Torti lancia la sfida col GC: «Contini è un tecnico molto elastico, la squadra solida ed efficiente».
NATIONAL LEAGUE
10 ore
Zugo, Kovar rinnova fino al 2025
Entusiasta il ds Reto Kläy: «Jan è uno dei migliori centri d'Europa, è un leader assoluto e fa crescere i compagni».
SORPASSO A QUATTRO RUOTE
11 ore
Ferrari, 37 gare (di fila) senza vittorie: la Rossa deve invertire il trend
Il prossimo 26 settembre avrà luogo il GP di Russia, 15esimo appuntamento stagionale di Formula 1.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
15 ore
«Croci-Torti già di casa a Lugano? Estremamente pericoloso»
«Croci-Torti sulla panchina del Lugano, notizia bellissima»
HCL
1 gior
Rimonta, beffa e festa, il Lugano “mata” lo Zugo
Grinta-Lugano: prima sconfitta stagionale per lo Zugo
HCAP
1 gior
L'Ambrì rimedia un altro brutto ko
Ancora una batosta morale per i leventinesi, che si sono dovuti inchinare al Rapperswil alla Gottardo Arena (0-3).
FORMULA 1
1 gior
«Da che pianeta viene? Faccia i bagagli e torni a casa»
Tsunoda si era detto sorpreso della conferma in AlphaTauri. David Coulthard e Damon Hill non hanno affatto gradito...
LIGA
1 gior
Bomba dalla Spagna: Pirlo tra i favoriti per la panchina del Barça
A Barcellona c'è aria di rivoluzione e l’ex mister della Juve sarebbe nella lista dei principali candidati.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile