Imago
TENNIS
02.05.21 - 12:000
Aggiornamento : 20:34

«Ecco perché Djokovic è meno amato di Federer e Nadal»

Viktor Troicki: «Mi sembrano evidenti i preconcetti nei confronti di Novak Djokovic e del paese da cui proviene».

BELGRADO - Nel circuito Atp è spesso bersaglio facile di critiche, a volte persino feroci. Novak Djokovic non piace solo perché vince tornei su tornei oppure anche e soprattutto per i suoi modi di porsi? 

Dall'alto della sua esperienza Viktor Troicki, connazionale di Nole, ha fornito la sua idee. «Il fatto che Rafael Nadal e Roger Federer fossero già al vertice prima dell’arrivo di Nole, che ha sbaragliato la concorrenza iniziando a vincere tutti i tornei più importanti, non ha fatto piacere a coloro che fanno il tifo per Rafa e Roger», le parole del 35enne a "Objektiv".

Troicki - che ha deciso di smettere al termine di questa stagione per dedicarsi alla carriera da allenatore - ha messo sul campo anche altri elementi... «Mi sembrano evidenti i preconcetti nei confronti di Novak Djokovic e del paese da cui proviene. Sappiamo tutti come è stato dipinto il nostro paese negli ultimi decenni. Il mondo non ha una bella immagine di noi, è questo il motivo per cui tanti si sfogano verso Djokovic. Mi preme però sottolineare come Nole sia una persona davvero ottima, vuole aiutare tutti e lo ha dimostrato in più di una circostanza. Molto spesso lo condannano perché non lo conoscono veramente, oppure vogliono creare scalpore anche dove non c'è. Mi spiace dirlo, ma è finito per diventare un bersaglio agevole».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Jean-Francois Badias)
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nano10 5 mesi fa su tio
se é meno amato puo' recitare unicamente il mea culpa per l'atteggiamento supponente, antipatico, arrogante in special modo quando perde
Gikappa 5 mesi fa su tio
Peccato che sul campo non sia un esempio di simpatia...
pardo54 5 mesi fa su tio
È il suo atteggiamento che li rende antipatico. Ma poi a lui gliene frega niente. I soldoni se li prende al di là della sua antipatia. Comunque è un grande tennista
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SWISS LEAGUE
1 ora
«Un giorno mi piacerebbe tornare»
L'ex Ambrì a tutto tondo: «L'ascesa in National League? Sarà una battaglia, noi e il Kloten le squadre più attrezzate».
COPPA SVIZZERA
12 ore
Il Lugano si regala una serata magica: estromesso lo Young Boys
Le reti di Celar e Amoura hanno regalato ai bianconeri la qualificazione allo stadio successivo della competizione
NATIONAL LEAGUE
14 ore
Langnau alle prese con un caso di mononucleosi infettiva
Il giovane Bastian Guggenheim dovrà restare ai box a tempo indeterminato.
NATIONAL LEAGUE
15 ore
Tendine danneggiato: due mesi di stop per Dario Simion
L'attaccante ticinese era stato ferito dalla lama di un pattino in occasione della gara di ieri sera fra Zugo e Losanna.
AUSTRIA
16 ore
Arno Del Curto torna in panchina: c'è l'Austria
In novembre l'ex tecnico del Davos affiancherà Bader in qualità di assistente contro Slovenia, Francia e Bielorussia.
TENNIS
17 ore
Australia, è caos vaccini: Djokovic di nuovo fuori?
Il governatore Daniel Andrews: «Non chiederemo una deroga, il problema è sostanzialmente risolto».
NATIONAL LEAGUE
19 ore
Brutta ferita da taglio per Dario Simion: finirà sotto i ferri
L'attaccante ticinese dello Zugo si è seriamente infortunato a un piede.
SWISS LEAGUE
20 ore
Sierre & Chris McSorley: si va verso la nuova pista da 7'000 posti
L'attuale coach del Lugano guiderà gli investitori della nuova ipotetica struttura dei vallesani, di cui è azionista.
IL SORPASSO A... QUATTRO RUOTE
21 ore
Ogni dettaglio sarà importante: la spunterà Max o Lewis?
L'olandese guida la classifica generale (287,5 punti), 12 lunghezze di vantaggio rispetto al rivale britannico (275,5).
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
«Mattia Croci-Torti, il Luca Cereda bianconero»
Arno Rossini: «Lo Young Boys? Io sono positivo. Questo Lugano, quello di Croci-Torti, mi sta piacendo molto»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile