Imago
TENNIS
06.03.21 - 14:270
Aggiornamento : 18:02

Bentornato Roger! Il grande momento sta arrivando

A Doha il primo ostacolo di Federer, assente da 13 mesi, sarà Chardy o Evans.

«Mi mancava preparare la valigia».

DOHA - Ci siamo! È questione di ore e poi Roger Federer tornerà a giocare dopo oltre un anno d'inattività: la sua ultima apparizione ufficiale risale al 30 gennaio 2020, giorno in cui perse la semifinale degli Australian Open contro Novak Djokovic. Un'eternità. Ma non per lui che, nei mesi lontano dai campi, non ha mai perso la voglia di girare il mondo a caccia di titoli e, perché no, di nuovi record. 

Per il grande ritorno King Roger ha scelto di partecipare all'Atp 250 di Doha, dove - esentato dal primo turno - se la vedrà negli ottavi con il francese Jérémy Chardy oppure con il britannico Daniel Evans. Una partita che ci dirà molto, ma evidentemente non tutto, sullo stato fisico di Federer.   

«È una sensazione strana, è da più di un anno che non parto per un torneo. Mi mancava preparare la valigia. Grazie per avermi aspettato e per il vostro supporto, ci vediamo presto, abbiate cura di voi!», sono state le parole di Federer affidate ai social.

Dal canto suo Stan Wawrinka, sempre a Doha, all'esordio incrocerà la racchetta con un qualificato. 

SPORT: Risultati e classifiche

Imago
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
39 min
Ronaldo, matrimonio in crisi per 31 milioni di problemi
Il portoghese vorrebbe andarsene, la Vecchia Signora vorrebbe lasciarlo andare. Ma nessuno vuol rimetterci quattrini.
TENNIS
4 ore
«Il mio servizio è un disastro e non so perché»
Monte Carlo amara, Rafa scappa a Barcellona.
TENNIS
13 ore
«Mio papà attacca Federer? Ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione»
Incalzato sul tema Novak Djokovic assolve il padre: «Non sempre sono d'accordo, ma è appassionato e vuole proteggermi».
SERIE  A
16 ore
«Non sto bene, non ho lavorato: rinuncio a 300’000 euro»
Niente stipendio per Mandzukic.
SUPER LEAGUE
18 ore
«A Berna per noi, non per fare i guastafeste»
Maurizio Jacobacci tra la delusione di coppa e la sfida all’YB: «Con il Lucerna fuori anche per demeriti nostri».
HCL
21 ore
«In gara-2 non tutti hanno giocato come avrebbero dovuto»
Un comunque ottimista Serge Pelletier ha bacchettato il suo Lugano: «Il mindset è molto importante».
LUGANO
1 gior
Operazione all’Ars Medica e "fisio" da Rehability, Nibali ci prova
Il campione italiano soffrirà e suderà in Ticino per provare a recuperare per la Corsa Rosa.
MOTOGP
1 gior
Marquez sgasa, Rossi spera
Lo spagnolo torna in pista dopo le operazioni; il Dottore riassaggia l’Europa.
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano riuscirà a rinviare la festa dell'YB?
Con un successo contro i ticinesi i gialloneri conquisterebbero il quarto titolo consecutivo.
HCL
1 gior
Lugano non pervenuto, che bastonata a Rapperswil
Brutta prova dei ticinesi che, imprecisi e distratti, sono caduti 4-1 in casa dei sangallesi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile