keystone-sda.ch / STF (JOHN G. MABANGLO)
STATI UNITI
27.08.20 - 11:150
Aggiornamento : 15:07

Si fa la storia, la protesta si allarga: lo sport USA si ferma

Razzismo e "caso Blake": al boicottaggio in NBA hanno fatto seguito altri numerosi forfait in diverse discipline

ORLANDO - Storico boicottaggio nello sport a stelle e strisce, dove si è deciso di mandare un chiaro segnale di solidarietà per Jacob Blake, afroamericano rimasto paralizzato dalla vita in giù dopo che era stato ferito alla schiena da ripetuti colpi d’arma da fuoco da alcuni poliziotti.

La prima mossa è stata fatta ieri sera dai giocatori della NBA - 22.00 ora svizzera -, poi è stato il turno di calcio, tennis e baseball. Da segnalare che pure la NHL sta valutando un'interruzione del campionato.

Nel basket - dove ora è in forse il proseguo della stagione - il primo incontro dei playoff a saltare è stato quello tra i Milwaukee Bucks e gli Orlando Magic. A fare da traino la decisione dei Bucks di non scendere in campo. Come effetto domino sono saltate anche Houston-Oklahoma City e Los Angeles Lakers-Portland Trail Blazers.

Anche le squadre di basket femminile della Wnba hanno rinviato le partite in programma, unendosi in solidarietà ai loro "fratelli della Nba". La decisione di non giocare si è poi estesa ad altri sport: posticipate tre partite della Major League Baseball e cinque sfide della Major League Soccer, dopo il rifiuto dei giocatori a giocare.

Non sono stati risparmiati neanche sport individuali come il tennis. La campionessa di passaporto giapponese ma con padre di origini haitiane Naomi Osaka ha annunciato che non sarebbe scesa in campo per la semifinale del torneo di Cincinnati, Ohio. «Prima di essere un'atleta, sono una donna afroamericana», ha twittato. L'associazione tennis Usa ha concordato di fermare tutti gli incontri di oggi.

«Questo non è il momento di restare in silenzio», ha commentato Joe Biden su Twitter, lodando i giocatori dei Milwaukee Bucks. «Questo momento richiede una leadership morale - afferma il candidato dem alla Casa Bianca - e questi giocatori hanno dato la loro risposta alzandosi in piedi, facendo sentire la propria voce e usando il loro ruolo a fin di bene».

Sostegno alla protesta è arrivato pure da Barack Obama. «Lodo i giocatori dei Bucks per prendere posizione per ciò in cui credono". "Ci vorranno tutte le nostre istituzioni per lottare per i nostri valori», ha twittato l'ex presidente.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (JOHN G. MABANGLO)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bacaude 3 mesi fa su tio
Ogni anno circa 780 persone che non hanno commesso alcun reato (tra cui bambini) vengono uccisi dalla polizia americana. Io, anche da onesto, avrei paura ad incrociare un gruppo di poliziotti. Altro che gang di Staten Island...
Bacaude 3 mesi fa su tio
Mi spiace ma dici una cosa non esatta. Non sono molti i morti per arma da fuoco nella polizia americana. Anzi il giornale del federal bureau dice che dall'87 ad oggi i poliziotti sono aumentati del 13% e le morti violente tra loro sono diminuite dell 35%. Sono invece in costante aumento i suicidi. Qui il problema (oltre a quello delle armi) che nessuno vuole toccare. Tra i poliziotti americani vengono arruolati numerosi soggetti instabili, con problemi mentali e disagi sociali. Vedendo la loro impreparazione e la loro totale mancanza di addestramento si può immaginare il resto...
Bacaude 3 mesi fa su tio
@Bacaude x seo56 sotto.. p.s. Ho postato in precedenza. Era un pensiero sconveniente? Nel caso scusate ma non mi sembrava.
cle72 3 mesi fa su tio
Giusto l'uso della forza e spesso sproporzionata vedi ultimo caso. Erano in due poliziotti, bastava prenderlo in due e fermarlo senza dover sparare per giunta davanti ai suoi figli in auto. Ma questa è l America nazione guerrafondai e razzista!
seo56 3 mesi fa su tio
@cle72 Prova a guardare la statistica di quanti poliziotti vengono assassinati al giorno da afroamericani. Il poliziotto che sbaglia é giusto che paghi ma non buttiamola in cagnara. Quello che sta succedendo, rivolte, manifestazioni, ecc. é solo una propaganda messa in campo dalla sinistra radicale americana.
Zarco 3 mesi fa su tio
@cle72 Hai ragione , ma nemmeno avere le nostre condanne ridicole...! Qui , più delinqui , più stai al caldo .
albertolupo 3 mesi fa su tio
@seo56 certo, i comunisti che mangiano i bambini… al di là della battuta, gli USA hanno di sicuro qualche problema, se la stranamente la stragrande maggioranza della popolazione carceraria è afroamericana (siamo sicuri che solo quelli siano cattivi?), se hanno le carceri sovraffollate perché si va dentro anche per reati "banali". Poi gioca certamente anche la facilità di accesso alle armi (che non facilita il compito delle forze dell'ordine). Che la questione sia teatro di manipolazioni di parte, pure ci sta. Resta il fatto che io avrei un po' di fifa ad essere fermato anche solo per un fanalino rotto dell'auto...
seo56 3 mesi fa su tio
@albertolupo La persona onesta, che rispetta le forze dell’ordine segue le sue istruzioni non ha nulla da temere. Io sto con le forze dell’ordine.
seo56 3 mesi fa su tio
Becera propaganda di sinistra...
Zarco 3 mesi fa su tio
@seo56 Sembra che si sta parlando di stinchi di santo !!!!!polizia esagerata , ma questi non proprio pulitissimi...
seo56 3 mesi fa su tio
@Zarco Esattamente. Condivido e preciso che i poliziotti che sbagliano, dove appurato, vanno condannati senza se e senza ma.
Dioneus 3 mesi fa su tio
Finalmente
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
24 min
Covid permettendo, si cercano ritmo e continuità
Tra rinvii e quarantene saranno solo quattro le partite nel weekend, con i biancoblù di Cereda impegnati a Davos.
SUPER LEAGUE
4 ore
Sion ferito ma agguerrito: Lugano, attento
I bianconeri vogliono allungare la loro serie positiva, ma al Tourbillon dovranno sudare.
MOTOGP
12 ore
Calvario Marquez, terzo intervento: «8 ore sotto i ferri»
Il pilota della Honda è stato nuovamente operato a Madrid. I tempi di recupero? C'è chi parla di altri 6 mesi di stop
EUROPA LEAGUE
13 ore
Nsame illude l'YB, poi la Roma cala il tris
I gialloneri - che si giocheranno il pass per i 1/16 contro il Cluj - sono stati sconfitti 3-1 all'Olimpico.
SERIE A
15 ore
«Con la leucemia ho unito tutti, anche chi mi insultava»
Mihajlovic, mister del Bologna: «Sono un soldato, ci ho messo mentalità e voglia di vivere, ma il merito è dei dottori»
MOTOGP
20 ore
«Nessun privilegio per Valentino Rossi»
«Se guidi con noi, saremo noi a decidere le strategie».
ARGENTINA
1 gior
Si era rifiutata di omaggiare Maradona, ora è vittima di minacce
Nessun minuto di silenzio in memoria dell'argentino «per ricordare uno stupratore, pedofilo e molestatore».
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
1 gior
«Ambrì? Con la Valascia piena sarebbe stata un'altra storia»
Stefano Togni ha parlato della Coppa Svizzera e del campionato: «Non è bello guardare una classifica così disordinata»
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Barça e Juve a suon di gol
Blaugrana e bianconeri hanno vissuto una grassa sera europea.
MOTOMONDIALE
1 gior
Marquez: giorni di riflessione
Il pilota della Honda sta decidendo se sottoporsi a un nuovo intervento all'omero destro
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile