Handbike
HANDBIKE
02.07.20 - 10:050

Giro Suisse: 13 giorni in handbike attraverso la Svizzera

Il 25 agosto si partirà da Kriens, mentre il 6 settembre è previsto l'arrivo a Nottwil

L’Associazione svizzera dei paraplegici, per festeggiare i 40 anni della propria fondazione, ha previsto una manifestazione sportiva destinata ad atleti in carrozzella con l’intento di raggiungere tutte le regioni della Svizzera e tutti i propri membri – si tratta di Giro Suisse, il tour della Svizzera in handbike, un evento che coinvolgerà centinaia di appassionati attraverso un percorso di 13 tappe, per un totale di 700 km e 6'500 metri di dislivello. Il 29 agosto Giro Suisse toccherà anche il Ticino, con una tratta di 47 chilometri tra Personico e Tenero, cui presenzierà anche Oliver Zaugg quale testimonial. Si tratta questa di un’importante iniziativa volta a sensibilizzare il pubblico nei confronti delle persone con disabilità le quali, attraverso lo sport, hanno la possibilità di mostrare un esempio concreto di inclusione.

Sono trascorsi 40 anni dal lontano 27 aprile 1980, data di fondazione dell’Associazione svizzera dei paraplegici (ASP) di Nottwil da parte del dottor Guido Zäch, con l’obiettivo di sostenere le persone mielolese a vita. Ciò significa garantire una presenza costante, dalla riabilitazione alla consulenza nell’ambito delle barriere architettoniche fino all’inclusione nel mondo professionale e sportivo. Accanto al centro di Nottwil importanti sono anche i 27 club carrozzella presenti su tutto il territorio, delle associazioni locali che hanno il compito di sostenere le persone con disabilità offrendo opportunità di praticare sport e di trascorrere insieme il tempo libero. In Ticino, sono presenti il Gruppo Paraplegici Ticino e il Gruppo Carrozzella InsuperAbili.

Per festeggiare questa ricorrenza, l’Associazione ha deciso di organizzare un evento in grado di raggiungere tutti i suoi membri e di coinvolgere l’opinione pubblica attraverso un evento sportivo volto a sottolineare l’importanza dell’attività fisica per tutte le persone che si muovono in carrozzella, essenziale per garantire uno stile di vita sano e mantenere attiva la propria mobilità. Nasce così Giro Suisse, un percorso di 13 tappe pensato per atleti che si muovono su handbike (con o senza ausili elettrici), una manifestazione non competitiva che ha lo scopo di avvicinare in modo inclusivo gli appassionati della disciplina.

Il 25 agosto Giro Suisse partirà da Kriens per arrivare, il 6 settembre, a Nottwil, dove sarà previsto l’evento di chiusura. Tra le tappe, che toccheranno diverse regioni della Svizzera, il 29 agosto il percorso raggiungerà anche il Ticino, una tratta di 47 chilometri tra Personico e Tenero cui prenderanno parte 26 atleti con disabilità. Tra gli ospiti anche il ciclista Oliver Zaugg, che accompagnerà gli sportivi nel corso della giornata.

Maggiori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.girosuisse.ch

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
8 ore
«Situazione ridicola, serve un protocollo decente»
Michele Campana, dg del Lugano, si è soffermato sulle quarantene già imposte a molti club e le decisioni del CF
NATIONAL LEAGUE
9 ore
Cinque positivi, pure il Rapperswil in quarantena
Sangallesi fermi fino al 4 novembre.
HCAP
12 ore
«L'Ambrì vuole andare avanti»
Il direttore generale biancoblù ha commentato la decisione presa dal Consiglio federale
BERNA
13 ore
Addio 66%: nessun tifoso nelle piste e negli stadi
Il Consiglio federale ha deciso di vietare gli eventi sportivi con oltre 50 persone
HCAP
13 ore
L'Ambrì perde Müller
Il centro classe '94 è alle prese con un infortunio al ginocchio destro
MILANO
17 ore
Federica Pellegrini fa marcia indietro
La nuotatrice italiana, positiva al coronavirus, negli scorsi giorni aveva lasciato pensare a un addio alle competizioni
SUPER LEAGUE
20 ore
Bottani positivo al coronavirus
Il giocatore del Lugano si è sottoposto al test dopo la comparsa dei sintomi
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
21 ore
Per alleviare le sofferenze di Renzetti e per... la gloria
Arno Rossini: «Per la prima volta il Lugano ha 17-18 giocatori veri».
HCAP
1 gior
Nättinen show, l'Ambrì divora i Lions
I leventinesi, trascinati dal finnico, brillano e ritrovano il sorriso anche in campionato: Zurigo battuto 5-2.
AMBRÌ
1 gior
«L’esposizione bovina non sullo stesso piano di una finale di Champions»
Filippo Lombardi: «Pronti ad accettare un deficit ma non a mettere in pericolo l’esistenza stessa di una società».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile