Handbike
HANDBIKE
02.07.20 - 10:050

Giro Suisse: 13 giorni in handbike attraverso la Svizzera

Il 25 agosto si partirà da Kriens, mentre il 6 settembre è previsto l'arrivo a Nottwil

L’Associazione svizzera dei paraplegici, per festeggiare i 40 anni della propria fondazione, ha previsto una manifestazione sportiva destinata ad atleti in carrozzella con l’intento di raggiungere tutte le regioni della Svizzera e tutti i propri membri – si tratta di Giro Suisse, il tour della Svizzera in handbike, un evento che coinvolgerà centinaia di appassionati attraverso un percorso di 13 tappe, per un totale di 700 km e 6'500 metri di dislivello. Il 29 agosto Giro Suisse toccherà anche il Ticino, con una tratta di 47 chilometri tra Personico e Tenero, cui presenzierà anche Oliver Zaugg quale testimonial. Si tratta questa di un’importante iniziativa volta a sensibilizzare il pubblico nei confronti delle persone con disabilità le quali, attraverso lo sport, hanno la possibilità di mostrare un esempio concreto di inclusione.

Sono trascorsi 40 anni dal lontano 27 aprile 1980, data di fondazione dell’Associazione svizzera dei paraplegici (ASP) di Nottwil da parte del dottor Guido Zäch, con l’obiettivo di sostenere le persone mielolese a vita. Ciò significa garantire una presenza costante, dalla riabilitazione alla consulenza nell’ambito delle barriere architettoniche fino all’inclusione nel mondo professionale e sportivo. Accanto al centro di Nottwil importanti sono anche i 27 club carrozzella presenti su tutto il territorio, delle associazioni locali che hanno il compito di sostenere le persone con disabilità offrendo opportunità di praticare sport e di trascorrere insieme il tempo libero. In Ticino, sono presenti il Gruppo Paraplegici Ticino e il Gruppo Carrozzella InsuperAbili.

Per festeggiare questa ricorrenza, l’Associazione ha deciso di organizzare un evento in grado di raggiungere tutti i suoi membri e di coinvolgere l’opinione pubblica attraverso un evento sportivo volto a sottolineare l’importanza dell’attività fisica per tutte le persone che si muovono in carrozzella, essenziale per garantire uno stile di vita sano e mantenere attiva la propria mobilità. Nasce così Giro Suisse, un percorso di 13 tappe pensato per atleti che si muovono su handbike (con o senza ausili elettrici), una manifestazione non competitiva che ha lo scopo di avvicinare in modo inclusivo gli appassionati della disciplina.

Il 25 agosto Giro Suisse partirà da Kriens per arrivare, il 6 settembre, a Nottwil, dove sarà previsto l’evento di chiusura. Tra le tappe, che toccheranno diverse regioni della Svizzera, il 29 agosto il percorso raggiungerà anche il Ticino, una tratta di 47 chilometri tra Personico e Tenero cui prenderanno parte 26 atleti con disabilità. Tra gli ospiti anche il ciclista Oliver Zaugg, che accompagnerà gli sportivi nel corso della giornata.

Maggiori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.girosuisse.ch

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CHALLENGE LEAGUE
3 ore
«Obiettivo mancato, ma di certo non molliamo»
Mirko Salvi, portiere delle Cavallette: «Un club come il GC, insieme ai suoi grandi fans, non può restare a lungo in B»
EUROPA LEAGUE
5 ore
Basilea già pronto alla festa, Eintracht in cerca di miracoli
I renani sono vicini alla qualificazione alla final eight.
CICLISMO
14 ore
Caduta shock allo sprint: Jakobsen in coma farmacologico
Spaventoso e drammatico incidente nella volata della prima tappa del Tour di Polonia. Il 23enne è in pericolo di vita.
MOTOMONDIALE
16 ore
Valentino “gasato”, e a Brno ha già goduto
Una buona Yamaha e l’assenza di Marquez hanno fatto salire le quotazioni del Dottore.
FORMULA 1
20 ore
Guerra fredda in Ferrari: Vettel ignora Binotto
Intanto è sempre più vicino l’accordo con l’Aston Martin per il 2021.
SUPER LEAGUE
1 gior
«Ora c'è un po' di delusione, ma ci davano già per spacciati»
Simone Rapp affila gli artigli per lo spareggio: «Inutile piangersi addosso: dobbiamo dimostrare di essere più forti».
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
Eurocrucci e sorprese: i graffi di Conte e il Basilea
Tra grandi favorite e possibili outsider, l’Europa League torna a incantare.
TENNIS
1 gior
Nadal rinuncia agli US Open: «Casi di Covid ovunque, meglio non viaggiare»
La defezione del mancino di Manacor va ad aggiungersi a quella di altri campioni come Roger Federer e Stan Wawrinka
PREMIER LEAGUE
1 gior
Minacce zittite e accuse respinte: che rivincita per l’odiatissimo Granit
Per settimane parso sul piede di partenza, il centrocampista è tornato a essere un punto fermo dei Gunners.
FORMULA 1
1 gior
Calvario Vettel e dubbi su Leclerc: Marko getta benzina sul fuoco
Parole sibilline del dirigente della Red Bull, che punzecchia la Rossa: «Leclerc ha trovato velocità, Seb no...»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile