Keystone
CHENGDU
25.03.20 - 23:230
Aggiornamento : 26.03.20 - 17:33

Con le dovute precauzioni anche lo sport si rimette in moto

Maratona con 1000 persone a Chengdu: il motore cinese sta pian piano ripartendo

CHENGDU - Che in Cina ormai da qualche giorno si veda la luce in fondo al tunnel è risaputo. Un'altra dimostrazione giunge dalla Panda Mini Marathon di Chengdu, alla quale hanno preso parte 1'000 podisti. 

Gli organizzatori dell'evento - il primo ufficiale a livello sportivo dopo la crisi legata al Covid-19 - hanno dovuto mettere in azione diverse misure per evitare nuovi contagi. Sono stati creati 10 gruppi da 100 persone e a tutti i partecipanti è stata misurata la febbre prima della partenza. Non da ultimo è stato richiesto a tutti d'indossare la mascherina. 

Una bella dimostrazione di come il paese stia pian piano ripartendo. Con le giuste precauzioni. Un incoraggiamento per quei paesi - come la nostra amata Svizzera - che è ancora nel pieno dell'emergenza.  

 

 

 

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 10 mesi fa su tio
Speriamo che sia veramente come dicono. Cina è sempre Cina …..
Juan Carlos Ribas 10 mesi fa su fb
Chi è responsabile della pandemia? nessuno ha una risposta, viva la Cina grazie a loro facciamo anche sport, una corsa alla morte.
Stefano Marotta 10 mesi fa su fb
Bello...e perché mettono ancora le mascherine? Hanno zozzato l'intero pianeta sottovalutando ogni pericolo e organizzani maratone ?! Ne basta uno e ricominciamo tutto daccapo...non impareremo mai...
Rolf Banz 10 mesi fa su fb
per me è troppo presto
Marina Norini 10 mesi fa su fb
Si .. bel messaggio l'unica preoccupazione è che noi abbiamo Berna, loro ci hanon messo due mesi, noi se tutto va bene .. ma veramente tutto bene .. 22 ?
Claudia Maggetti 10 mesi fa su fb
È un messaggio che fa bene vedere 🍀🤞🏻🍀
De Feo Raffaele 10 mesi fa su fb
Non vorrei sembrare pessimista, ma il Ticino seppur più avanti nei contagi in confronto degli altri cantoni, non è ancora in piena epidemia, basta guardare la Lombardia per capire che la Svizzera, in generale è ancora 2 settimane circa più indietro. Poi ci sarebbe da prendere in considerazione il diverso approccio nel combattere il virus, così come è stato fatto anche a Codogno e Vo' . Risultato contagi 0. Ora dare segnali positivi, ok. Ma fate delle analisi con una certa onestà intellettuale. Essendo un virus nuovo nessuno può prevedere quanto durerà questa situazione, visto che l'Italia è stata la prima ad adottare, seguita dagli altri stati europei, il sistema soft di lock down. Quindi a mio modesto parere non possiamo illuderci che tutto questo possa cambiare in un tempo ragionevolmente breve.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
6 ore
«Vettel non è una minaccia»
Helmut Marko, consulente della Red Bull: «Aston Martin? Anche con il miglior Seb, non colmerà il divario con noi».
MOTOMONDIALE
10 ore
«Rossi? Vorrebbe vincere anche guidando una bara»
Dal 2000 sempre insieme, il matrimonio tra il meccanico Alex Briggs e Vale si è chiuso al termine dello scorso Mondiale.
TORINO
14 ore
«Bisessuale, credo di sì», Miss Dybala getta la maschera
L’attrice e cantante argentina senza tabù: «Non c’è niente di più bello che sentirsi ed essere liberi».
NATIONAL LEAGUE
18 ore
Raffainer: un'opportunità irrinunciabile, le sue mansioni e...Cereda
Il 39enne ha spiegato i motivi che l'hanno spinto a dire "sì" alla chiamata degli Orsi.
BELLINZONA
22 ore
Dal calcio ai test per il Covid-19: Martignoni cambia vita
Il difensore ticinese: «Le giornate sono davvero piene, ma è motivo di grande soddisfazione essere utile alla comunità».
SUPER LEAGUE
1 gior
«Sono deluso, non meritavamo di perdere. Bottani? Non potevo crederci»
Maurizio Jacobacci: «Abbiamo messo la museruola all'YB, ma ci hanno castigati. Dispiace per i ragazzi».
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano non graffia, l'YB sbanca Cornaredo
Diverse le occasioni sciupate dai bianconeri, piegati 2-0 dalla capolista. Reti di Fassnacht e Nsame.
BUNDESLIGA
1 gior
Caos Embolo: per fuggire dalla polizia è scappato dalla finestra?
L'attaccante della nazionale elvetica del Borussia Mönchengladbach al centro di un caso simile a un film poliziesco.
TENNIS
1 gior
«Quarantena? Costretta a lavarmi i capelli da sola»: minacciata di morte
Lady Tomic l’ha sparata grossa.
SERIE A
1 gior
La Dea fallisce l'assalto al terzo posto
Muriel risponde a Pereyra, ma l'Atalanta non va oltre l'1-1 a Udine
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile