keystone-sda.ch / STF (CHRISTIAN BRUNA)
+7
SCI ALPINO
25.01.20 - 13:150
Aggiornamento : 23:22

Feuz secondo, la Streif resta "stregata"

Il campione rossocrociato, per la quarta volta negli ultimi cinque anni, ha chiuso al secondo posto la Discesa di Kitzbühel. Successo di Mayer

KITZBÜHEL (Austria) - Anche quest'anno, la mitica Discesa di Kitzbühel, non ha tradito le attese. Il successo, al termine di una prova spettacolare ed emozionante, è andato all'austriaco Matthias Mayer, che ha fermato il cronometro in 1'55"59 riportando l'Austria sul gradino più alto del podio (il successo mancava dal 2014, quando si impose Hannes Reichelt).

La leggendaria Streif resta dunque "stregata" per Beat Feuz, che qui non ha mai vinto e che per la quarta volta negli ultimi cinque anni ha concluso in seconda posizione (2016, 2018, 2019 e 2020). Il campione bernese, sceso col pettorale numero 7 e leader della classifica di specialità, ha chiuso con 0"22 di ritardo dal vincitore di giornata. Il rossocrociato, autore di una buona prova seppur con qualche piccola sbavatura, condivide il secondo posto con Vincent Kriechmayer, pure lui staccato di 0"22 da Mayer. Ai piedi del podio il francese Johan Clarey (+0"27).

Tra gli altri rossocrociati al via da sottolineare la buona prova di Carlo Janka, giunto decimo a +0"93. Sedicesimo posto per Niels Hintermann (+1"15), 18esimo Gilles Roulin (+1"40), 19esimo Ralph Weber (+1"44). 24esimo Mauro Caviezel (+1"85).

Da segnalare infine che, a fine gara, ha annunciato il proprio ritiro l'italiano Peter Fill. Il 37enne ha infatti comunicato che, la discesa di Garmisch in calendario il primo febbraio, sarà l’ultima della sua carriera.

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STR (Gabriele Facciotti)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Lugano troppo superficiale, Ambrì solido ma sterile
Nel fine settimana appena trascorso HCL e HCAP non hanno raccolto sorrisi.
FORMULA 1
12 ore
Verstappen vince e allunga, Hamilton a -12
L’olandese ha vinto il GP degli Stati Uniti, 17esimo appuntamento del Mondiale. Secondo Hamilton
SERIE A
12 ore
Dybala risponde a Dzeko: 1-1 tra Inter e Juve
Il derby d'Italia, giocato a San Siro, è finito in parità.
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Il Losanna aggancia il Lugano
Nell'unico match domenicale i vodesi hanno sconfitto il Bienne, raggiungendo i bianconeri a 23 punti.
SCI ALPINO
21 ore
Fantastico Odermatt: successo a Sölden
Terzo dopo la prima manche del gigante, l'elvetico è riuscito vincere sulle nevi austriache.
MERCATO
23 ore
Donnarumma sempre più infelice: lascerà il PSG già a gennaio?
Il portiere italiano potrebbe lasciare la Ligue 1 già nella prossima sessione di mercato: Juve e Barcellona su di lui
SERIE A
1 gior
Altro veleno, Spalletti: «Totti? Speriamo de morì tutti dopo»
Ruggine infinita tra Spalletti e Totti: «Per lui fatte cose che non pensavo»
HCL
1 gior
McSorley mugugna: «Dodici gol in due partite… non è accettabile»
«L’attitudine? Qualcuno aveva quella giusta, altri no»
HCL
1 gior
Lugano a corto di benzina: bianconeri ribaltati dallo Zugo
In vantaggio dopo il primo tempo, il Lugano è colato a picco nella frazione centrale; 2-6 il risultato finale
HCAP
1 gior
Errori e sprechi, weekend magro per l’Ambrì
Poca gloria a Friborgo: Ambrì battuto 3-1
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile