+2
UNIHOCKEY
07.10.19 - 09:080

Segnali positivi in casa SUM nonostante la sconfitta

Malgrado la sconfitta per 5-3 le arancionere hanno fornito una buona prova

ZUGO – Guidate alla transenna da Fabrizio Zanetti, le Ladies si presentano nella piovosa Zugo con un piglio totalmente diverso dalle ultime partite. Il cambio al vertice sembra aver dato una scossa alle ragazze arancionere e già dal riscaldamento si intuisce che potrebbe essere la volta buona: grinta, entusiasmo e voglia di giocarsela fino in fondo.

Il primo tempo rivela subito una SUM combattiva che si lancia all’attacco aggredendo le zugane con un pressing asfissiante. Molte le occasioni per le arancionere che però non concretizzano e subiscono anzi il primo gol su un tiro dalla distanza ben schermato davanti al portiere. Stavolta però il pareggio non si fa attendere: Zulji libera Teggi sulla sinistra che fulmina il portiere zugano sul secondo palo. Il primo tempo si chiude quindi in parità.

Secondo tempo sulla falsa riga del primo: SUM alta, che pressa e gioca sulle ali del ritrovato entusiasmo. Su passaggio illuminante di Chinotti, Intraina fa esplodere la tifoseria arancionera al 23’04'' portando la SUM al primo vantaggio nella storia del sodalizio ticinese in NLA.  Ci vuole un powerplay per la squadra di casa (penalità dubbia comminata a Teggi) per permettere alle avversarie di tornare in parità grazie a un missile di Brolund. Anche il secondo tempo si chiude quindi all’insegna dell’equilibrio tra le due squadre.

Nel terzo tempo tornano alla ribalta le cattive abitudini arancionere: un minuto di blackout totale permette alle avversarie di portarsi velocemente sul 4-2. La SUM accusa il colpo e i muniti seguenti sono piuttosto caotici. Al 51’27'' cade anche il 5-2 a cui segue il timeout arancionero. La scrollata di Zanetti rimette in carreggiata le ticinesi che piazzano subito il 5-3 grazie alla topscorer Stark. L’assalto finale non sortisce gli effetti sperati e la partita si chiude senza ulteriori marcature.

Ora le ragazze hanno tre settimane di pausa per lavorare su ciò che ancora manca per colmare il divario con le avversarie in attesa del doppio turno di campionato/coppa del 26-27 ottobre nella palestra del Liceo Cantonale di Mendrisio.

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
EUROPA LEAGUE
5 ore
Dolce ritorno in Europa: il Milan supera il Celtic
I rossoneri continuano a macinare... vittorie: in EL i ragazzi di Pioli hanno vinto 3-1 all'esordio
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Lo Zugo espugna l'Hallenstadion
Tori vittoriosi 6-3 sul ghiaccio della capolista
VERONA
8 ore
La Pellegrini fuori di casa nonostante il virus? È polemica
La nuotatrice italiana ha spiegato di aver ricevuto un permesso speciale dall'ASL.
NATIONAL LEAGUE
11 ore
C'è inquietudine, ma fino al 2 novembre si gioca
National League: si prosegue indipendentemente dal numero di spettatori. L'emergenza Covid resta comunque monitorata
BASKET
14 ore
Covid, dopo il calcio si ferma anche il basket
Il Comitato di Ticino Basket ha deciso di sospendere le attività fino all'8 novembre. Restano possibili gli allenamenti.
HCL
17 ore
Covid, Bertaggia ancora positivo
L'attaccante bianconero si allenerà a domicilio e non avrà contatti con la squadra.
BERNA
20 ore
Sport "pro" indispensabile, una luce nel "buio" che ci attende
Presto tribune vuote ovunque? Che il Governo si attivi per permettere alle società di andare avanti.
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Inter distratta, frittata (quasi) fatta
Nerazzurri fermati dal Borussia Mönchengladbach. Bayern e Atalanta travolgenti.
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Protocolli e protezioni, ma il Covid può stravolgere i piani»
La morsa del coronavirus sta mettendo sotto pressione il campionato. La parola a Raeto Raffainer, ds del Davos.
CALCIO REGIONALE
1 gior
Si ferma il calcio regionale
I vari campionati sono stati congelati almeno fino al 12 novembre.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile