Wawrinka S. (SUI)
LOPEZ F. (ESP)
20:30
 
Langenthal
0
Winterthur
0
1. tempo
(0-0)
Wawrinka S. (SUI)
0 - 0
20:30
LOPEZ F. (ESP)
ATP-S
ANTWERP BELGIUM
Winner plays Simon or Tsonga.
Ultimo aggiornamento: 16.10.2019 19:55
Langenthal
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Winterthur
0-0
Ultimo aggiornamento: 16.10.2019 19:55
Tipress
+ 7
UNIHOCKEY
14.09.19 - 20:280
Aggiornamento : 20:47

SUM nettamente battuta all'esordio

Le ragazze ticinesi hanno perso 11-0 contro lo Skorpion Emmental Zollbrück. Coach Minervino: «Quando perdi, non perdere la lezione»

MENDRISIO - Nella giornata odierna - sabato 14 settembre - le arancionere della SUM hanno disputato (e perso!) la prima partita di NLA. Il risultato è stato schiacciante: 11-0 per le Skorpions, che dopo un primo tempo di riscaldamento hanno letteralmente inserito la quinta marcia inanellando una rete dietro l'altra. 

Ricordiamo che nella scorsa stagione le ragazze dell’Emmental si erano piazzate terze in classifica e - anche oggi - hanno dimostrato in campo di non avere nessuna intenzione di peggiorare il podio guadagnato la scorsa stagione. La squadra è molto competitiva, è solida in difesa e cinica in attacco.

«Quando perdi, non perdere la lezione», su questa riflessione del Dalai Lama, coach Raimondo Minervino - alla prima stagione sulla panchina della SUM - ha analizzato il match. «La prima partita di un campionato di questo livello è un profondo insegnamento, ma di certo non è una lezione persa. Sono certo che riusciremo a trasformare la sconfitta di oggi in qualcosa di buono per il futuro. Il risultato è stato in ogni caso pesante. Nel passaggio di categoria dalla LNB alla LNA è inevitabile trovare ostacoli sul proprio percorso. Le avversarie sono su un gradino più alto e il ritmo di gioco è serratissimo. Non era proprio quello a cui le ragazze erano abituate la stagione passata. Le Ladies sono state toste e hanno giocato con passione».

Da segnalare che Sandra Tommasini, numero 77, è stata premiata come migliore giocatrice... «Oggi abbiamo dato tutto quello che potevamo, era impossibile fare meglio. La nostra difficoltà in difesa è tangibile, ma sono certa si possa migliorare». 

Undici reti sono tante. Ti sei sentita sotto pressione? «Direi di sì, soprattutto nel secondo e nel terzo tempo. Non ho abbassato la guardia nemmeno per un istante e sono soddisfatta della mia prestazione e di quella della squadra».

Credi che la partita di oggi sia stata una cartina al tornasole rispetto a quel che vi aspetta in LNA? «Le Skorpions sono una grande squadra, il loro livello è altissimo rispetto a quello a cui eravamo abituate. Noi siamo delle novelline e oggi direi che abbiamo cominciato con il botto».

Che accorgimenti pensi sia necessario introdurre per il campionato che è stato inaugurato oggi? «Noi diamo sempre il massimo. In questa stagione noi ambiamo a conquistare qualche punto. Abbiamo voluto con tutte noi stesse sbarcare in serie A e non siamo qui per prendere sberle».

Cosa vi unisce sul campo? «Ci conosciamo da tanti anni e siamo una piccola famiglia. È naturale essere unite quando si vince, ma è proprio nei momenti difficili in cui la squadra mostra la sua compattezza. Per esempio non c’è volta in cui, dopo aver incassato un gol, almeno una compagna di squadra non mi dia una pacca sulla spalla».

Cosa vi aspetta la prossima settimana? «Ci attendono le formiche rosse (Red ants) in trasferta a Rychenberg, Winterthur. Speriamo non siano troppo agguerrite».

Tipress
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
MARANELLO
1 ora

"Schumacherino" rompe gli indugi: «Io pronto per la F1», ma c'è chi lo smonta

Attualmente impegnato in F2, il 20enne tedesco vuole il grande salto. Scettico Flavio Briatore, protagonista di alcune tra le grandi stagioni di Michael: «Non paragonatelo al papà»

SERIE A
4 ore

Paperone Ronaldo primo al mondo: doppiato Messi

Uno studio ha messo sotto la lente il ricco bottino che le star ricavano da Instagram. Inarrivabile CR7 (44,1 milioni), poi la Pulce e Kendall Jenner

TENNIS
7 ore

Federer non aveva i requisiti per andare alle Olimpiadi (ma un cambio di regolamento...)

Fino a Rio 2016, per prendere parte al torneo olimpico un tennista doveva aver giocato tre volte in Davis nel quadriennio precedente. Poi la ITF è corsa ai ripari

UNIHOCKEY
10 ore

Rampoldi e Crivelli ora sono... Mondiali: «Un sogno»

Convocazione di lusso per la coppia ticinese, chiamata a dirigere i campionati del mondo femminili in programma in dicembre a Neuchâtel

L'OSPITE - ARNO ROSSINI
13 ore

Ronaldo come Federer, lui in nazionale anche dopo sei mesi alle Bahamas

CR7 o CR700? Con il suo ultimo record, il portoghese si è candidato alla corona di miglior calciatore di sempre. Ma è in buona compagnia

NAZIONALE
21 ore

La Svizzera fa quello che deve: battuta l'Irlanda

A Ginevra i rossocrociati hanno ottenuto tre punti pesantissimi nella corsa che porta al prossimo Europeo: 2-0 il risultato finale, reti di Seferovic e Edimilson Fernandes

HCL
21 ore

Il Lugano si sveglia nel finale e piega i Lakers al supplementare

I bianconeri – con Spooner ancora in tribuna – hanno ribaltato la sfida grazie a Lajunen e Zangger. 2-1 il risultato finale dopo l’overtime

HCAP/CHAMPIONS LEAGUE
23 ore

Champions al capolinea per l'Ambrì: il Färjestad batte il Monaco

La vittoria degli svedesi per 3-1 ha tagliato fuori i leventinesi, in pista domani alla Valascia nell'inutile gara contro il Banska Bystrica

SERIE A
1 gior

Depressione, errori, notti brave: Buffon scrive a sé stesso: «Soffrirai...»

Il portiere della Juve si racconta in una lettera "inviata" al sé stesso 17enne: «A 41 anni non sarai ancora soddisfatto, mi dispiace dirlo. Sei Buffon, mostrerai al mondo che esisti»

BARCELLONA
1 gior

Che ci fa Ivan Rakitic a piedi sull'autostrada?

Il croato, di ritorno a Barcellona dopo il match disputato con la sua nazionale, non è riuscito a trovare un veicolo per rientrare a casa a causa di una manifestazione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile