keystone-sda.ch/STF (GUILLAUME HORCAJUELO)
+ 12
CICLISMO
21.07.19 - 17:180
Aggiornamento : 21:07

Yates, splendido bis sui Pirenei: Alaphilippe fatica ma resta in giallo

Simon Yates ha vinto in solitaria la 15esima tappa del Tour de France. Secondo Pinot. Alaphilippe resiste, ma perde secondi preziosi da tutti i principali rivali

Simon Yates, grazie a uno spettacolare attacco a circa 8 km dall'arrivo, ha piazzato uno strepitoso bis sui Pirenei vincendo anche la 15esima tappa del Tour de France. Il britannico della Mitchelton-Scott - già vincitore della 12esima frazione - è giunto in solitaria sull'inedito arrivo in salita a Foix Prat d'Albis.

Alle sue spalle il francese Thibaut Pinot, che dopo il ruggito di ieri sul Tourmalet ha guadagnato altri secondi preziosi nella generale. La maglia gialla resta sulle spalle del generosissimo Julian Alaphilippe, che anche quest'oggi ha lottato con le unghie e con i denti difendendo - per la prima volta con qualche seria difficoltà - la sua leadership. Il 27enne della Deceuninck-Quick Step, che ha pagato 1’49” dal vincitore di giornata, ha però perso secondi preziosi anche da Geraint Thomas e vede il suo margine in classifica ridimensionato. Ora Thomas, secondo, insegue a 1'35". Terzo nella generale Steven Kruijswijk (+1'47"), mentre in quarta posizione sale Pinot (+1'50"). Quinto Egan Bernal (+2'02"). 

Domani la carovana osserverà una giornata di riposo, prima della terza e ultima attesissima settimana.

keystone-sda.ch/STF (YOAN VALAT)
Guarda tutte le 16 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
19 min
«Non stiamo panicando», a Berna tra preoccupazione e pancia piena
Cosa sta succedendo agli Orsi? Alex Chatelain: «Non c'è un unico aspetto che non va, dobbiamo rimanere positivi»
NATIONAL LEAGUE
3 ore
«L'ultima volta l'Ambrì ci ha ucciso»
Christian Dubé è l'artefice della rinascita del Friborgo: «Ma non ho la bacchetta magica, non c'è alcun segreto»
MOTOGP
11 ore
Soldi e ingegneri per continuare, Rossi tra ambizione e ritiro
Il Dottore non correrà oltre il 2020 se non sarà veloce e... «Continuando così non risolveremo mai i nostri guai»
GLAND
14 ore
«Michael Schumacher è grave», ma Corinna risponde
Botta e risposta tra l'ex manager e la moglie dell'ex campione tedesco
HCL
17 ore
«Herburger? Velocità e visione di gioco: risponde alle nostre necessità»
Hnat Domenichelli, GM del Lugano, ha commentato l'ingaggio di Raphael Herburger per la prossima stagione: «Vogliamo un gioco più offensivo, ci aiuterà. Rispetto a Bienne è un giocatore più completo»
PREMIER LEAGUE
18 ore
Multa di 20'000 sterline se in ritardo, di 1'000 se squilla il telefono
Frankie Lampard ha fissato ammende salate per chi, al Chelsea, sgarra su orari, vestiario ed “educazione”
NATIONAL LEAGUE
21 ore
Jelovac lascerà l'Ambrì: biennale col Rapperswil
I sangallesi hanno comunicato l'ingaggio del difensore 24enne e del giovane attaccante Marco Lehmann. Inoltre Simek, arrivato in prestito dal Ginevra, resterà al Rappi sino a fine stagione
HCL
21 ore
Nuovo attaccante a Lugano: biennale ad Herburger
Il centro austriaco - già visto in Svizzera con la maglia del Bienne - giocherà in bianconero nel 2020/21 e 2021/22
Hockey
1 gior
L'Ambrì è dietro (solo) al Ginevra: gli stranieri delle Aquile hanno più... NHL nelle gambe!
Gli unici tre ad aver vinto la Stanley Cup sono invece Viktor Stalberg del Friborgo, Eric Fehr del Ginevra e Markus Krüger dei Lions (due volte)
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 gior
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile