+15
TENNIS
25.02.19 - 12:290
Aggiornamento : 26.02.19 - 10:28

«Federer giocherà altri due Wimbledon, ragazzi rovinati dai telefonini»

Juan Carlos Ferrero ha allontanato il ritiro di Re Roger e criticato le giovani leve

DUBAI (EAU) - Sul campo ha mostrato sprazzi di grandissimo tennis. Ha illuminato la scena, ha vinto uno Slam e si è preso la vetta della classifica ATP (prima che cominciassero a imperversare i big four). A bordo campo ha sempre mostrato il suo vero volto, senza mai nascondersi dietro dichiarazioni di facciata. Juan Carlos Ferrero è sempre stato uno "vero". E continua a esserlo ora, pensionato di lusso a 39 anni.

In un'intervista concessa a Tennis World Italia, il valenciano ha puntato il dito (anche) contro la tecnologia per spiegare la longevità di campionissimi come Federer, Nadal e Djokovic.

«Si deve rendere merito a Novak, Rafa e Roger - ha raccontato lo spagnolo - ma la verità è che al giorno d'oggi i giovani giocatori sono attaccati al telefonino 24 ore al giorno. E questa è un'arma a doppio taglio. Prima i ragazzini pensavano al tennis, guardavano il tennis e giocavano a tennis. Ora invece sono meno concentrati».

Tra una critica a qualche giocatore e pure a quegli allenatori che "lavorano part-time", l'iberico ha toccato anche l'argomento Federer-terra rossa: «Roger ha già dimostrato di poter giocare ad alto livello ogni volta che scende in campo e questo grazie a una programmazione leggera. Se ha deciso di giocare a Parigi è perché crede di potercela fare, e lui ha una forza mentale enorme. Continua a divertirsi nonostante sia vicino ai 40 anni; rimarrà nel circuito finché vorrà e penso che giocherà altri due Wimbledon».

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 19 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
3 ore
«La malattia mi sta distruggendo»
Da due anni l'australiano convive con una rarissima sindrome da stanchezza.
HCAP
7 ore
L'Ambrì perde Conz: fuori 2 mesi
Brutte notizie per coach Cereda, che dovrà fare a meno del portiere 29enne
HCAP
8 ore
Pestoni di ritorno ad Ambrì?
Dall'anno prossimo l'attaccante ticinese del Berna potrebbe rientrare in Ticino.
BUNDESLIGA
8 ore
«Favre? Chi giudica solo i titoli ha una visione limitata»
Joachim Watzke, direttore generale del club tedesco: «Al momento non ci sono decisioni prese».
SUPER LEAGUE
12 ore
Ancora imbattuto, il Lugano non si ferma
Solidi e ben organizzati, i bianconeri - secondi a -2 dall'YB - non perdono da 16 incontri ufficiali (15 in campionato)
SUPER LEAGUE
14 ore
Accettata una modifica regolamentare essenziale per il Lugano
I bianconeri potranno continuare a disputare il campionato di Super League, nonostante uno stadio non a norma
HCAP
18 ore
Un Ambrì altalenante spinto da Nättinen
I leventinesi a corrente alternata: deludente a Rapperswil, convincente (e vincente) contro il Ginevra
SERIE A
1 gior
Ibra show, il Milan vola: sbancato il San Paolo
I rossoneri, trascinati dal solito Ibrahimovic (salito a quota 10 gol in campionato), passano anche a Napoli (1-3).
AIROLO
1 gior
Doris De Agostini, orgoglio ticinese
Da Airolo alla conquista del mondo, poi a 25 anni lo stop alla carriera.
SUPER LEAGUE
1 gior
Lavanchy regala un punto al Lugano
A Ginevra i bianconeri, sotto 1-0 dopo 45', sono riusciti a conquistare un punto prezioso.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile