Keystone
CANOTTAGGIO
15.07.18 - 13:160
Aggiornamento : 13:43

Jeannine Gmelin si conferma ai vertici del "singolismo" internazionale

Rossocrociati protagonisti nelle finali di CdM

LUCERNA - Quattro equipaggi in finale, 1 medaglia d’oro e due di bronzo è il fantastico bilancio del canottaggio elvetico nella giornata conclusiva della Coppa del mondo 2018. A questi si deve aggiungere l’oro ottenuto ieri da Michael Schmid nel singolo pesi leggero e il quinto rango ottenuto a sorpresa Barnabé Délarze nel contesto élite.

Un bilancio estremamente positivo e che la scia ben sperare in prospettiva europei e mondiali. Jeannine Gmelin non ha tradito le aspettative della vigilia, anche se la sua vittoria, in questa occasione, è stata oltremodo sofferta. Si sapeva della forza delle avversarie: l’irlandese Purspure e la canadese Zeeman in particolare. La zurighese, tuttavia, in virtù della sua grande forza mentale e fisica, ha saputo respingere i veementi attacchi portati dalle due citate atlete nell’ultimo tratto di gara.

Barnabé Délarze, da parte sua, ha dimostrato di essere ormai un elemento in grado di reggere il confronto con i migliori singolisti al mondo. Ottimo il primo tratto di  gara, passato ancora in terza posizione, alle spalle del ceco Synek e del tedesco Zeidler. Poi sono usciti di prepotenza, come del resto erano le previsioni, il neozelandese Manson, l’atro tedesco Zeidler, il già citato Synek e il due volte campione olimpico, il neozelandese Mahe Manson. Il losannese lo vedremo certamente tra i protagonisti, forse già in occasione degli europei di Glasgow a inizio agosto. Nico Stahlberg e Roman Röösli sono ormai una consolidata realtà. Il “bronzo” ottenuto questa mattina sul Rotsee ne è la conferma. Partiti abbastanza lenti nel primo mille metri di gara, i due rossocrociati, grazie anche ad un sensibile cambiamento di ritmo, sono riusciti a risalire dal quinto al terzo rango, virtù di un 500 metri finali strepitoso, avvalorato da un crono di 1’32”53, il migliore di tutti gli avversari.

La gara è stata vinta dai polacchi Mirolasv Zietarski e Mateus Biskup, medaglia d’argento per i tedeschi Timo Piontek e Lars Hartig. Se la medaglia di bronzo era per così dire quasi preventivata, non lo era certamente quella ottenuta dal doppio leggero femminile di Patricia Perz e Frédérique Rol: molto importante in vista dei prossimi due cimenti internazionali. Anche in questa specialità sul gradino più alto del podio troviamo la Polonia con Weronika Deresz e Joanna Dorociak. Medaglia d’argento per le neozelandesi Zoe McBride e Jackie Kiddle.

In mattinata si sono svolte pure le finali B (dal 7° al 12° posto). 5° rango sia per il doppio élite femminile di Pascal Walker e Valérie Rosset che per quello “leggero” maschile di Andri Struzina e Julian Müller.

Risultati degli svizzeri nella giornata conclusiva.
Categoria élite
Doppio maschile: 3° Nico Stahlberg, Roman Röösli, 6’20”1%; Singolo femminile: 1° Jeannine Gmelin, 7’35”94; Singolo maschile: 5° Barnabé Délarze, 7’09”55. Piccola finale: doppio femminile: 5°Pascal Walker, Valérie Rosset, 7’10”53.

Categoria pesi leggeri
Due di coppia femminile: 3° Patricia Merz, Frédérique Rol, 7’09”73; Piccola finale doppio maschile
leggero: 5° Andri Struzina, Julian Müller, 6’28”73.

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
DAVOS
2 ore
Impensabile una Spengler senza tifosi
Marc Gianola: «Una deadline? Possiamo attendere al massimo fino a ottobre, forse novembre».
SERIE A
13 ore
La Serie A riparte il 20 giugno!
Anche in Italia si torna in campo. Si dovrebbe iniziare con la Coppa Italia (13 e 14), poi spazio al campionato
PREMIER LEAGUE
17 ore
«Spero che tuo figlio prenda il coronavirus»
Il capitano del Watford, Deeney, ha raccontato un terribile retroscena riguardante il suo rifiuto ad allenarsi in gruppo
SERIE A
21 ore
L'avventura di Balotelli è giunta al capolinea: «Siamo tutti delusi»
Il presidente del Brescia Massimo Cellino ha probabilmente chiuso le porte a Super Mario: «Gli ho voluto bene»
SUPERLIGAEN
22 ore
Il calcio riparte in Danimarca: tifosi allo stadio con... l'app Zoom!
Questa sera scenderanno in campo Agf e Randers e per l'occasione è prevista un'iniziativa digitale storica
SWISS LEAGUE
1 gior
Con Monnet (e Bezina), il Sierre fa sul serio: «Cittadina passionale, mi ricorda Ambrì»
L'attaccante 38enne: «Sono contento di aver ritrovato Goran dopo le avventure vissute insieme in Nazionale»
SUPER LEAGUE
1 gior
«Ripresa? Non si mette molto bene»
Angelo Renzetti, presidente del Lugano: «Non si tratta tanto di far felice qualcuno, ma di essere coerenti»
PARIGI
1 gior
«Contrasti e mascherine? C'è troppa incoerenza»
Didier Deschamps, ct della Nazionale francese: «Tutto è legato agli incassi...»
BERNA
1 gior
Sport: via libera agli eventi con al massimo 300 persone
Il Consiglio federale ha comunicato nuovi importanti allentamenti sulle misure per combattere la pandemia
SUPER LEAGUE
1 gior
«È ancora tutto un po' strano. Bundesliga? Ho spento dopo 10'»
Anche lo Zurigo è tornato in campo. Marchesano: «La sensazione è che si riprenda: attendiamo il verdetto della SFL»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile