Ticino Rockets
1
Langenthal
5
fine
(1-0 : 0-4 : 0-1)
Ajoie
6
Winterthur
1
3. tempo
(4-0 : 2-1 : 0-0)
Olten
3
Sierre
1
3. tempo
(0-0 : 3-0 : 0-1)
Zugo Academy
1
GCK Lions
4
pausa
(1-1 : 0-3)
Visp
1
Turgovia
0
pausa
(0-0 : 1-0)
Ticino Rockets
LNB
1 - 5
fine
1-0
0-4
0-1
Langenthal
1-0
0-4
0-1
1-0 BADER
3'
 
 
 
 
24'
1-1 STERCHI
 
 
32'
1-2 KUNG V.
 
 
36'
1-3 KUMMER
 
 
37'
1-4 KUNG V.
 
 
59'
1-5 TSCHANNEN
3' 1-0 BADER
STERCHI 1-1 24'
KUNG V. 1-2 32'
KUMMER 1-3 36'
KUNG V. 1-4 37'
TSCHANNEN 1-5 59'
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:13
Ajoie
LNB
6 - 1
3. tempo
4-0
2-1
0-0
Winterthur
4-0
2-1
0-0
1-0 JOGGI
5'
 
 
2-0 HUBER
13'
 
 
3-0 FROSSARD
14'
 
 
4-0 HAZEN
15'
 
 
 
 
25'
4-1 MONNET
5-1 POUILLY
36'
 
 
6-1 FROSSARD
39'
 
 
5' 1-0 JOGGI
13' 2-0 HUBER
14' 3-0 FROSSARD
15' 4-0 HAZEN
MONNET 4-1 25'
36' 5-1 POUILLY
39' 6-1 FROSSARD
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:13
Olten
LNB
3 - 1
3. tempo
0-0
3-0
0-1
Sierre
0-0
3-0
0-1
1-0 NUNN
32'
 
 
2-0 HORANSKY
36'
 
 
3-0 HAAS
40'
 
 
 
 
47'
3-1
32' 1-0 NUNN
36' 2-0 HORANSKY
40' 3-0 HAAS
3-1 47'
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:13
Zugo Academy
LNB
1 - 4
pausa
1-1
0-3
GCK Lions
1-1
0-3
1-0 LANGENEGGER
9'
 
 
 
 
16'
1-1 HAYES
 
 
21'
1-2 BACKMAN
 
 
22'
1-3 FUHRER
 
 
28'
1-4 BACKMAN
9' 1-0 LANGENEGGER
HAYES 1-1 16'
BACKMAN 1-2 21'
FUHRER 1-3 22'
BACKMAN 1-4 28'
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:13
Visp
LNB
1 - 0
pausa
0-0
1-0
Turgovia
0-0
1-0
1-0 SPINELL
36'
 
 
36' 1-0 SPINELL
Ultimo aggiornamento: 17.11.2019 19:13
CANOTTAGGIO
24.06.18 - 13:520

Jeannine Gmelin consolida la supremazia nel singolo

Radioso il finale di CdM per gli armi svizzeri

LINZ-OTTENSHEIM (Austria)– Jeannine Gmelin è sempre lei la più forte del reame. Anche oggi nella finale della seconda regata di Coppa del mondo ha dimostrato classe – ben conosciuta – ma soprattutto, furbizia, lasciando per così dire sfogare nelle battute iniziali la pupilla di casa Magdalena Lobnig, sorretta dall’assordante sostegno del pubblico amico per poi sferrare l’attacco decisivo ai 120 metri a suon di 36/37 colpi al minuto che ha contribuito a metter fine ai sogni di gloria dell’austriaca. Una vittoria che consolida il primato della zurighese nella speciale classifica di Coppa del mondo. «Sapevo che la Lobning sarebbe stata un osso duro. Mi sono tuttavia concentrata sulla mia gara e tutto è funzionato a meraviglia. Non vedo l’ora che arrivi la regata di Lucerna per poter anch’io gareggiare davanti al mio pubblico». È stato il commento “a caldo” della portacolori del RC Uster.

Oggi avevamo in gara altri tre equipaggi rossocrociati. Nel doppio maschile élite Nico Stahlberg e Roman Röösli, già in evidenza ieri in semifinale, si sono ripetuti oggi nell’atto conclusivo, caratterizzata da una lotta … all’ultimo remo con le formazioni di Germania e Gran Bretagna con una cadenza di 37-40 colpi al minuto. Il successo è arriso ai britannici Angus Groom e jack Beaumont con un crono di 6’11”24. Medaglia d’argento per i tedeschi Timo Pionek e lars Harting. Staccato di soli 78/100 troviamo l’armo rossocrociato. «Trattandosi di una nuova combinazione non avevamo molte aspettative. Oggi è stato un vero e proprio test, molto convincente. Ciononostante non so se a metà luglio sul Rotsee ci saranno ulteriori cambiamenti». Sono parole del possente vogatore turgoviese. 2/100 è quanto è mancato al doppio “leggero” femminile di Frédérique Rol e Patricia Merz per agguantare la medaglia di bronzo. Un’inezia. Una prestazione, tuttavia, da incorniciare, il che fa ben sperare in proiezione GO di Tokyo 2020. La medaglia d’oro è andata alle azzurre Valentina Rodini e Federica Cesarini, argento per le olandesi Marieke Keijser e Ilse Pasulis.

Convincente anche la prova offerta dal doppio femminile élite di Pascal Walker e Valerie Rosset. L’armo rossocrociato ha chiuso al 5° rango in 7’03”54 in una finale che ha visto la presenza di armi molto agguerriti e tra questi quello della Nuova Zelanda di Brooke Donoghue e Olivia Loe, medaglia d’oro ai mondiali 2017 di Sarasota, che anche oggi ha dimostrato di essere ancora il numero uno della specialità. Alle spalle della formazione kiwi troviamo, nell’ordine, Olanda, Germania 2 e Grecia.

Sempre sul fronte rossocrociato da segnalare il successo nella finale B (7° rango assoluto) del doppio “leggero” maschile di Julian Müller e Andri Struzina.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
STOP AND GO
47 min
Lugano giù in "picchiata", Ambrì cuore e grinta non sempre bastano
Non è stata una settimana allegra per le due formazioni ticinesi: un solo punto conquistato (dai biancoblù) negli ultimi sette giorni. In National League torna Cervenka e totalizza 6 punti personali!
QULIFICAZIONE EURO 2020
2 ore
Ronaldo fa 99 e trascina il Portogallo agli Europei
I lusitani si sono imposti con il punteggio di 2-0 contro il Lussemburgo. Nello stesso tempo la Serbia non è andata oltre al 2-2 con l'Ucraina
MOTO GP
4 ore
Marquez il cannibale suona la 12esima sinfonia
Il campione spagnolo ha chiuso in bellezza davanti a Quartararo e Miller
VIDEO
MOTO 3
6 ore
Terribile caduta a Valencia: ecco il video
Sono stati cinque i piloti coinvolti nel maxi crash: Foggia (che ha avuto la peggio), Antonelli, Tatay, Yurchenko e Alcoba
PREMIER LEAGUE
8 ore
Granit Xhaka il reietto è ostaggio dell'Arsenal
Praticamente chiusa la sua avventura da Gunner, il centrocampista rossocrociato sogna la Serie A. A Londra però, per non perdere troppi soldi, potrebbero spedirlo al Newcastle
MOTOGP
11 ore
Marquez-Marquez, la Honda pensa ai fratelli-coltelli
Via Jorge Lorenzo, sarà Alex a diventare compagno di squadra di Marc? «Più svantaggi che vantaggi»
HCAP
20 ore
Ambrì punito ai supplementari, alla Valascia passa il Losanna
I biancoblù sono usciti sconfitti di misura al termine di una sfida combattuta e decisa solo all’overtime. 2-1 il risultato finale
HCL
21 ore
Il Lugano piange ancora
Velocemente avanti con Sannitz, alla Cornèr Arena i bianconeri – alla quinta sconfitta consecutiva - si sono fatti riprendere e superare dal Langnau, che si è imposto 2-1
FORMULA 1
23 ore
Verstappen, non solo lingua lunga: è pole in Brasile
L'olandese della Red Bull scatterà davanti a tutti a Interlagos. Preceduti Vettel, Hamilton e Leclerc
TENNIS
1 gior
Federer sprecone, Tsitsipas lo infilza
Capace di trasformare solo una delle dodici palle break avute, Roger si è inchinato 3-6, 4-6 al greco, volato così all'ultimo atto delle ATP Finals
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile