CANOTTAGGIO
05.05.18 - 17:440
Aggiornamento 18:03

Debutto col botto degli svizzeri a Monaco

Medaglia di bronzo per Olivia Negrinotti e per il 4 senza di Nimue Orlandini

MONACO DI BAVIERA (Germania) - Giornata decisamente da incorniciare quella vissuta oggi sul bacino olimpico bavarese dove si è consumata la prima parte degli “internazionali” juniori di Germania. Dei nove equipaggi in gara, ben otto hanno raggiunto la finale A, addirittura con otto primi posti. La classica ciliegina sulla torta è giunta allo stadio delle finale A, dove sono arrivate due medaglie d’oro e tre di bronzo.

Al primo posto hanno concluso la singolista del SC Zugo Jana Nussbaumer e il doppio femminile di Emma Kovacs e Célia Dupré (Vevey/Vésenaz). Terzi si sono invece classificati Olivia Negrinotti della Ceresio nel singolo, il 4 senza femminile comprendente l’altra ceresiana Nimue Orlandini e completato da Salomé Ulrich (SC Lucerna), Nina Libal (Lausanne Sports) e Margaux Oural (Morges) e il 4 senza maschile di Tobias Fürholz, Emmanuel Poncioni, Angel Sidler e Patrick Brunner (Grasshoppers/Blauweiss Basilea/Reuss Lucerna/Sempach).

«È un risultato storico che ci permette di guardare ai prossimi impegni internazionali con ottimismo», ci ha confidato la responsabile del settore giovanile rossocrociato, Anne Marie Howald. Entusiasmante la finale del singolo che vedeva al via anche l’argentina Maria Sol Ordas, già in evidenza in eliminatoria. Jana Nussbaumer, forte del miglior tempo conseguito in mattinata (8’47”68), non ha lasciato scampo alle avversarie, dimostrando di essere in splendide condizioni di forma. Olivia Negrinotti non ha tradito le aspettative della vigilia. La ceresiana si è trovata a suo agio su un lago assai mosso, ben impostata tecnicamente e supportata da un’ottima condizione fisica, è riuscita ad inserirsi brillantemente al terzo posto, in scia all’esponente di Zugo e alla Sol Ordes. Domani, ritroveremo la Negrinotti sul quattro di coppia con rinnovate ambizioni di podio. L’altra singolista, la lucernese Lisa Lötscher, seconda in batteria, ha chiuso ha terzo posto nella finale B alle spalle della slovena Ilaria Macchi e della belga Caitlin Govaert.

Rossocrociati in evidenza nel doppio femminile. Il successo delle romanda Dupré e Kovacs non è mai stato messo in discussione. Una mista tedesca, seconda classificata, ha dovuto concedere ben 5”.

Decisamente incoraggiante il debutto della Orlandini, inserita in una specialità a lei poco congeniale. Un podio che fa ben sperare in vista degli Europei di categoria in programma a fine maggio a Gravelines (Francia).

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
negrinotti
monaco
orlandini
olivia
debutto
olivia negrinotti
Risultati
12.08.2018
Super League
Basilea
 3 - 2 
fine
2-1
Sion
Lucerna
 2 - 3 
fine
0-1
Young Boys
Zurigo
 0 - 0 
fine
0-0
S.Gallo
Challenge League
Vaduz
 1 - 0 
fine
0-0
Servette
 
19.08.2018
Serie A
Torino
  
18:00
Roma
Bologna
  
20:30
SPAL
Empoli
  
20:30
Cagliari
Milan
 0 - 0 
fine
Genoa
Parma
  
20:30
Udinese
Sampdoria
 0 - 0 
fine
Fiorentina
Sassuolo
  
20:30
Inter
 
24.08.2018
Challenge League
Servette
  
20:00
Winterthur
 
25.08.2018
Super League
Young Boys
  
19:00
Xamax
Grasshopper
  
19:00
Sion
 
TOP NEWS Sport
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report